Assemblea
Assemblea
In... Condominio

Appartamento cointestato e assemblea di condominio

Chi viene convocato? E chi partecipa?

L'assemblea «non può deliberare, se non consta che tutti gli aventi diritto sono stati regolarmente convocati». Così recita l'art. 1136 c.c. al sesto comma. Dunque, l'assemblea condominiale non potrà deliberare nel momento in cui non viene constatata la regolare convocazione di tutti coloro hanno diritto a partecipare.
La conseguenza in caso di omessa, tardiva o incompleta convocazione sarà, ai sensi dell'art. 66 disp. att. c.c., l'annullabilità della deliberazione su istanza di dissenzienti e assenti non ritualmente convocati.
Analizziamo i singoli casi in cui si può avere un immobile cointestato.
A) In caso di comunione (più persone proprietarie) di una unità immobiliare, l'art. 67 disp. att. c.c. stabilisce «qualora un'unità immobiliare appartenga in proprietà indivisa a più persone, queste hanno diritto a un solo rappresentante nell'assemblea, che è designato dai comproprietari interessati a norma dell'articolo 1106 del codice». Ciò non vuol dire che ai fini della validità della convocazione sia sufficiente la convocazione di uno solo dei comproprietari. Anzi, l'avviso di convocazione deve essere inviata a tutti i comproprietari per consentire loro di individuare chi, in loro rappresentanza, parteciperà e voterà all'assemblea.
B) Frequente è il caso in cui comproprietari siano i coniugi. Anche in questo caso si applicano le regole dettate per la comunione.
E in caso di coniugi separati o divorziati?
Le regole sono sempre le stesse, ma potrebbero sorgere problemi nella scelta del rappresentante. In caso di disaccordo, se le quote sono di pari valore, la scelta sarà lasciata all'autorità giudiziaria su ricorso di uno dei due comproprietari. Le ripercussioni sull'assemblea condominiale, però, sono notevoli. Infatti, a rigor di logica, il presidente dovrebbe sospendere l'assemblea finché il giudice non decide chi dei due avrà il potere di voto.
C) Altro caso di comproprietà è quello tra eredi. In tale fattispecie l'amministratore convocherà tutti gli eredi solo nel momento in cui sia a conoscenza del fenomeno successorio. Quindi, se l'eredità non è stata ancora accettata e l'amministratore non può identificare tutti gli eredi sarà sufficiente inviare la convocazione all'ultimo domicilio del condomino defunto. Se, invece, è stata accettata, l'amministratore dovrà convocare tutti gli eredi comproprietari i quali designeranno il loro rappresentante a partecipare all'assemblea.
Se avete domande o dubbi da chiarire sull'argomento potete scrivere a redazione@coratoviva.it. Le risposte non si faranno attendere.
  • In... condominio
  • Avv. Salvatore Lotito
Altri contenuti a tema
I condòmini possono accedere alla documentazione? I condòmini possono accedere alla documentazione? Regole e limitazioni
B&B in condominio: si può? B&B in condominio: si può? Regole e limitazioni
Il condomino che non vuole fare causa può rifiutarsi di pagare le spese? Il condomino che non vuole fare causa può rifiutarsi di pagare le spese? Le risposte del codice civile
Il bucato gocciola? Osservare le regole per non commettere reati Il bucato gocciola? Osservare le regole per non commettere reati Torniamo a parlare di una delle cause di maggiori litigi condominiali
Il supercondominio Il supercondominio Definizione e requisiti
I panni stesi tolgono la luce? Ecco cosa prevede la legge I panni stesi tolgono la luce? Ecco cosa prevede la legge La risposta al quesito di una nostra lettrice
Bonus 2019 per case e condominio Bonus 2019 per case e condominio Ecco i bonus confermati dalla legge di bilancio
Ristrutturazioni condominiali: è possibile richiedere un mutuo? Ristrutturazioni condominiali: è possibile richiedere un mutuo? La prassi prima di consultare l'istituto bancario
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.