ringhiera
ringhiera
In... Condominio

Manutenzione dei balconi: chi paga le spese?

Quando spettano al condominio e quando al proprietario

Su esplicita richiesta di un lettore, affrontiamo uno degli argomenti più dibattuti e di più difficile interpretazione e risoluzione.
Il codice civile non dà una soluzione riguardo alla competenza delle spese per la ristrutturazione o la manutenzione dei balconi. È la giurisprudenza che ci fornisce delle soluzioni a riguardo.
Innanzitutto dobbiamo distinguere due tipi di balconi:
  • aggettanti, che sono un prolungamento dell'appartamento;
  • incassati, che sono incorporati nella facciata.
Per i balconi aggettanti spetta al proprietario farsi carico delle spese di manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Quindi, spettano a quest'ultimo le spese per il rifacimento della pavimentazione, della struttura e delle ringhiere. Al contrario, spettano al condominio, in base ai millesimi, le spese riguardanti la manutenzione delle parti di balcone che hanno una funzione estetica.
A consolidamento di tale orientamento sono intervenute recentemente più sentenze della Corte di Cassazione. La sentenza n. 21641/2017, infatti, ha affermato: «gli elementi esterni, quali i rivestimenti della parte frontale e di quella inferiore, e quelli decorativi di fioriere, balconi e parapetti di un condominio, svolgendo una funzione di tipo estetico rispetto all'intero edificio, del quale accrescono il pregio architettonico, costituiscono, come tali, parti comuni ai sensi dell'articolo 1117 c.c., n. 3, con la conseguenza che la spesa per la relativa riparazione ricade su tutti i condomini, in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno». Ancora, la sentenza n. 30071/2017 ha chiarito che, se hanno una prevalente funzione estetica, rientrano tra i beni comuni ex art. 1117 c.c. anche parapetto e soletta dei balconi.
Quindi, i rivestimenti esterni di parapetto e soletta devono essere considerati beni condominiali, in quanto contribuiscono a rendere gradevole esteticamente la facciata.
In riferimento ai balconi incassati, invece, essendo incorporati nella facciata condominiale e costituendone elementi strutturali ed essenziali, vanno ripartite tra tutti i condòmini (sempre in base ai millesimi di proprietà) le relative spese di manutenzione e rifacimento, quindi anche di ringhiere e parapetti in muratura.
Se avete domande o dubbi da chiarire sull'argomento potete scrivere a redazione@coratoviva.it. Le risposte non si faranno attendere.
  • In... condominio
  • Avv. Salvatore Lotito
Altri contenuti a tema
Barbecue in condominio: si può? Barbecue in condominio: si può? Regole e limitazioni
Parte di proprietà esclusiva di balconi e mancata manutenzione Parte di proprietà esclusiva di balconi e mancata manutenzione Chi ha la responsabilità di eventuali danni?
Danni da infiltrazione d'acqua: chi è il responsabile? Danni da infiltrazione d'acqua: chi è il responsabile? Ecco cosa dice la legge
Si può giocare a pallone nel cortile condominiale? Si può giocare a pallone nel cortile condominiale? Ecco cosa prevede la legge
Si prega di chiudere il portone! Si prega di chiudere il portone! Portone sempre aperto: quali i rimedi?
Parcheggi condominiali insufficienti? Ecco come assegnare gli spazi Parcheggi condominiali insufficienti? Ecco come assegnare gli spazi La legge spiega come dirimere una delle cause più frequenti di liti condominiali
Chi non vuole l'ascensore lo deve pagare comunque? Chi non vuole l'ascensore lo deve pagare comunque? Installazione, spese e possibile esonero
Appartamento cointestato e assemblea di condominio Appartamento cointestato e assemblea di condominio Chi viene convocato? E chi partecipa?
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.