Libertà
Libertà
#iorestoacasaeracconto

Il nemico invisibile

Una pagina del diario personale di Alessia Lops

Caro nemico invisibile,

Sei entrato nelle nostre case attraverso i massmedia e piano piano, come un ragno velenoso, hai iniziato a tessere una grande ragnatela imprigionando tutto il mondo.

Abbiamo perso tutti la libertà di vedere i nonni perché loro sono le persone più deboli "e si sa i più deboli sono sempre quelli più indifesi", evitiamo gli abbracci, le passeggiate e soprattutto non frequentiamo la scuola, luogo in cui noi ragazzi potevamo vivere in pieno emozioni, paure e soddisfazioni; tutte cose che ora percepiamo attraverso un PC, un cellulare, ma senza calore, solo freddezza.

Tutte le regioni hanno innalzato un grande muro soprattutto tra nord e sud . Molte aziende chiudono e c'è un aumento della povertà , oltre alle numerose difficoltà nella nostra sanità .
Sono stanca di interloquire attraverso un PC, vorrei rivedere i miei amici, i miei nonni, abbracciarli e riempirli di tanti baci, vorrei rompere questa fitta ragnatela in modo che tu possa finalmente morire e liberarci da questa morsa stretta.

Sei un nemico invisibile, non ti vediamo ma fai tanto male; sei peggio delle armi ! Spero che il nostro esercito di ricercatori scientifici possa trovare un vaccino così potente da sconfiggerti definitivamente. Ora basta! Ridacci la nostra libertà , il nostro mondo libero , libero da te COVID -19

Lops Alessia
  • #iorestoacasaeracconto
Altri contenuti a tema
Giovedì 5 Marzo ore 18:00 Giovedì 5 Marzo ore 18:00 «Davanti ad una vita appesa ad un filo, non si guarda il colore della pelle»
So che ci saranno giorni migliori So che ci saranno giorni migliori Una pagina del diario di Emily Mazzilli
Una fiaccola nell’ora più buia che l’umanità sta vivendo Una fiaccola nell’ora più buia che l’umanità sta vivendo Il racconto di Francesco Procacci
Dalla mia finestra al quarto piano sull’infinto, nelle regioni del sogno e della speranza Dalla mia finestra al quarto piano sull’infinto, nelle regioni del sogno e della speranza Riflessioni ad alta voce di una giovane studente
Cara normalità, ci vedremo presto... Cara normalità, ci vedremo presto... "Sappi che mi manchi tanto, nonostante a volte ti odiassi, perché prima mi facevi sentire viva"
Il tempo della riscoperta Il tempo della riscoperta «Teniamo tutti a mente che sono solo nuvole di passaggio, presto tornerà il sereno, ma per il momento #iorestoacasa e racconto!»
Domandiamoci: Abbiamo vissuto degnamente? È da qui che dobbiamo ripartire Domandiamoci: Abbiamo vissuto degnamente? È da qui che dobbiamo ripartire La riflessione di Alessandra Quercia per #iorestocasaeracconto
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.