violenza sessuale aggravata
violenza sessuale aggravata
PsicologicaMente

Lo stupro e la notizia. Ma chi pensa alle vittime?

Le ferite dell’anima dopo uno stupro

In questi giorni, le cronache dei telegiornali riverberano della infausta notizia accaduta a Rimini, ad opera di 4 ragazzi stranieri.

Quello che stupisce, a prescindere dalle varie letture è che ciò che risalta della notizia sembra essere più la nazionalità degli stupratori quanto tutta la sofferenza sottesa alle vittime dello stupro.

I riflettori sembrano essere puntati esclusivamente alla nazionalità ed al colore della pelle degli autori senza preoccuparsi della ferita inflitta alle vittime, che nonostante lo scorrere del tempo resterà per sempre aperta. Nessuno si preoccupa di approfondire quelli che sono i vissuti delle vittime di stupro. Cosa accade ad una vittima di stupro? Una vittima di stupro deve far fronte a due tipi di traumi : quello fisico, guaribile in un tempo di convalescenza stabilito e quello psicologico la cui guarigione risulta lenta e in alcuni casi non definitiva.

Secondo uno studio di Burgess e Holstrom (1974), i quali parlano di "Trauma da stupro", lo stupro è accompagnato a reazioni di tipo somatico come :tensione muscolare, irritabilità gastrica e disturbi genitali e reazioni emotive quali: paura, ansia , agorafobia, insonnia, irritabilità,depressione e manifestazione di disturbi nella sfera sessuale. Quasi sempre, le vittime sviluppano un forte senso di colpa accusandosi di non essere "stupide" poiché non sono state in grado di difendersi dalla violenza, questo giudizio va ad inficiare ulteriormente l'autostima della persona stuprata. Non sempre la violenza viene denunciata per paura del giudizio sociale e a causa dei retaggi culturali sottesi,in questi casi l'elaborazione del trauma risulta ancora più difficile.

A volte per care di evitare il ricordo e le reazioni emotive associate allo stupro, le vittime possono trovare rifugio nell'uso di sostanze psicotrope o nell'abuso di alcool. Al fine di aiutare la vittima sia dal punto di vista psicologico che legale, sono sorti in tutto il territorio nazionale Centri antiviolenza ove la donna può sentirsi accolta, ascoltata e protetta senza essere giudicata o colpevolizzata.
  • Carla Settembre
  • Stupro
Altri contenuti a tema
Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Insegnanti alle prese con l'inciviltà di genitori e studenti
Il lutto Il lutto Per chi sopravvive, la perdita caratterizza un cambiamento decisivo della propria esistenza
Stress e sicurezza nelle forze dell’ordine Stress e sicurezza nelle forze dell’ordine Un’ analisi partendo dal romanzo “Sbirri” di Gero Giardina
Psicosi  Terrorismo Psicosi Terrorismo Chi non terrorizza si ammala di terrore
5 Aiutare o filmare? Aiutare o filmare? Riflessioni sull'uccisione di un italiano in vacanza in Spagna
Tradimento o TradiMente? Tradimento o TradiMente? Relazioni virtuali o reali portano al ribaltamento dell'idea di coppia
Un gioco pericoloso: il gioco d’azzardo patologico Un gioco pericoloso: il gioco d’azzardo patologico Gli effetti provocati dal gioco d’azzardo sono di vasta portata
Estate sCOPPIEttante Estate sCOPPIEttante Il maggior tempo libero a disposizione e la frequentazione di ambienti nuovi possono portare alla nascita di nuove storie d’amore o alla messa in atto di tradimenti
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.