inps
inps
Occhio alla rete!

Mail truffa, l'INPS avverte: «Occhio, non siamo noi»

La comunicazione dell'istituto di previdenza

L'Inps avvisa tutti i suoi utenti che è tuttora in corso un tentativo di truffa tramite e-mail di phishing che, sfruttando apparenti comunicazioni da parte dell'Istituto, invitano a scaricare e compilare un modulo allegato per accedere a benefici di salvaguardia per mitigare i disagi economici causati dalla pandemia.

Nel caso specifico, viene utilizzato un indirizzo fittizio di posta certificata, simile a quelli Inps, e la mail è firmata con nome e cognome di un funzionario dell'Istituto realmente esistente.

Si invitano pertanto tutti gli utenti a diffidare di comunicazioni che propongano di scaricare eventuali allegati, in quanto finalizzate a sottrarre fraudolentemente dati anagrafici oppure relativi a carte di credito e/o conti bancari o postali.

Si ricorda, infatti, che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l'Inps, per motivi di sicurezza, non invia mai, in nessun caso, mail contenenti moduli da scaricare o link cliccabili.
  • INPS
Altri contenuti a tema
Al via l'esonero contributivo per imprese agricole, la circolare INPS Al via l'esonero contributivo per imprese agricole, la circolare INPS Coldiretti: «Intervento fortemente voluto a fronte degli effetti dell'emergenza covid»
Cassa integrazione, Inps assicura: «Pagamenti entro venerdì» Cassa integrazione, Inps assicura: «Pagamenti entro venerdì» Il presidente Tridico: «Al 90% è stata pagata»
Reddito di emergenza, attivo il servizio per la presentazione delle domande Reddito di emergenza, attivo il servizio per la presentazione delle domande La misura di sostegno per le famiglie in condizioni di difficoltà economiche dopo il Covid-19
Bonus da 600 euro, una truffa via mail ai titolari di partita Iva Bonus da 600 euro, una truffa via mail ai titolari di partita Iva L'avvertimento dell'Inps «attenzione a tentativi di phishing»
Invalidità civile, la Puglia verso procedure semplificate Invalidità civile, la Puglia verso procedure semplificate Ieri l'incontro tra l'assessore regionale al welfare e i vertici dell'INPS
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.