Aldo Patruno
Aldo Patruno
Politica

Il coratino Aldo Patruno confermato alla guida del dipartimento cultura e turismo della Regione

Iniziò il suo mandato nella precedente legislatura

Nel corso della seduta di oggi, la Giunta regionale ha nominato i Direttori di Dipartimento, il Segretario Generale della Presidenza ed il Responsabile della Struttura Speciale Comunicazione Istituzionale così come di seguito riportato:

- Segretario Generale della Presidenza: dott. Roberto Venneri;
- Direttore del Dipartimento Bilancio, Affari Generali e Infrastrutture: dott. Angelosante Albanese;
- Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico: avv. Gianna Elisa Berlingerio;
- Direttore del Dipartimento Promozione della Salute e del Benessere Animale: dott. Vito Montanaro;
- Direttore del Dipartimento Ambiente, Paesaggio e Qualità Urbana: ing. Paolo Francesco Garofoli;
- Direttore del Dipartimento Mobilità: avv. Vito Antonio Antonacci;
- Direttore del Dipartimento Welfare: avv. Valentina Romano;
- Direttore del Dipartimento Personale e Organizzazione: dott. Ciro Imperio;
- Direttore del Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione e Formazione: avv. Silvia Pellegrini;
- Direttore del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale: prof. Gianluca Nardone;
- Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio: dott. Aldo Patruno;
- Responsabile Struttura Speciale Comunicazione Istituzionale: avv. Rocco De Franchi.
  • Aldo Patruno
Altri contenuti a tema
Patruno: «Siamo pronti a far rivivere i suoni delle bande per questa estate» Patruno: «Siamo pronti a far rivivere i suoni delle bande per questa estate» La promessa del direttore del dipartimento cultura della Regione durante un incontro sul tema della Banda
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.