Aurora Basket
Aurora Basket
Basket

Quinta vittoria per l'Aurora Basket, raggiunta la vetta della classifica

Aurora prima con 10 punti

La sesta giornata di andata del campionato di Promozione maschile girone A issa in vetta alla classifica una capolista che non t'aspetti: l'Aurora Corato.

La quinta vittoria consecutiva, a domicilio, contro il Barletta Basket (56-66 il finale), e la contemporanea sconfitta dei cugini della Nuova Virtus Corato a Trani (sponda New Juve) regalano la momentanea testa della classifica in solitaria. Non una passeggiata quella della scorsa domenica della "banda Onetto," che riesce ad avere la meglio contro una squadra ben organizzata e guidata dalla panchina da due coach di nostra conoscenza come Lattanzio e Nanula; i quali hanno ben operato a Corato nelle fila delle giovanili Scuola Basket Casillo negli anni scorsi.

Coach Onetto poteva disporre del rientrante Berardi, ai box per infortunio; dall'altra parte i locali senza l'elemento di maggior spessore Falcone, fermo per un grave infortunio a cui vanno gli auguri per un rapido rientro sui parquet di gioco. Bello ed equilibrato il match che vedeva avanti Barletta (+2) al riposo lungo. La svolta arrivava nel terzo quarto: la giovane compagine coratina trovava nella difesa l'arma per l'allungo che arrivava con i punti di capitan Mangano, sempre ispirato quando ritorna sulle tavole del PalaMarchiselli.

Ultimo quarto con arrembaggio Barletta che non serviva però a strappare i due punti che andavano meritatamente agli ospiti. Cammino sorprendete, dunque, per l' Aurora che si sta affermando in un campionato difficile ed equilibrato come quello di Promozione, iniziato con una sconfitta all'esordio rimediata nel derby cittadino (58-49). Il "battesimo" era stato anche convincente per la giovane squadra che pagava al termine della sfida i tanti tiri liberi sbagliati dalla lunetta. Nella seconda giornata iniziava la cavalcata vincente, al PalaLosito arrivava la Nuova Cestistica Ruvo sconfitta per 65-51 con un super Randolfi sugli scudi. E' a Trani che si inizia a capire la concretezza e la crescita del gruppo: l'Avis Basket Trani è domata per 47-53 in una partita pressoché perfetta.

La quarta giornata vedeva di scena il Basket Lucera tra le mura amiche, non propriamente agevole come impegno; ma dauni regolati anche loro (56-46) grazie anche alle prestazioni dei giovanissimi Antonacci, Bove e Rotunno ormai stabilmente protagonisti con il resto del gruppo. Quinto impegno stagionale, invece, contro il fanalino di coda Virtus Barletta che non regalava emozioni (89-43) ma che faceva sorridere per gli ulteriori due punti guadagnati. Anche quest'anno l'Aurora ci sta regalando motivi per appassionarci a questa giovane realtà fatta tutta di giovani ragazzi coratini cresciuti sopratuttotto nella "cantera" della Scuola Basket Casillo da quest'anno in stretta collaborazione con l'AS Basket Corato. Testa, cuore e gambe ora sono già rivolte al prossimo match in programma domenica 4 dicembre contro la Sveva Lucera in cui milita salvatore Mastromatteo (classe '97) passato dalle giovanili SBC con cui è stato protagonista nei campionati di Eccellenza agli ordini di coach Raho. Palla a due alle ore 18 al PalaLosito, arbitreranno il match i signori Michele Soldano di Trani e Mario Stanzione di Molfetta.

Di seguito la classifica:
Aurora Corato 10, Basket Lucera 8, New JT Basket Trani 8, Avis Basket Trani 8, nuova Virtus Corato 8, Sveva Pall. Lucera 6, Nuova Cest. Ruvo 6, Virtus Foggia 4, Basket Barletta 2, Virtus Barletta 0.
  • Aurora Basket
Altri contenuti a tema
L'As Basket Corato ritrova la vittoria L'As Basket Corato ritrova la vittoria Sconfitto il Barletta. Neroverdi a caccia del secondo posto
Aurora vs Virtus, il derby stracittadino del Basket Aurora vs Virtus, il derby stracittadino del Basket La presentazione dell'incontro a cura dell'ufficio stampa dell'Aurora Basket
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.