Cielo
Cielo

Una sonda spaziale attraversa il cielo di Corato

Un gruppo di studiosi ne spiega la motivazione

Una sonda spaziale ha attraversato il cielo della nostra città mercoledì pomeriggio, esattamente alle ore 17:27. La motivazione è da ricercare nella volontà di un gruppo di ricercatori astronomi, impegnati nell'attività di osservazione il passaggio di una cometa prevista in queste notti. Nella notte di Santa Lucia cresce l'attesa per la Cometa di Natale, denominata 46P/Wirtanen, dal nome dell'astronomo statunitense Carl Wirtanen che l'ha scoperta nel 1948.

Si tratta di una cometa a breve periodo, che compie un'orbita completa intorno al Sole in poco meno di cinque anni e mezzo e che sta tornando a solcare i nostri cieli proprio in concomitanza con il periodo natalizio. Il 16 dicembre raggiungerà la distanza minima dalla Terra, circa 12 milioni di chilometri, ma già da alcuni giorni essa è visibile ad occhio nudo in cielo. Secondo le ultime stime la luminosità della cometa di Natale sarà pari a quella di una stella di magnitudo 3 o 4 (cioè una stella non brillante ma visibile facilmente a occhio nudo).

Per poterla trovare bisognerà cercare in cielo, dalle ore 20.00 in poi, abbastanza alta sopra l'orizzonte sud la Cintura di Orione, ossia tre stelle disposte simmetricamente alla stessa distanza l'una dall'altra. È molto facile trovarle perché sono le uniche tre stelle delle stessa luminosità alla stessa distanza in linea retta. Una volta localizzate bisognerà tracciare a partire da queste tre stelle una linea verso l'alto pari per lunghezza a circa nove volte la lunghezza del segmento che congiunge le tre stelle di Orione (nella figura la linea segmentata in giallo). Si arriverà così direttamente alla cometa Wirtanen. Apparirà come un piccolo punto nebuloso molto ben visibile se ci si allontana dai centri abitati. In un telescopio si mostrerà il suo caratteristico colore verde e se il cielo è molto scuro riusciremo persino a vedere la coda che non è facilmente individuabile per via della posizione opposta rispetto alla nostra Terra.

Magnifica sarà anche la visione della Luna crescente in queste notti.
    © 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.