Speciale elezioni comunali 2019
Speciale elezioni comunali 2019
Politica

È il giorno del voto: i coratini scelgono sindaco e consiglieri comunali

Si vota anche per le europee

Dopo un mese intenso di campagna elettorale, nella quale i candidati hanno avuto modo di parlare ai cittadini illustrando la loro idea di città, è arrivato il giorno della scelta.
Gli elettori sono chiamati alle urne per scegliere chi sarà il prossimo sindaco di Corato e per eleggere il nuovo consiglio comunale.
Si vota nella sola giornata del 26 maggio. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23.
Gli elettori potranno esprimere due preferenze per candidati al consiglio comunale purché appartengano alla stessa lista e siano di genere diverso.
È consentito il voto disgiunto.
Possono votare tutti gli elettori che ne abbiano diritto forniti di tessera elettorale e di documenti di riconoscimento in corso di validità. Per tutto il periodo delle votazioni gli uffici comunali rimarranno aperti per consentire l'eventuale rinnovo di documenti non più validi.
Lo spoglio delle schede delle elezioni amministrative si svolgerà nel pomeriggio di domani a partire dalle 14.

Quest'oggi si vota inoltre per il rinnovo del Parlamento europeo.
La giornata di oggi, domenica 26 maggio 2019, è per l'Italia giorno di elezioni dei membri del Parlamento Europeo: 73 ne spettano all'Italia sui 751 totali, numeri scaturiti dalla proporzione tra quest'ultimo numero e la quantità di abitanti di cascuno Stato. A questi se ne aggiungeranno altri 3 nel momento in cui sarà ufficiale la decisione circa la "Brexit". Ecco tutti i dettagli.

A CHE ORA E DOVE VOTARE?
In tutto il Paese le urne saranno aperte dalle ore 07.00 alle ore 23.00 di domenica 26 maggio 2019. Corato, come l'intera Puglia, è inserita nella circoscrizione meridionale comprendente anche Abruzzo, Molise, Basilicata, Campania e Calabria che eleggeranno 17 europarlamentari.

CHI HA DIRITTO DI VOTO?
Il diritto di voto spetta a ogni cittadino italiano che abbia compiuto 18 anni entro il 26 maggio 2019 e che si presenta al seggio con documento di identità e tessera elettorale. Attenzione: entrambi devono essere in corso di validità e per ovviare a ciò gli uffici comunali preposti saranno aperti durante la giornata.

COME SI VOTA?
Si vota esprimendo sbarrando il simbolo del partito e scrivendo massimo tre nomi di candidati di quel partito.

Attenzione al "vincolo di genere":
1) in caso di una sola preferenza non conta se il candidato sia maschio o femmina;
2) in caso di due preferenze è obbligatorio che una sia di sesso femminile e una di sesso maschile;
3) in caso di tre preferenze bisognerà indicare almeno un uomo e almeno una donna mentre la terza preferenza potrà essere maschile o femminile;
4) in caso di tre preferenze tutte maschili oppure tutte femminili si attribuirà il voto al primo nome scritto.

CHI VIENE ELETTO?
Viene eletto il candidato che ha preso più voti a condizione che il partito di riferimento abbia raccolto almeno il 4% del suffragio totale. In caso tale soglia non venga raggiunta nessuno dei candidati di quel partito potrà sedere nel Parlamento Europeo.
  • Elezioni
Altri contenuti a tema
Elezioni, tutti negativi i componenti del seggio Covid Elezioni, tutti negativi i componenti del seggio Covid Tra gli elettori anche i positivi di Corato
Seggi chiusi. I coratini hanno espresso il loro voto per Referendum, Regionali e Amministrative Seggi chiusi. I coratini hanno espresso il loro voto per Referendum, Regionali e Amministrative Lo spoglio in diretta sui nostri portali
Nominati i presidenti di seggio: eventuali candidati saranno sostituiti d'ufficio Nominati i presidenti di seggio: eventuali candidati saranno sostituiti d'ufficio La Corte d'Appello ha proceduto alla nomina. L'elenco
Mancata approvazione doppia preferenza, Fidapa: «La politica continua a trascurare le donne» Mancata approvazione doppia preferenza, Fidapa: «La politica continua a trascurare le donne» Fidapa BPW Italy Distretto Sud Est esprime «totale disapprovazione per l’esito del Consiglio regionale»
Parità di genere e trasformismo, Spaccavento: «Un giorno da dimenticare per chi crede nella buona Politica» Parità di genere e trasformismo, Spaccavento: «Un giorno da dimenticare per chi crede nella buona Politica» La nota del candidato al consiglio regionale Felice Spaccavento
Coronavirus, il Governo valuta il rinvio di elezioni regionali e comunali Coronavirus, il Governo valuta il rinvio di elezioni regionali e comunali Termini più lunghi anche per il referendum
Elezioni europee, il dato definitivo a Corato Elezioni europee, il dato definitivo a Corato Confermate le proiezioni, a Salvini 1590 voti
Elezioni europee, a Corato M5S primo partito Elezioni europee, a Corato M5S primo partito Segue Lega. Salvini il più suffragato
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.