bandiere paesi europa
bandiere paesi europa
Cultura

Un’estate all’estero con Intercultura e Fondazione Vincenzo Casillo

Fino al 20 gennaio 2017, giovani studenti meritevoli residenti in Puglia potranno candidarsi per una delle 6 borse di studio per l’approfondimento delle lingue straniere

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
E' iniziata la corsa ai regali di Natale e c'è chi ha pensato ad un regalo che non rimarrà chiuso in un cassetto, ma che porterà 6 giovani studenti meritevoli, residenti in Pugliae con un reddito familiare fino a 65.000€, a trascorrere un periodo di 4 settimane in Argentina, Cina, Finlandia, Giappone, India e Russia per l'approfondimento della lingua inglese, spagnola, cinese, giapponese e russo con l'Associazione Intercultura, grazie alle Borse di studio messe a disposizione dalla Fondazione Vincenzo Casillo.

La Fondazione in collaborazione con Intercultura Onlus, ha deciso di sostenere in modo concreto la formazione internazionale di giovani studenti, nati tra il 1° luglio 1998 e il 30 giugno 2002(I dettagli sul programma e l'età esatta per ciascun Paese di destinazione sono indicati sul sito www.intercultura.it/programmi-estivi) interessati e motivati a conoscere una lingua e una cultura diversa e per investire sulla propria formazione internazionale.Per parteciparvi basterà iscriversi entro il 20 gennaio 2017 sul sito www.intercultura.it/studenti/iscriviti/, specificando la Borsa per cui si intende concorrere. Il bando di concorso è già disponibile sul sito: www.intercultura.it/borse-di-studio-sponsorizzate/fondazione-vincenzo-casillo-per-i-residenti-in-puglia.

Oltre alle borse di studio per i giovani studenti pugliesi, la Fondazione ha deciso di investire anche sui figli dei dipendenti del gruppo Casillo, mettendo a disposizione altre 2 Borse di studio per programmi estivi. Per maggiori informazioni su questo bando, si consiglia di visitare il sito: www.intercultura.it/borse-di-studio-sponsorizzate/fondazione-vincenzo-casillo-per-i-figli-dei-dipendenti/.
Le selezioni, che partiranno poche settimane dopo la chiusura delle iscrizioni al concorso, saranno curate dalla stessa Intercultura.

Tutti i candidati che avranno effettuato l'iscrizione saranno convocati a degli incontri organizzati da volontari dei 9 Centri Locali di Intercultura presenti in Puglia (Bari, Brindisi, Cerignola, Foggia, Lecce, Putignano, Taranto e Trani). Durante questi incontri avranno luogo i colloqui con il candidato, la prova di idoneità ed alcune attività di gruppo. Nelle settimane successive, al candidato sarà chiesto di compilare un fascicolo in cui vengono raccolte informazioni sul profilo del candidato, sul suo andamento scolastico e sui Paesi e programmi a cui è interessato a partecipare.

Obiettivo principale dei programmi di studio promossi da Intercultura è l'apprendimento interculturale, ovvero la capacità di integrare i punti di vista "locali" in un processo di comprensione di fenomeni globali. Questo perché nell'esperienza all'estero sono messe in gioco capacità di adattamento, abilità di problemsolving, necessità di comunicare in un contesto sconosciuto, senso di disciplina, capacità di organizzazione personale: tutti elementi che portano ai saperi del XXI secolo, imprescindibili nella formazione personale e professionale dei nuovi manager e dei cittadini del mondo in senso lato.
  • intercultura
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.