Classi senza zaino
Classi senza zaino

Scuola senza zaino, un progetto che funziona

E’ in programma nei prossimi anni la formazione di nuove classi senza zaino che porteranno l’istituto Cesare Battisti ad essere l’unica scuola con un modello didattico differente dal tradizionale

La sorprendente efficacia del progetto "senza zaino" ha portato all'aumento delle classi nella scuola primaria Cesare Battisti.

Lo scorso martedì, alla presenza dell'attuatrice del progetto, la dirigente Grazia Maldera, e della dirigente in carica nell'Istituto comprensivo Battisti-Giovanni XXIII, Rosella Lotito, oltre a tutte le insegnanti, sono state inaugurate altre 3 classi senza zaino per il prossimo quinquennio.

Sponsor del progetto, anche quest'anno, è l'azienda coratina Corgom, che ha preso parte all'inaugurazione delle nuove classi. I bambini e le loro insegnanti hanno accolto affettuosamente il Direttore Generale della Corgom Vito Scaringella, il quale ha affermato che "la scuola senza zaino piace sempre di più perché è la scuola che abbiamo sempre sognato. È la scuola della ricerca, la scuola dell'ospitalità, della comunità e della responsabilità. A differenza di altri modelli, il modello senza zaino è riuscito a dare risposte efficaci alle complesse esigenze che gli insegnanti hanno oggi."

E' in programma nei prossimi anni la formazione di nuove classi senza zaino che porteranno l'istituto Cesare Battisti ad essere l'unica scuola con un modello didattico differente dal tradizionale.

Corgom, nella persona del direttore generale Vito Scaringella, conferma il proprio contributo per il proseguo del progetto. Inoltre ha proposto l'utilizzo dei polimeri ottenuti dal riciclo dei pneumatici fuori uso per la pavimentazione di alcune aree delle classi che saranno presentate con l'avvio del nuovo anno scolastico.
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • scuola
Altri contenuti a tema
Londra, viaggio "nel futuro" per gli studenti dell'IPSIA "Archimede" Londra, viaggio "nel futuro" per gli studenti dell'IPSIA "Archimede" Tre gli studenti di Corato che hanno partecipato all'iniziativa: Giuseppe Maggiulli, Giuseppe Mastrapasqua, Davide Tosti
Decima edizione del Corso di Italiano per stranieri presso il Centro Aperto Diamoci una Mano Decima edizione del Corso di Italiano per stranieri presso il Centro Aperto Diamoci una Mano Aperte le iscrizioni per l'anno 2019-2020
Trasporto scolastico, ecco come usufruire del servizio comunale Trasporto scolastico, ecco come usufruire del servizio comunale Le tariffe stabilite dall'amministrazione
Anomalie nelle immissioni in ruolo di numerosi docenti pugliesi Anomalie nelle immissioni in ruolo di numerosi docenti pugliesi La posizione di ANIEF è chiara: l’USR Puglia sta operando in maniera errata
Esperienza in Svezia per uno studente del comprensivo "Tattoli-De Gasperi" Esperienza in Svezia per uno studente del comprensivo "Tattoli-De Gasperi" Il giovanissimo Domenico Rutigliano protagonista del progetto Miur "Scandinavian regeneration experience"
Due nuovi dirigenti per le scuole di Corato Due nuovi dirigenti per le scuole di Corato Dal primo settembre cambio della guardia in due scuole coratine
Scuola, la prima campanella suonerà il 18 settembre Scuola, la prima campanella suonerà il 18 settembre In alcune scuole si anticiperà di due giorni
Diritto allo studio, approvato il piano regionale 2019 Diritto allo studio, approvato il piano regionale 2019 Stanziati 10milioni di euro per interventi di primaria importanza
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.