La raccolta firme di Grazia Di Bari (M5S)
La raccolta firme di Grazia Di Bari (M5S)
Politica

Grazia Di Bari (M5S): "Regione richiama Trenitalia ma non fa ancora niente per i disservizi di Ferrotramviaria"

La consigliera regionale pentastellata torna nuovamente a chiedere interventi decisi da parte della giunta Emiliano

La consigliera regionale pentastellata, avv. Grazia Di Bari, torna nuovamente a chiedere interventi decisi da parte della giunta Emiliano contro la Ferrotramviaria e per le problematiche legate ai disservizi presenti su questa importante tratta ferrata.

"Il 9 gennaio 2018, un anno fa dopo mia insistente richiesta, l'unica a chiederlo, si svolgeva in Regione un Consiglio Monotematico sulla situazione del trasporto pubblico pugliese.
L'esigenza di risolvere i numerosi problemi dei viaggiatori, nasceva dopo l'incidente avvenuto il 12 luglio 2016 sulla tratta Andria-Corato e per i continui disservizi che avevano portato il M5S a mobilitarsi sul territorio e raccogliere oltre 2000 firme, affinché assessori e regione si destassero dal loro torpore.

Purtroppo è storia che prima Nunziante e poi Giannini nulla hanno fatto di concreto per risolvere i problemi di sicurezza, di mancanza di autobus e treni.
Insomma i viaggi della speranza sono rimasti tali.
O meglio, una cosa è stata fatta ed è stata loro preoccupazione prorogare la concessione per altri 10 anni a Ferrotramviaria.

Oggi, a distanza di un anno, leggo che l'assessore Giannini finalmente si preoccupa di richiamare Trenitalia per i disservizi causati ai pendolari della linea regionale.
Non posso che essere contenta, finalmente si muove qualcosa e ci si mette dalla parte di chi viaggia.
Qualche domanda però vorrei farla: perché solo ora?
E perché non interviene anche sulla tratta Barletta-Bari gestita da Ferrotramviaria?
Forse perché siamo prossimi alle elezioni regionali?
Chi viaggia sui treni della Ferrotramviaria non sono forse studenti e pendolari con le stesse esigenze?
O per l'assessore esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B?
Come mai rimangono inascoltate le tante lamentele e le denunce che quotidianamente vengono rese pubbliche anche sui social?

Dobbiamo invertire la rotta e immaginare una Puglia migliore e spero solo che voi pugliesi non vi facciate prendere in giro.
#IoNonMollo", conclude la consigliera regionale pentastellata.
  • Disastro Ferroviario
  • Regione Puglia
  • Movimento Cinque Stelle
  • Ferrovia Bari Nord
  • Processo disastro ferroviario
Altri contenuti a tema
Legge regionale sulla bellezza, una legge in viaggio, un testo in movimento Legge regionale sulla bellezza, una legge in viaggio, un testo in movimento Una tappa-pilota prima di partire per il territorio
Agricoltura, Di Gioia affida la delega ad Emiliano: ridda di polemica tra centro destra e pentastellati Agricoltura, Di Gioia affida la delega ad Emiliano: ridda di polemica tra centro destra e pentastellati Congedo: "Metti a Cassano? Speriamo di no". M5S: "Meglio tardi che mai…"
Regione Puglia, si dimette l'assessore Di Gioia: «Messo sullo sfondo da Emiliano» Regione Puglia, si dimette l'assessore Di Gioia: «Messo sullo sfondo da Emiliano» I gilet arancioni: «A parole agricoltura è priorità, nei fatti è altro»
Agricoltura, l'assessore Di Gioia si dimette via Facebook Agricoltura, l'assessore Di Gioia si dimette via Facebook Emiliano: «Dimissioni ingiustificate. Le respingerò»
Piarulli (M5S): " Presenteremo di nuovo l'emendamento per il riconoscimento dello stato di calamita" Piarulli (M5S): " Presenteremo di nuovo l'emendamento per il riconoscimento dello stato di calamita" La senatrice ha ascoltato la protesta del gilet arancioni
Emiliano: «La Regione Puglia sostiene gli olivicoltori» Emiliano: «La Regione Puglia sostiene gli olivicoltori» Le dichiarazioni del governatore in merito alla grave crisi olivicola
Sanzioni per disservizi trasporto ferroviario: alla Ferrotramviaria circa 82 mila euro Sanzioni per disservizi trasporto ferroviario: alla Ferrotramviaria circa 82 mila euro L'assessore reg.le Giannini ha comunicato l'applicazione delle multe per l'esercizio 2017
Vittime disastro ferroviario di Corato: "Perchè l'Ass. Giannini non ha mai preso provvedimenti per Ferrotramviaria" Vittime disastro ferroviario di Corato: "Perchè l'Ass. Giannini non ha mai preso provvedimenti per Ferrotramviaria" "La nostra speranza rimane nel Ministro Toninelli, ricordandogli l’art 120 del Titolo Quint", sottolinea l'Astip, attraverso Daniela Castellano
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.