Militari
Militari
Politica

La proposta del M5S: «Inserire militari a sostegno della pubblica amministrazione»

Si richiede l'adesione all'iniziativa del ministro della difesa

Il Meetup Movimento Corato 232 aderente al Movimento 5 Stelle, ha presentato una istanza, in cui si chiede al Commissario Prefettizio Dottoressa Rossana Riflesso di aderire all'iniziativa promossa dal ministro della Difesa Elisabetta Trenta circa l'utilizzo del personale militare in ausiliaria presso la Pubblica amministrazione.

«Si tratta di uno strumento che è sempre esistito, ma che la Difesa - nei governi che si sono susseguiti fino ad oggi - non ha mai saputo mettere a disposizione dei Comuni o delle Regioni. È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 41 del 14 settembre scorso l'elenco dei militari in ausiliaria: professionisti con le loro qualifiche pronti a dare il loro contributo a Comuni, Regioni e a tutte le Pubbliche Amministrazioni che ne avranno necessità» riferiscono gli aderenti al Movimento.

«L'istituto dell'ausiliaria è un periodo transitorio durante il quale il militare, in occasione della cessazione del rapporto permanente di impiego e, in alternativa, al congedo in riserva, può essere richiamato dalla Pubblica Amministrazione della sua provincia di residenza per un periodo di cinque anni. Si tratta di uno strumento importante per i Comuni grazie al quale, facendo apposita richiesta, potranno attingere, senza oneri, al personale della Difesa ausiliaria, competenze utili per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini.
Si evidenzia che il ricorso al suddetto personale non prevede alcun onere a carico della Pubblica amministrazione che ne fa richiesta dato che il militare in quei 5 anni continuerà ad essere pagato dalla Difesa» ribadiscono i promotori dell'istanza.

E concludono: «L'iniziativa consentirà anche al Comune di Corato la possibilità di chiedere alla Difesa se ci sono tra le forze armate professionisti in ausiliaria, come ad esempio medici, ingegneri, biologi, ecc…, residenti presso il Comune stesso, per chiamarli in supporto dell'Amministrazione per i cinque anni previsti, per fronteggiare eventuali carenze di organico o alla necessità di figure professionali specializzate, a tutela del territorio e della comunità. Riteniamo che il Commissario Prefettizio debba cogliere al volo questa opportunità a costo zero per poter migliorare i servizi erogati al cittadino».
  • Movimento Cinque Stelle
Altri contenuti a tema
Il M5S scende in piazza: "Tutelare i diritti dei viaggiatori" Il M5S scende in piazza: "Tutelare i diritti dei viaggiatori" Parte domani la raccolta firme per la petizione
I Cinque Stelle non demordono: «Vogliamo il parcheggio accanto alla stazione» I Cinque Stelle non demordono: «Vogliamo il parcheggio accanto alla stazione» Ieri incontro con parlamentari e consiglieri regionali sullo stato dei lavori di Ferrotramviaria
I riflettori del M5S sui lavori della Ferrotramviaria I riflettori del M5S sui lavori della Ferrotramviaria Venerdì un pubblico incontro con i rappresentanti istituzionali
Vigilanza immobili pubblici, le perplessità del M5S sul servizio dell'azienda che si è aggiudicata l'appalto Vigilanza immobili pubblici, le perplessità del M5S sul servizio dell'azienda che si è aggiudicata l'appalto Vincitrice del bando risultò la Securpol Srl
Ecco la nuova fermata Corato Sud. Il sopralluogo di Conca e Piarulli Ecco la nuova fermata Corato Sud. Il sopralluogo di Conca e Piarulli I due portavoce del M5S hanno incontrato il dg di Ferrotramviaria
Il senatore coratino Mininno: «Non lascio il M5S per andare alla Lega» Il senatore coratino Mininno: «Non lascio il M5S per andare alla Lega» Il parlamentare pentastellato smentisce notizie di stampa
Fascicolo Sanitario Elettronico. Laricchia (M5S): “Lo hanno attivato solo 63mila pugliesi. Fascicolo Sanitario Elettronico. Laricchia (M5S): “Lo hanno attivato solo 63mila pugliesi. Necessarie campagne informative su tutto il territorio
Crisi amministrativa, il M5S scende in piazza Crisi amministrativa, il M5S scende in piazza Indetto un pubblico comizio del consigliere Nico Longo
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.