Biblioteca Imbriani Corato
Biblioteca Imbriani Corato
Editoriale

Senza spazi rischia di non esserci più cultura

Senza Museo, senza Biblioteca, senza Teatro

La stagione estiva si appresta a salutarci e con essa la serie di eventi culturali e/o spettacoli che hanno animato l'estate coratina.

Dopo un lungo periodo di restrizioni si è finalmente tornati a poter godere dal vivo della presentazione di un libro, di un concerto in pubblica piazza, di uno spettacolo teatrale in presenza. Occasioni che, oggi più che mai, rivelano il loro grande valore.

La tecnologia è stata una grande alleata nell'attutire il pesante colpo delle restrizioni. Noi, nel nostro piccolo, ci siamo attivati affinché la voce della cultura continuasse a risuonare nelle case di quanta più gente possibile, mettendo a disposizione i nostri canali.

Ma non basta. La cultura dal vivo è ben altra cosa. E ci piace pensare che, proprio in ragione di questo, l'amministrazione comunale abbia voluto privilegiare lo svolgimento di attività culturali dal vivo, in spazi che fossero i più ampi possibili, spesso anche all'aperto, così da consentire la maggiore fruizione possibile degli eventi. E il pubblico sembra aver gradito.

Il parco comunale è diventato sede di concerti e spettacoli teatrali; il chiostro di Palazzo di Città cornice per eventi letterari e conferenze, le piazze del centro luogo di incontro per manifestazioni. D'estate le attività all'aperto sono ben più gradite.

Ma una volta passata la bella stagione che ne sarà della cultura cittadina? Dove si svolgeranno le manifestazioni di carattere culturale? Dovremo aspettare la prossima estate per prendere parte a rassegne e concerti o alle attività proposte dalle associazioni locali?

La biblioteca è chiusa da tempo; la sala conferenze, pertanto, non è utilizzabile. L'immobile sarà presto oggetto di lavori di ristrutturazione.

Il Museo è chiuso da tempo e, attualmente, è diventato il deposito dei libri della biblioteca.

Il Teatro Comunale è chiuso e non si sa quando riaprirà. Abbiamo saputo che l'amministrazione comunale ha trovato degli elementi essenziali non funzionanti ed inoltre erano scadute le autorizzazioni necessarie e le certificazioni, ad esempio quella dei carichi sospesi, anche a causa delle chiusure forzate per il Covid. Si rende altresì necessario provvedere ad una ri-certificazione di alcuni impianti. fra cui la ri-funzionalizzazione dell'impianto di condizionamento, in cui la rottura di un tubo ha provocato una infiltrazione d'acqua che ha interessato un camerino e l'impianto anti incendio.

Insomma, la cultura di Corato attualmente non ha casa, non ha spazi. E, non avendo spazi, rischia di non avere più spazio.

Settembre è quasi concluso. Il calendario delle manifestazioni estive volge al termine. E dopo?
  • cultura
Altri contenuti a tema
Oggi a Corato appuntamento con “Inchiostro e Immaginazione” Oggi a Corato appuntamento con “Inchiostro e Immaginazione” Un'occasione per scoprire il mondo della fumettista emergente Zamira Fikaj
"Il tradimento è delitto", oggi presentazione a Corato "Il tradimento è delitto", oggi presentazione a Corato L'ultimo lavoro letterario di Leonardo Palmisano: sociologo, autore di gialli e importanti inchieste, grande esperto di mafie
Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Appuntamento oggi alle 18.30 per la presentazione del libro 'Ci vuole un fisico bestiale'
“L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie “L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie Alle Vecchie Segherie domenica 17 alle 11.30 la presentazione dell’ultima pubblicazione
A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” Il giornalista ospite alle Vecchie Segherie lunedì 27 novembre
Michela Marzano ospite alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie Michela Marzano ospite alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie La presentazione del libro "Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa" si terrà domani alle 19
Stefania Andreoli ospite alle Vecchie Segherie Mastrototaro con "Perfetti o Felici" Stefania Andreoli ospite alle Vecchie Segherie Mastrototaro con "Perfetti o Felici" Ultimo appuntamento del calendario di luglio, sabato 22 luglio alle 20 sulla scalinata di via Porto
Premio Strega, incontro pubblico con i finalisti a Bisceglie Premio Strega, incontro pubblico con i finalisti a Bisceglie L'appuntamento, promosso da Vecchie Segherie Mastrototaro, lungo la scalinata di via porto
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.