Comune
Comune
Politica

Città Nuova: "Ricucire lo strappo nel centrodestra"

La posizione della lista civica rispetto alla crisi amministrativa

Nella conferenza stampa tenutasi il 6 settembre scorso il Sindaco Massimo Mazzilli ha compiutamente esposto la sua visione della situazione politica ed amministrativa, invitando le parti
politiche critiche interne al Centrodestra ad esprimersi chiaramente. Se infatti tutti gli atti
amministrativi sono stati fino ad ora discussi, valutati, votati ed approvati non si comprende su quali basi politiche e amministrative possano poggiare i malumori palesati nell'ultimo Consiglio Comunale. Pensare che sia solo un fatto caratteriale o di mancanza di dialogo tra le parti (peraltro mai negato) è riduttivo o addirittura pretestuoso.

Per parte sua, il gruppo politico di Città Nuova registra, nella parte operosa ed attiva della Città –quella maggioranza silenziosa poco visibile ma sempre determinante – un diffuso apprezzamento per l'operato del Sindaco che, dopo essere stato proditoriamente attaccato in Consiglio Comunale, ha comunque cercato di non agire d'istinto e di ponderare tutti i passi. Quando infatti si riveste una carica istituzionale così importante, è necessario valutare la portata delle proprie azioni ad ampio raggio, nell'ottica del bene comune e della rappresentanza del voto popolare che ha scelto un programma elettorale da portare a compimento e che ha indicato il Sindaco di Corato nella persona di Massimo Mazzilli.

Consapevoli delle grosse difficoltà create da un passaggio politico avventato compiuto dai gruppi politici di Noi con l'Italia e Forza Italia, riteniamo che chiudere in anticipo l'attuale esperienza amministrativa necessiti di una chiara assunzione di responsabilità, sia politica sia nei confronti della Città. Il fatto che - in oltre quattro anni di amministrazione - tutti i provvedimenti siano stati votati dalla maggioranza di cui (con appoggio esterno) fanno parte Noi con l'Italia e - con vicende alterne - Forza Italia significa che non abbiamo nulla da rimproverarci e da rimproverare al Sindaco Mazzilli, né da un punto di vista amministrativo né da un punto di vista politico. Per questo motivo Città Nuova si dichiara disponibile ad un chiarimento e a portare a termine l'attività amministrativa nel rispetto del mandato popolare del 2014.

Una frattura, in ogni caso, è stata creata all'interno della coalizione di Centro Destra ad opera di coloro che forse hanno inteso dare un avvio un po' prematuro alla campagna elettorale. Noi auspichiamo che la frattura possa essere ricomposta, anche perché – volendo guardare avanti – un arto privo di una o più delle sue parti è comunque inservibile.
  • Crisi amministrativa
Altri contenuti a tema
Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Iniziano oggi gli ultimi venti giorni da sindaco di Massimo Mazzilli
Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città La crisi amministrativa al capolinea
Il presidente Salerno ha rassegnato le dimissioni Il presidente Salerno ha rassegnato le dimissioni «La maggioranza che mi ha eletto è ormai venuta meno»
Il silenzio di "Noi con l'Italia", presagio funesto per la tenuta dell'amministrazione Il silenzio di "Noi con l'Italia", presagio funesto per la tenuta dell'amministrazione La compagine guidata da Pomodoro continua a disertare gli incontri del centrodestra
Mazzilli non lascia, ma la crisi amministrativa resta Mazzilli non lascia, ma la crisi amministrativa resta Il primo cittadino sfida i suoi ex amici: «Dicano cosa vogliono fare»
Mazzilli convoca i giornalisti. Si dimetterà? Mazzilli convoca i giornalisti. Si dimetterà? In conferenza stampa le comunicazioni del primo cittadino di Corato
Crisi amministrativa, Mazzilli convoca i consiglieri del centro-destra Crisi amministrativa, Mazzilli convoca i consiglieri del centro-destra Questa sera a Palazzo di Città si decideranno le sorti all'amministrazione
Amministrazione a rischio, il sindaco: «Rifletterò per una notte e deciderò se proseguire» Amministrazione a rischio, il sindaco: «Rifletterò per una notte e deciderò se proseguire» Dalla maggioranza si sfilano Noi con l'Italia e Forza Italia
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.