Ignazio Salerno Presidente del Consiglio Comunale
Ignazio Salerno Presidente del Consiglio Comunale
Politica

Il presidente Salerno ha rassegnato le dimissioni

«La maggioranza che mi ha eletto è ormai venuta meno»

Ignazio Salerno non è più presidente del Consiglio Comunale.

Oggi stesso l'esponente di "Noi con l'Italia" ha consegnato il documento nel quale ha annunciato il suo ritiro dall'incarico.

La scelta, legata alla frattura del gruppo consiliare di "Noi con l'Italia" con il primo cittadino e l'amministrazione, è stata comunicata dallo stesso Salerno ai capigruppo consiliari.

Questo il testo della missiva sottoscritta da Salerno con la quale motiva la scelta.

«Mi dimetto dalla carica di Presidente del Consiglio Comunale di Corato. Il susseguirsi di crisi politico-amministrative, e in ultimo quella attuale, non mi consentono di continuare a svolgere il mio ruolo con la dovuta serenità. Preso atto della situazione di stallo in essere e del disimpegno di due forze presenti in Consiglio, tra le quali il gruppo di maggioranza relativa, non mi resta che rimettere il mandato ricevuto. La maggioranza che mi ha eletto è ormai venuta meno per cui ritengo che la mia scelta sia la doverosa e naturale conseguenza.
Ringrazio quanti hanno contribuito, con il loro voto, alla mia elezione e alla bocciatura della mozione di sfiducia presentata nei miei confronti. Ringrazio l'intero consiglio comunale, anche coloro che, nel corso degli anni, forse non hanno ben compreso quanto sia stato difficile, per me, svolgere il ruolo di presidente del consiglio comunale tra le mille difficoltà create da una maggioranza sin da subito ridotta nei numeri e condizionata dalle incomprensioni tra le parti. Mi sembra utile ricordare la prima votazione per l'elezione del presidente, nel corso della quale si erano manifestate le prime fratture. Ed eravamo al primo atto dell'amministrazione! Ringrazio infine il segretario generale e l'ufficio segreteria della presidenza per la loro preziosa collaborazione. Mi sento onorato di aver rivestito la seconda carica dell'amministrazione comunale e ritengo di averlo fatto con la passione, l'impegno e l'umiltà che mi appartengono. Un saluto all'intero consiglio comunale».
  • Crisi amministrativa
Altri contenuti a tema
Crisi amministrativa, i vertici dei partiti: "Riprendere il dialogo" Crisi amministrativa, i vertici dei partiti: "Riprendere il dialogo" La nota a firma di Filippo Melchiorre e Antonio Distaso
La manifestazione dei cittadini va deserta: una decina i partecipanti La manifestazione dei cittadini va deserta: una decina i partecipanti Schierati numerosi agenti della Polizia ma dei manifestanti neanche l'ombra
Lettera aperta del Pd «al sindaco e alla sua maggioranza che c'è, non c'è, non si sa» Lettera aperta del Pd «al sindaco e alla sua maggioranza che c'è, non c'è, non si sa» I dem ritengono la situazione «pericolosissima, costosissima, surreale»
De Benedittis: «Il fallimento del centrodestra costerà caro alla città» De Benedittis: «Il fallimento del centrodestra costerà caro alla città» «Una coalizione che non decide. L'alternativa è il ritorno al voto»
Il sindaco ha ritirato le dimissioni Il sindaco ha ritirato le dimissioni Si torna in consiglio lunedì
Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Mazzilli lascia nell'amarezza: «Spero che la città sappia individuare vittima e carnefici» Iniziano oggi gli ultimi venti giorni da sindaco di Massimo Mazzilli
Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città Mazzilli verso le dimissioni. Giornalisti convocati a Palazzo di Città La crisi amministrativa al capolinea
Il silenzio di "Noi con l'Italia", presagio funesto per la tenuta dell'amministrazione Il silenzio di "Noi con l'Italia", presagio funesto per la tenuta dell'amministrazione La compagine guidata da Pomodoro continua a disertare gli incontri del centrodestra
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.