Consegna cesto
Consegna cesto
Associazioni

Consegnati i cesti dell'associazione di Comuni "Cuore della Puglia"

Sono stati realizzati dall'associazione Terra Nostra

E' avvenuta ieri sera, nella Sala Verde del Comune di Corato, la consegna alla Caritas cittadina dei cesti, realizzati dall'associazione coratina "Terra Nostra" grazie ad un contributo economico dell'associazione di Comuni "Cuore della Puglia" di cui il Comune di Corato fa parte.
Alla consegna hanno partecipato il Sindaco di Corato, Corrado De Benedittis, gli assessori Felice Addario (politiche sociali) e Concetta Bucci (attività produttive), Aldo Tandoi, Laura Bovino e Amelia Bovino dell'associazione Terra Nostra, Don Gianni Cafagna, rappresentante della Caritas cittadina e il Vicario Episcopale, Don Giuseppe Lobascio.

L'associazione "Terra Nostra" ha infatti donato alla Caritas Cittadina, 40 pacchi dono in favore di persone in difficoltà, contenenti prodotti tipici, biologici ed etici, acquistati dalle aziende locali Micco, di Michele Colella, Miele di Puglia, di Emanuele di Battista, Terra Maiorum, coperativa Lavorazione Prodotti Agricoli e Azienda Agricola Eredi Malcangi.

"E' un progetto che mette insieme solidarietà e valorizzazione dei prodotti tipici di qualità e delle aziende locali che rispettino il codice etico del lavoro. - ha dichiarato il Sindaco, Corrado De Benedittis - Sono quindi molti tasselli che rendono il progetto molto interessante. Per la consegna abbiamo deciso di coinvolgere la Caritas, ritenendo che abbia le antenne sul territorio e gli strumenti giusti per individuare eventuali situazioni di bisogno e convinti che sia opportuno sviluppare una rete di collaborazione tra Comune, associazioni e la stessa Caritas. L'associazione Terra Nostra è stata selezionata da "Cuore della Puglia" perchè, oltre ad essere un'associazione coratina, da sempre esprime l'attenzione al territorio, alle attività produttive ed agricole".

"Non conoscevo l'esistenza del progetto di Cuore della Puglia ma abbiamo partecipato con entusiasmo non appena letto il bando - ha continuato Aldo Tandoi - Abbiamo selezionato le aziende per la loro qualità e per i loro prodotti e anche perché è importante sottolineare che le aziende agricole devono andare al passo con la legalità perché spesso la qualità non coincide con la legalità. In questo caso le aziende selezionate sono iscritte al registro nazionale che fa capo all'INPS e rispettano la vita e il lavoro umano."

Un auspicio alla continuità, quello di Don Gianni Cafagna che ringraziando Terra Nostra e le aziende ha sottolineato: "Spero che la collaborazione con queste aziende continui anche dopo Natale con la possibilità di dare dei posti di lavoro agli indigenti perchè lo ritengo l'unico modo per rompere il circolo vizioso dell'ozio e creare una nuova cultura, una nuova ottica."

Un'iniziativa che ha dunque l'obiettivo di coniugare la solidarietà alle fasce deboli della popolazione con il sostegno degli agricoltori virtuosi del territorio, "una corsa contro il tempo" voluta fortemente dall'Assessore alle attività produttive Concetta Bucci e da tutta l'Amministrazione del Comune di Corato che garantisce un Natale più sereno alle 40 famiglie indicate dalla Caritas.
  • Caritas
Altri contenuti a tema
1 Olio d'oliva per i bisognosi della Caritas, il dono di Unapol e AcliTerra Olio d'oliva per i bisognosi della Caritas, il dono di Unapol e AcliTerra Si rinnova la solidarietà del progetto "Un ulivo per la vita"
"Scuola per Tutti", anche a Corato la campagna di raccolta materiale scolastico "Scuola per Tutti", anche a Corato la campagna di raccolta materiale scolastico L'iniziativa della Croce Rossa, in collaborazione con Caritas, per affrontare il problema della povertà socio-educativa
Buoni spesa, la Caritas: «Riconsegnati a tutti gli utenti» Buoni spesa, la Caritas: «Riconsegnati a tutti gli utenti» Giunge a conclusione la vicenda legata alla mancata distribuzione di buoni risultati poi scaduti
Buoni spesa "dimenticati", la Caritas: «Nostra imprudenza, il Comune non c'entra» Buoni spesa "dimenticati", la Caritas: «Nostra imprudenza, il Comune non c'entra» La nota di don Peppino Lobascio e don Gianni Cafagna
Contrasto alla povertà, intesa tra il Comune di Corato e la Caritas Contrasto alla povertà, intesa tra il Comune di Corato e la Caritas Il protocollo avrà durata di sei mesi a partire dalla data di sottoscrizione
Emergenza nuove povertà come conseguenza dell'epidemia Emergenza nuove povertà come conseguenza dell'epidemia La Caritas registra un aumento del 114%
La Caritas cittadina di Corato istituisce un numero per le emergenze La Caritas cittadina di Corato istituisce un numero per le emergenze Un servizio a disposizione di quanti vivono in difficoltà
Caritas e Rotary Club firmano un patto contro lo spreco alimentare Caritas e Rotary Club firmano un patto contro lo spreco alimentare Il protocollo d'intesa sarà firmato il prossimo 28 marzo
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.