Certificazione Verde Covid-19
Certificazione Verde Covid-19
Attualità

Covid, via libera alla Certificazione Verde. Dal 1° luglio varrà come Green Pass europeo

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio del documento

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 per la partecipazione a eventi pubblici, l'accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale.

Con la firma del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 giugno Con la firma del Dpcm si realizzano le condizioni per l'operatività del Regolamento Ue sul "Green Pass", che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell'Unione. In tal modo, sarà assicurata la piena libertà di movimento sul territorio dell'Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido.

La Certificazione verde Covid-19 è un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute.

Attesta che la persona:
  • ha completato il ciclo vaccinale (con due dosi) o ha ricevuto la prima dose o il vaccino monodose da almeno 15 giorni;
  • ha contratto il Covid-19 e ha avuto esito negativo all'ultimo tampone (guarigione), negli ultimi sei mesi;
  • ha effettuato un test molecolare o antigenico rapido con esito negativo, nelle ultime 48 ore.
A cosa serve
Chi è in possesso della Certificazione può partecipare a eventi pubblici, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione".

Dal 1° luglio il documento vale come EU digital Covid certificate e rende più facile viaggiare da e verso i Paesi dell'Unione europea e dell'area Schengen.

Come funziona
La Certificazione verde contiene un QR code e una firma digitale per evitare falsificazioni. Al momento del controllo, il codice viene scansionato e la firma verificata tramite l'App VerificaC19.

Il documento, che garantisce sicurezza e protezione dei dati personali, è in lingua italiana e inglese e, nei territori con bilinguismo, anche francese e tedesco.
Come ottenerla

Il Ministero della Salute emette automaticamente la Certificazione verde e notifica alla persona interessata che il documento è pronto per essere scaricato o stampato. La notifica contiene un codice per il rilascio. Per agevolare l'accesso al servizio, sono previste diverse modalità di acquisizione del certificato.

Per chi ha strumenti digitali:
  • Piattaforma nazionale Dgc.gov.it
  • App Immuni
  • Fascicolo Sanitario Elettronico della Puglia (servizio di certificazione presto disponibile)
Per chi non ha strumenti digitali:
  • medico di medicina generale
  • pediatra di libera scelta
  • farmacista
La Certificazione verde per le vaccinazioni eseguite dal 27 dicembre 2020 fino all'entrata in vigore della piattaforma nazionale del Ministero saranno disponibili a partire dal 28 giugno 2021.

Quanto vale
  • Vaccinazione
In caso di somministrazione della prima dose di vaccini che ne prevedono due, vale dal 15esimo giorno dopo la prima dose fino alla data di somministrazione della dose successiva.
In caso di completamento del ciclo vaccinale, vale nove mesi dalla dose conclusiva
  • Guarigione da Covid-19
Vale 6 mesi dalla data del certificato di guarigione
  • Test con esito negativo
Vale 48 ore dall'ora del prelievo

Per un periodo transitorio, fino al 30 giugno 2021, le documentazioni rilasciate da Asl, laboratori, medici e farmacie attestanti l'avvenuta vaccinazione, la guarigione dall'infezione o l'esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore antecedenti hanno la stessa validità della Certificazione verde Covid-19 - EU digital Covid certificate.

Tutti i dettagli disponibili anche su Puglia Salute.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, 243 nuovi casi in Puglia: 35 nel barese Covid, 243 nuovi casi in Puglia: 35 nel barese Non si registrano decessi
Covid, 236 nuovi casi in Puglia. Oltre 2700 gli attualmente positivi Covid, 236 nuovi casi in Puglia. Oltre 2700 gli attualmente positivi Non si registrano decessi ma aumentano i ricoverati
Covid, trend in crescita. Oltre 200 positivi su 11mila test Covid, trend in crescita. Oltre 200 positivi su 11mila test Si registra un decesso nel brindisino
Bollettino Covid, 66 i nuovi casi in Puglia Bollettino Covid, 66 i nuovi casi in Puglia Non si registrano decessi nella regione
Covid, 14 gli attualmente positivi a Corato. Scende l'età media dei contagiati Covid, 14 gli attualmente positivi a Corato. Scende l'età media dei contagiati Registrati 5 casi in una settimana
Covid, 158 nuovi casi in Puglia. 84 i ricoverati Covid, 158 nuovi casi in Puglia. 84 i ricoverati Si registra un decesso
Obbligo Green Pass, come recuperarlo e una app per verificarlo Obbligo Green Pass, come recuperarlo e una app per verificarlo Dal Governo le indicazioni per convalidare la validità dei pass per accedere a diversi servizi dal 6 agosto
Covid, Puglia a rischio moderato. Governo limita gli ingressi nel Paese Covid, Puglia a rischio moderato. Governo limita gli ingressi nel Paese Preoccupazione per la variante delta e necessità di mantenere elevata l'attenzione
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.