Comune
Comune
Politica

Polo di centro: «Non scendiamo a patti, resteremo in minoranza»

«Spettacolo indecoroso di una maggioranza di centrodestra che ancora non si è vista»

Nessuna apertura a Pasquale D'Introno. L'atteggiamento del Polo di centro, a poche ore dalla riunione del consiglio comunale che dovrebbe definire i rapporti di forza all'interno dell'amministrazione, resta immutato: opposizione netta, assenza di qualsiasi disponibilità a forme di sostegno, anche indiretto, al sindaco.

«Nelle ultime elezioni amministrative il Polo di centro si è presentato con un proprio candidato sindaco e un programma e ha contrastato fino all'ultimo la vittoria del candidato del centrodestra, arrivando a sfidarlo nel turno di ballottaggio.

Purtroppo l'elettorato non ha premiato il nostro impegno e quello del nostro candidato sindaco e abbiamo visto eletti 3 consiglieri comunali tra i candidati delle liste della nostra coalizione. A loro però è stato affidato un mandato chiaro: sedere tra i banchi delle minoranze e fare opposizione» hanno spiegato i referenti del Polo di centro.

«Adesso, di fronte allo spettacolo indecoroso di una maggioranza di centrodestra che ancora non si è vista, e alle richieste di soccorso lanciate dal sindaco, non intendiamo contribuire a risolvere, da minoranza, i problemi di stabilità di cui soffre l'amministrazione sin dal suo insediamento» hanno aggiunto.

«Siamo e continueremo ad essere distinti e distanti da chi sta portando il comune verso un nuovo commissariamento da noi mai auspicato. Non abbiamo nessuna intenzione di entrare in una eventuale nuova maggioranza o di sostenerla. Nessun appoggio, seppure esterno, o addirittura una sorta di contratto di governo su alcuni temi specifici. Non siamo disposti a scendere a patti.
Con chiarezza e coerenza siamo e continueremo ad essere minoranza» hanno concluso.
  • Consiglio Comunale
  • Polo di Centro
Altri contenuti a tema
Longo, Lenoci, Bovino e Michele Bovino: ci presentiamo in consiglio solo per il bene della città Longo, Lenoci, Bovino e Michele Bovino: ci presentiamo in consiglio solo per il bene della città I quattro consiglieri dell’opposizione ascolteranno la ratifica dei Revisori dei Conti
Consiglio comunale, manca il numero legale. La seduta è sciolta Consiglio comunale, manca il numero legale. La seduta è sciolta A partire dalle 18 minuto per minuto la riunione dell'assise cittadina
Bovino, Lenoci e Longo: «Voteremo i revisori ma nessun salto della quaglia» Bovino, Lenoci e Longo: «Voteremo i revisori ma nessun salto della quaglia» Il chiarimento dei quattro consiglieri di opposizione
Consiglio comunale, Longo: «Resteremo in aula per votare i revisori dei conti» Consiglio comunale, Longo: «Resteremo in aula per votare i revisori dei conti» Ieri una riunione a Palazzo di Città
Si dimette il consigliere Michele Bovino, al suo posto Michele Lotito Si dimette il consigliere Michele Bovino, al suo posto Michele Lotito L'esponente della lista "Bovino Sindaco" aveva annunciato da subito il suo passo indietro
Città nuova: «Corato è sotto assedio» Città nuova: «Corato è sotto assedio» Il movimento guidato da Massimo Mazzilli: «Le minoranze siano chiare e coese. È il momento di presentare la mozione di sfiducia al sindaco»
Consiglio comunale convocato giovedì 22 agosto Consiglio comunale convocato giovedì 22 agosto Unica novità nell'ordine del giorno la surroga del dimissionario Michele Bovino
Nulla di fatto dopo il sesto consiglio comunale: la parola ad alcuni esponenti dell’opposizione Nulla di fatto dopo il sesto consiglio comunale: la parola ad alcuni esponenti dell’opposizione I cittadini hanno il diritto di ribellarsi ad una situazione di sequestro della nostra città
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.