ospedale Corato
ospedale Corato

Corato generosa, donati agli operatori 118 presidi per l'attività sanitaria

Il ringraziamento di infermieri, soccorritori e autisti

Con una nota pubblica, alcuni operatori del servizio 118 del presidio ospedaliero di Corato ringraziano i cittadini che si sono adoperati per una raccolta fondi utile all'acquisto di presidi utili all'attività sanitaria svolta nell'ospedale Umberto I.

Il gruppo di infermieri, soccorritori e autisti del presidio ospedaliero 118 di Corato desidera ringraziare accoratamente il gruppo di cittadini che spontaneamente ha organizzato una raccolta fondi per acquistare e donare una fornitura di materiale indispensabile all'attività sanitaria come un termometro ad infrarossi, igienizzante, disinfettante, tute protettive.

Un gesto di solidarietà importante e davvero significativo, soprattutto in questo grave momento di emergenza che stiamo fronteggiando e cercando di contrastare con ogni mezzo, anche in Puglia. Purtroppo le condizioni difficili stanno mettendo a dura prova il sistema sanitario sull'intero territorio nazionale, anche per ciò che concerne l'approvvigionamento interno di materiale ospedaliero, che in tutte le ASL rischia di scarseggiare. Per queste ragioni è davvero un segnale di positività per la nostra collettività, nel segno del bene comune, la spontanea scelta di contribuire per quanto nelle proprie possibilità a sostenere l'attività di chi in ospedale è in prima linea, ogni giorno e fino alla fine, per combattere contro questo mostro invisibile chiamato Covid-19.

Con questo gesto la comunità cittadina ha mostrato toccante vicinanza a noi operatori sanitari, a cui spetta la doverosa responsabilità di lavorare senza tregua, in qualsiasi condizione, al servizio delle persone per garantire la migliore assistenza. Pertanto, riceviamo ed accettiamo a nostra volta, con sentita gratitudine, questa attestazione di profondo senso civico e di grande altruismo.

Continueremo a profondere ogni sforzo nella gestione e nella risposta a questa emergenza che ha ormai coinvolto direttamente anche la nostra città, rinnovando però il nostro appello a tutti i cittadini a cooperare con responsabilità massima nel rispettare le regole previste per cercare di contenere ed arginare quanto più possibile il dilagare del virus, auspicando di uscirne presto, insieme
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Imprese olearie donano ventilatori polmonari, uno è all'ospedale di Corato Imprese olearie donano ventilatori polmonari, uno è all'ospedale di Corato La gratitudine del presidente Emiliano
Coronavirus, anche all'ospedale di Corato arrivano i container pre-triage Coronavirus, anche all'ospedale di Corato arrivano i container pre-triage Saranno montati la prossima settimana
Ospedale di Corato, il dg Sanguedolce al sen. Perrone: «Presto nuovi medici» Ospedale di Corato, il dg Sanguedolce al sen. Perrone: «Presto nuovi medici» Un colloquio per il potenziamento dell'Umberto I
Ladri al CUP dell'ospedale, il colpo non va a segno Ladri al CUP dell'ospedale, il colpo non va a segno L'ufficio è rimasto chiuso nella mattinata di oggi
Dal dolore alla generosità, donati gli organi di un uomo di Corato Dal dolore alla generosità, donati gli organi di un uomo di Corato Espiantati reni, fegato e cornee
Nell'ospedale di Corato uno sportello per le maternità "difficili" Nell'ospedale di Corato uno sportello per le maternità "difficili" Questa mattina il taglio del nastro
Furti nell'area dell'ospedale, ladri al medico: «Zitta o ti tagliamo la gola» Furti nell'area dell'ospedale, ladri al medico: «Zitta o ti tagliamo la gola» Lo riferisce il comitato per l'ospedale unico del nord barese. «Dalla carta di Ruvo nulla è stato fatto»
Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Il giovane, rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale, ha aggredito i Carabinieri dandosi alla fuga. Riacciuffato, si è scagliato contro altri due militari ma è stato infine bloccato
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.