Canadair in volo su Castel del Monte
Canadair in volo su Castel del Monte
Territorio

Castel del Monte: domato l'incendio, si cercano gli eventuali responsabili

Fiamme placate a circa 30 metri dal maniero federiciano. Il Sindaco di Andria: «Mano umana? Toccherà alle indagini stabilirlo»

Il vasto incendio che ha interessato anche la pineta a ridosso di Castel del Monte, nell'agro di Andria, interessando il territorio del Parco nazionale dell'Alta Murgia, è stato messo sotto controllo alle ore 20 di sabato 6 agosto.

Le fiamme si sono fermate - secondo fonti dell'Arif - a circa 30 metri dal maniero federiciano, patrimonio dell'umanità UNESCO.

Sul posto sono state impegnate squadre anti incendio composte da circa 100 persone al lavoro due Canadair che hanno compiuto fino a sera una quarantina di lanci. Circa 90 gli ettari di vegetazione bruciati. Accertamenti sono in corso per risalire alle cause. Castel del Monte è stato evacuato assieme alle ville e alle strutture ricettive della zona adiacente.

Una squadra di volontari federiciani ha supportato le pattuglie Arif per gli interventi di bonifica.

«Scotta ancora la piana intorno a Castel del Monte, la Murgia, la nostra terra che per un pomeriggio intero ha bruciato, nuovamente» è quanto rimarcato dal Sindaco di Andria Giovanna Bruno. «Il fuoco ha iniziato a propagarsi da lontano, partendo dalle aree a pascolo è salito ogni secondo di più.
Ha bruciato sotto gli occhi e le mani dei vigili del fuoco, degli operatori ARIF, della polizia locale, del parco dell'alta Murgia, della protezione civile. Ha bruciato sotto l'acqua dei canadair, inviati sulla zona del maniero fino a tarda sera, coordinati dalla figura più alta in grado (il Dos).
Ancora poco e il fuoco avrebbe raggiunto la pineta del castello ma fortunatamente ha toccato solo alcune chiome senza andare oltre.
Dalle torri del castello, dove ci siamo collocati per ore per il monitoraggio degli interventi, abbiamo respirato fumo, visto nebbia e assistito a tanta desolazione. Tanti, tanti ettari di collina rasi al suolo.
Adesso l'incendio è stato domato e sojno in via di ultimazione le attività di spegnimento e bonifica da terra.
Chiuso l'accesso al Castel del Monte, dichiarato zona rossa per tutta la durata degli interventi di spegnimento e messa in sicurezza.
Mano umana? Molto plausibile ma per il momento lasciamo parola alla procura.

Nonostante le ordinanze per la manutenzione delle aree che da tempo siamo impegnati a far rispettare (circa 110 le sanzioni solo della Polizia Locale a riguardo), in queste ore si è consumato un dramma che ha colpito tutta la comunità murgiana.
Dobbiamo ringraziare tutti gli operatori intervenuti che hanno contenuto il vasto incendio, non lasciandolo evolvere in una tragedia indimenticabile».
Le conseguenze dell'incendio a Castel del MonteLe conseguenze dell'incendio a Castel del MonteLe conseguenze dell'incendio a Castel del MonteLe conseguenze dell'incendio a Castel del Monte
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Parco Alta Murgia
  • Vigili del Fuoco
  • Incendio
  • Castel del Monte
Altri contenuti a tema
Auto in fiamme in via Lega Lombarda Auto in fiamme in via Lega Lombarda È accaduto alle 4 di questa notte
Il tartufo nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia Il tartufo nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia Riflettori sul fungo più ricercato: presentati i risultati della convenzione di ricerca con l'Università degli Studi di Bari
Autorizzazioni per la ricerca e la raccolta tartufi all'interno del territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Autorizzazioni per la ricerca e la raccolta tartufi all'interno del territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia A partire dal 29/12/2022 è disponibile sul sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo http://www.parcoaltamurgia.it il modulo per la richiesta di autorizzazione
Rogo d’auto nella notte in via Giolitti Rogo d’auto nella notte in via Giolitti Ennesimo incendio ai danni di un auto in sosta per le vie della città
Camion sfonda il guardrail, tragedia sfiorata sulla Corato-Andria. Foto Camion sfonda il guardrail, tragedia sfiorata sulla Corato-Andria. Foto Il mezzo è rimasto incastrato sulla scarpata
Veicolo commerciale in fiamme sulla provinciale 231 Veicolo commerciale in fiamme sulla provinciale 231 Intervento dei Vigili del fuoco. Illeso il conducente
Dalla promozione dei sapori tipici al contrasto degli illeciti: la conferenza di fine anno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Dalla promozione dei sapori tipici al contrasto degli illeciti: la conferenza di fine anno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Presentata la nuova campagna contro l’abbandono dei rifiuti dal titolo "Inverti la rotta. Rispetta la Murgia"
Parco dell'Alta Murgia, martedì conferenza stampa di fine anno Parco dell'Alta Murgia, martedì conferenza stampa di fine anno Nell'occasione saranno presentati il calendario 2023 e una nuova campagna contro l'abbandono dei rifiuti
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.