Sacco della spazzatura
Sacco della spazzatura
Ambiente

Corato invasa dalla plastica: i danni di una comunicazione pasticciata

È bastato un manifesto non chiaro per provocare il disguido

Un difetto di comunicazione e Corato (ma anche altri comuni serviti dalla SANB) si ritrovano sommersi dai rifiuti.

Come è noto, le organizzazioni sindacali del comparto igiene ambientale hanno proclamato una giornata di sciopero per il 30 giugno. Per tutta la giornata di oggi (quindi a partire dalla mezzanotte appena trascorsa) gli operatori rimarranno con le braccia incrociate non garantendo la rimozione dei rifiuti. Un diritto, quello dei lavoratori, che però si è scontrato con l'inefficace e a tratti fuorviante comunicazione dell'azienda che si occupa dei rifiuti.

Il nuovo gestore del servizio rifiuti apre le danze delle gaffes da comunicazione (quelle che già avevano caratterizzato l'ASIPU) creando un malinteso nella popolazione attraverso la pubblicazione di un manifesto non chiaro.

I cittadini del centro storico e della zona industriale erano stati invitati a non esporre la spazzatura; mentre agli abitanti del centro abitato veniva chiesto di non esporre la spazzatura dalle 21 alle 23. Ma di quale giorno? Il manifesto non lo riporta: ed ecco servito l'equivoco.

Quasi tutti hanno interpretato l'invito (evidentemente sbagliando) come relativo alla serata del 30 giugno e quindi, nella serata di ieri, hanno tranquillamente esposto la spazzatura. Il risultato: la città pullula di bustoni di plastica che attendono di essere rimossi. Chi dovrà rimuoverli? Evidentemente chi li ha esposti, atteso che si dovrà attendere il prossimo martedì per il conferimento della plastica o la giornata di domani per conferire la spazzatura nei centri di raccolta.

Quanti avranno il buon senso di ritirare quanto esposto? Lo potremo vedere soltanto nelle prossime ore.
  • SANB
Altri contenuti a tema
Cucciolata abbandonata in un cartone: l'episodio a Corato Cucciolata abbandonata in un cartone: l'episodio a Corato Gattini trovati e salvati dal personale Sanb nei pressi del centro comunale di raccolta
Sciopero comparto ambientale l'11 aprile. L'avviso della SANB Sciopero comparto ambientale l'11 aprile. L'avviso della SANB Le indicazioni per i residenti
SANB, stasera ritornano i controlli anche a Corato SANB, stasera ritornano i controlli anche a Corato Gli ispettori, in collaborazione con la Polizia Locale, proseguiranno l'attività per tutto il mese di aprile
SANB, stasera a Corato tornano i controlli sul conferimento dell'indifferenziato SANB, stasera a Corato tornano i controlli sul conferimento dell'indifferenziato Le attività dureranno per tutto il mese di marzo
Oggi a Corato controlli sul conferimento del secco residuo Oggi a Corato controlli sul conferimento del secco residuo L'attività prosegue fino a fine febbraio e nel mese di marzo
Controlli sul conferimento del secco indifferenziato Controlli sul conferimento del secco indifferenziato I controlli dureranno per tutto il mese di febbraio 
SANB, anche a Corato i controlli sul conferimento del secco residuo SANB, anche a Corato i controlli sul conferimento del secco residuo La sanzione per chi non rispetta le regole arriva a 200 euro
Sanb, effettuati i controlli a tappeto sui conferimenti del secco residuo Sanb, effettuati i controlli a tappeto sui conferimenti del secco residuo 12 le sanzioni effettuate Trenta le sanzioni dall'inizio dell'anno
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.