La selezione degli olii extravergine italiani al seguito della missione spaziale alla quale partecipa Samantha Cristoforetti
La selezione degli olii extravergine italiani al seguito della missione spaziale alla quale partecipa Samantha Cristoforetti
Attualità

La "coratina" nello spazio con Samantha Cristoforetti

Un campione di olio extravergine d'oliva del territorio di Corato è a bordo della navetta Dragon Freedom

C'è anche la coratina tra le quattro varietà italiane di olio extravergine d'oliva incluse nella spedizione al seguito dell'equipaggio Crew 4, della quale fa parte l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti e diretta alla stazione spaziale internazionale. Un'opportunità che si è concretizzata a seguito della sinergia tra la Coldiretti e l'Asi, agenzia spaziale italiana. L'olio coratino è stato caricato a bordo della navetta Dragon Freedom di SpaceX dal Kennedy Space Center, negli Stati Uniti. La varietà coratina extra strong affiancherà il moraiolo toscano, la carolea calabro-lucana e l'itrana laziale.

Il progetto è realizzato nel quadro di un accordo fra l'agenzia spaziale italiana con il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (Crea), che si è avvalso della collaborazione di Coldiretti e Unaprol (il consorzio olivicolo italiano). I quattro oli extravergini spaziali selezionati sono prodotti italiani di altissima qualità provenienti da diverse regioni e ottenuti ciascuno da una singola tipologia di olive, in rappresentanza delle 533 varietà e che rendono unico il nostro Paese.

Parte degli oli è destinata alla preparazione del cosiddetto bonus food dell'equipaggio di cui è parte l'astronauta di nazionalità italiana del corpo astronauti dell'Esa, Samantha Cristoforetti. Con bonus food si indicano le specialità che ciascun astronauta può scegliere di portare con sé a integrazione della dieta standard prevista, specialità che vengono preparate e confezionate a terra. Gli oli, distinti ed etichettati in base a intensità e profilo sensoriale, sono a disposizione dell'equipaggio per accompagnare una specifica tipologia di cibo: carne, pesce, verdure e uno per esaltare i sapori più intensi.

Alcuni campioni di olio selezionati sono protagonisti di un inedito esperimento sugli effetti della permanenza nello spazio su questo importante alimento. L'eccellenza spaziale che l'Asi guida nel settore si unisce in questo progetto con dei prodotti di qualità che rappresentano la tradizione del nostro Paese. L'accordo, che ha permesso il lancio in orbita di questa selezione di oli extravergini di oliva, ha lo scopo di sottolineare l'importanza del patrimonio agroalimentare italiano, valorizzare e sensibilizzare un asset nazionale strategico per l'export del Paese, oltre che promuovere i principi di una corretta alimentazione. Principi fondamentali anche in ambito spaziale, dove la corretta alimentazione degli astronauti è un tema importantissimo per la salute a bordo della Iss.

Sono stati provati da numerosi studi scientifici gli effetti positivi sulla salute associati al consumo di olio extravergine d'oliva. Gli extravergini selezionati dalla Coldiretti e dall'Unaprol per il progetto sono accomunati da un alto contenuto in antiossidanti naturali, che sono essenziali per chi, come gli astronauti, è sottoposto a condizioni di intenso stress psico-fisico.

Un grande riconoscimento per il territorio e il tessuto socio-economico di Corato. La varietà coratina dell'olivo d'oliva è fra le più antiche e longeve in Puglia, è coltivata in tutta la regione e anche in altre zone dell'Italia meridionale e grazie alla sua rinomata capacità di resistenza a tutti i tipi di terreni, anche a quelli più calcarei, è particolarmente indicata nelle coltivazioni biologiche senza uso di sostanze chimiche.
  • Olio extravergine di oliva
  • coratina
Altri contenuti a tema
Il comune di Corato alla Fiera Olio Capitale di Trieste Il comune di Corato alla Fiera Olio Capitale di Trieste Nove le aziende coratine che saranno presenti all'interno dello stand dell'Associazione Città dell'Olio
Corato protagonista alla fiera "Olio capitale" Corato protagonista alla fiera "Olio capitale" Dal 13 al 15 maggio, al Trieste Convention Center in Porto Vecchio, il salone dell'olio extravergine tipico e di qualità
«57mila tonnellate di olio senza dazi dalla Tunisia, ennesimo schiaffo dell'Unione Europea» «57mila tonnellate di olio senza dazi dalla Tunisia, ennesimo schiaffo dell'Unione Europea» Coldiretti Puglia: «Bisogna evitare che il mercato sia invaso da prodotto senza "carta d'identità"»
Fiera "Olio capitale", il Comune destina un budget di supporto alle aziende Fiera "Olio capitale", il Comune destina un budget di supporto alle aziende 10 mila euro per la copertura di alcune spese, 20 mila euro per eventuale attività promozionale
L'olio coratino protagonista a "Casa Sanremo" L'olio coratino protagonista a "Casa Sanremo" Due aziende coratine nella città dei fiori
A campagna olearia iniziata Regione e Associazione Città dell'Olio si ricordano della promozione dell'EVO di Puglia A campagna olearia iniziata Regione e Associazione Città dell'Olio si ricordano della promozione dell'EVO di Puglia Sottoscritto un protocollo d'intesa mentre a Corato i produttori lanciavano l'SOS
Falso olio d'oliva pugliese, maxi truffe nel commercio on-line Falso olio d'oliva pugliese, maxi truffe nel commercio on-line Nel 2020 bloccata la vendita di 177 finti oli pugliesi su differenti piattaforme di e-commerce
Olio Capitale, il Comune chiama le aziende a partecipare Olio Capitale, il Comune chiama le aziende a partecipare Tutti i contatti utili
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.