Mastromauro - De Gennaro
Mastromauro - De Gennaro
Arti e Professioni

Le donne del "Food": Marina Mastromauro e Grazia De Gennaro fra le 200 più importanti d'Italia

Selezionate dall'autorevole rivista le due imprenditrici del territorio

Due donne del nostro territorio, Marina Mastromauro (Ad del Pastificio Granoro) e Grazia De Gennaro (direttore della Comunicazione di Maiora Despar centro sud) sono state inserite dalla prestigiosa rivista "Food" nella lista delle 200 donne più influenti del settore food a livello nazionale: un riconoscimento importante per queste due eccellenze, che in maniera diversa operano nell'ambito dell'industria alimentare.

A sottolineare il successo delle due imprenditrici è l'autorevole rivista che ha stilato, in occasione del primo speciale del nuovo anno, la lista delle Top 200 Donne del Food 2021, una classifica nazionale delle donne che occupano posizioni dirigenziali nell'industria alimentare.

E fra le 200 donne italiane da "tenere d'occhio" nel 2021 nel mondo del Food, hanno appunto guadagnato un posto prestigioso Marina Mastromauro, Amministratore Delegato di Granoro, e Grazia De Gennaro al vertice della comunicazione di Maiora Despar centro sud.

Si legge nell'apertura del servizio di Food: "Devono fare i conti con modelli organizzativi e gestionali che troppo spesso impediscono loro di conciliare lavoro a famiglia e affetti. Devono subire politiche retributive ancora penalizzanti e discriminanti. Devono combattere con visioni e modelli culturali ancora troppo conservatori che non riconoscono loro meriti e capacità. Ma le donne sono perseveranti. E nel corso degli ultimi decenni hanno iniziato la loro scalata al soffitto di cristallo. Certo, la strada per la parità è ancora lunga, ma vero è anche che oggi le aziende in cui cresce la presenza femminile al tavolo delle decisioni sono sempre di più".

Ecco le schede biografiche pubblicate sulla rivista Food
Marina Mastromauro - Primogenita di Attilio e Chiara Mastromauro, imprenditori pastai, ha respirato con la sorella Daniela aria 'industriale' fin da piccola. Laureata in Filosofia presso l'Università di Siena, nel 1984 entra nell'azienda di famiglia, il Pastificio Granoro, fondato a Corato (Ba) nel 1967. Inizia così un periodo che lei stessa definisce la sua gavetta, nel corso del quale apprende metodi lavorativi, organizzativi e relazionali, interpretando la mission aziendale: produrre un alimento sano e di alta qualità a prezzi giusti. Nominata nel 1991, Direttore Commerciale, dal 2006 è Amministratore e Legale Rappresentante di Granoro. È stata inoltre Presidente Sezione Pastai in seno alla Confindustria di Bari. Sposata e madre di Attilia, Marina Mastromauro ha contribuito allo sviluppo economico del territorio, con progetti come la linea di prodotti Dedicato filiera 100% Puglia.

Grazia De Gennaro - Classe 1987, Grazia de Gennaro è laureata con il massimo dei voti in Comunicazione presso L'Università "Aldo Moro" di Bari. Successivamente ha consolidato e perfezionato la propria formazione conseguendo nel 2015 il Master di Specializzazione in Ufficio Stampa e On-line Media Relations presso IlSole24Ore Business School e nel 2017/2018 il Master in Relazioni Pubbliche d'Impresa presso lo Iulm, a Milano. Iscritta all'Ordine dei Giornalisti di Roma, nel 2014 ha iniziato la propria collaborazione con Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud. Entrata in azienda in qualità di Communication Specialist, negli anni successivi ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità fino a diventare Communication Director di Maiora. In questo ruolo De Gennaro coordina tutte le attività di comunicazione corporate e promozionale sui canali on line e offline, dalla pianificazione delle campagne di comunicazione e sponsorizzazione digital alla gestione delle attività di Pr e Media relations volte a promuovere l'immagine aziendale presso tutti i suoi stakeholder. Nel 2020 è stata coinvolta dall'Università Cattolica del Sacro Cuore per raccontare in prima persona la strategia di comunicazione integrata utilizzata in Maiora - Despar Centro Sud durante la prima ondata del Covid-19. Con il suo operato ha dato un importante contributo per accrescere e consolidare la brand reputation di Maiora, promuovendo una strategia di comunicazione integrata, coerente e funzionale alla mission aziendale e agli obiettivi di business prestabiliti. Da segnalare infine che, con l'obiettivo di accrescere sempre più le proprie competenze professionali, Grazia De Gennaro ha di recente intrapreso presso la Luiss Business School un Master in Executive Corporate Communication.
  • Impresa
Altri contenuti a tema
PugliaSociale In, il Comune presenta l'avviso pubblico per fondi fino a 200mila euro PugliaSociale In, il Comune presenta l'avviso pubblico per fondi fino a 200mila euro Domani l'incontro on line con cooperative e imprese sociali
Estrazione di Talenti, un bando per trasformare in impresa idee innovative Estrazione di Talenti, un bando per trasformare in impresa idee innovative Possono partecipare disoccupati in gruppi di almeno 3 persone e anche percettori di reddito
Innoprocess, alle imprese pugliesi 13 milioni di euro per progetti di innovazione Innoprocess, alle imprese pugliesi 13 milioni di euro per progetti di innovazione Il bando regionale per promuovere promuovere processi produttivi e tecnologici innovativi nelle Micro, Piccole e Medie Imprese
Esportazione e internazionalizzazione, Regione Puglia sostiene le PMI Esportazione e internazionalizzazione, Regione Puglia sostiene le PMI L'avviso pubblico rivolto a società innovative
Covid-19 e Fase 2, effetti economici e ripartenza efficace per le imprese Covid-19 e Fase 2, effetti economici e ripartenza efficace per le imprese Webinar su Facebook con Rotary Club di Corato e Bisceglie, Ordine dei commercialisti e AIC
"Fase 2" per le imprese: dubbi, rischi, proposte e soluzioni per ripartire "Fase 2" per le imprese: dubbi, rischi, proposte e soluzioni per ripartire Nel corso del dibattito ospitato dal VivaNetwork Tammacco rivela: «In arrivo due misure da Puglia Sviluppo»
La coratina Pin Bike tra le start up premiate a Digithon La coratina Pin Bike tra le start up premiate a Digithon Un premio in denaro nel festival del digitale voluto dal ministro Boccia
Alla più grande maratona digitale italiana anche una startup da Corato Alla più grande maratona digitale italiana anche una startup da Corato Il progetto Pin Bike alla prestigiosa manifestazione biscegliese
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.