Carabinieri Forestali - Parco Alta Murgia
Carabinieri Forestali - Parco Alta Murgia
Territorio

Parco dell'Alta Murgia, attività di contrasto all'abbandono dei rifiuti dei Carabinieri

Diverse le sanzioni amministrative elevate

Il contrasto al fenomeno dell'abbandono di rifiuti che deturpano i paesaggi tutelati del Parco dell'Alta Murgia è l'obiettivo delle recenti attività di sorveglianza poste in essere dai Carabinieri "Forestali" del Reparto Parco Alta Murgia di Altamura e delle Stazioni Parco dipendenti di Andria, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Altamura.

Attenzionati, con appositi servizi di pattugliamento e monitoraggio, diversi siti utilizzati come micro discariche collocate ai margini delle città e sulle principali vie di comunicazione.

In ausilio dei Carabinieri anche strumentazioni di video e di fototrappolaggio, grazie alle quali è stato possibile immortalare i trasgressori mentre abbandonavano, con disinvoltura, merce di ogni tipo.

Come è noto, - comunicano i Carabinieri - l'abbandono dei rifiuti è tassativamente vietato dalla normativa di settore ed è punito, per i privati, con sanzioni amministrative fino a 3000 euro. Più salato il conto per le imprese, i cui illeciti abbandoni sono sanzionati penalmente.

Le recenti attività dei Carabinieri Forestali si inseriscono in un più ampio piano sinergico di azioni di sorveglianza del Parco Nazionale dell'Alta Murgia che coinvolgono anche l'Ente Parco ed il Comune di Altamura.

Diverse le sanzioni amministrative elevate, in particolar modo negli agri dei comuni di Gravina e Altamura. I cittadini trasgressori, oltre a pagare i "verbali", dovranno provvedere alla bonifica dei luoghi, con la rimozione di quanto abbandonato illecitamente.
5 fotoCarabinieri Forestali - Parco Alta Murgia
JPGJPGJPGJPGJPG
  • Carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Selfie con le carcasse di cinghiali uccisi, nei guai un gruppo di cacciatori Selfie con le carcasse di cinghiali uccisi, nei guai un gruppo di cacciatori Operazione dei Carabinieri Forestali
Reati nel Parco, +40% degli illeciti amministrativi. In un anno sanzioni per 370mila euro Reati nel Parco, +40% degli illeciti amministrativi. In un anno sanzioni per 370mila euro Diminuiscono gli incendi boschivi ma aumentano i reati legati all'abbandono dei rifiuti
Carabinieri in mountain bike sorveglieranno il Parco dell'Alta Murgia Carabinieri in mountain bike sorveglieranno il Parco dell'Alta Murgia I Forestali a tutela della grande area naturale
Forestali al setaccio del Parco. Nessuna scampagnata nelle campagne murgiane Forestali al setaccio del Parco. Nessuna scampagnata nelle campagne murgiane Solo due le persone trovate senza giustificato motivo nell’area protetta
Sversamenti illeciti di acque reflue di vegetazione, sequestrata area di 15 ettari Sversamenti illeciti di acque reflue di vegetazione, sequestrata area di 15 ettari Concluse le indagini di Nas e Carabinieri Forestali
Carabinieri Forestali, in aumento le attività di controllo Carabinieri Forestali, in aumento le attività di controllo Il bilancio 2019 delle attività di contrasto agli illeciti forestali, ambientali e agroalimentari
Una foto che vale una denuncia: scoperto dai Forestali grazie a un'immagine Facebook Una foto che vale una denuncia: scoperto dai Forestali grazie a un'immagine Facebook Denunciato coratino: aveva ucciso un cinghiale pur non avendo la licenza di caccia
Documenti falsi per la caccia, denunciato coratino Documenti falsi per la caccia, denunciato coratino Aveva dichiarato una falsa residenza pur di ottenere il permesso
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.