Natalino Petrone
Natalino Petrone
Politica

Partito Democratico: «Il sindaco lasci libera la città e le permetta di tornare al voto»

La nota di solidarietà alla Pro Loco

Il Partito Democratico di Corato nell'esprimere piena solidarietà al presidente della Proloco Gerardo Strippoli e ai soci volontari per l'aggressione subita nella giornata del 21 agosto, nel mentre con la propria instancabile e impagabile dedizione procedevano ad allestire la mostra del Pendio nel centro storico coratino, evidenzia con estrema preoccupazione l'ormai perdurante e increscioso stato di insicurezza che domina la città.

Sono anni che denunciamo lo stato di abbandono sociale in cui versa la nostra Corato, le cui responsabilità politiche sono ben evidenti e hanno un cognome e nome: Centro-Destra.

Ci lasciano allibiti le dichiarazioni del sindaco D'Introno che tramite Facebook fa sapere "di aver chiesto alla Prefettura di coordinare un tavolo per la sicurezza". A distanza di due mesi dal suo insediamento non una parola sulle politiche sociali che intende adottare: se intende ricostituire degli uffici per i servizi sociali degni di tal nome, con assistenti sociali e perché no mediatori culturali; se intende prioritario dotarsi di un dirigente di settore; quali politiche attive di inclusione sociale intende adottare; se ritiene doveroso avviare seri processi di collaborazione istituzionale con le maggiori agenzie educative presenti sul territorio quali: scuole, parrocchie, associazioni di volontariato e perché no culturali.

Quello delle politiche sociali sembra ancora una volta il settore cenerentola dell'attuale ipotetica amministrazione. A distanza di due mesi, le beghe interne alla destra coratina fanno registrare l'assenza di un assessore con delega piena ai servizi sociali. In verità non è dato sapere se i cinque nominati assessori hanno una propria visione rispetto alle deleghe ricevute.

L'ultima aggressione registrata ai danni dei soci Proloco è l'ennesimo atto di violenza che interessa non solo il centro storico, come rileva il Sindaco, ma anche gli altri quartieri della città
Ci permettiamo sommessamente di suggerire al Sindaco di metter i piedi per terra e di prendere atto che la città non può continuare ad attendere una ipotetica maggioranza.

Sig. Sindaco lasci libera la città e le permetta di tornare al voto. Corato merita ben altro.
  • Partito Democratico
Altri contenuti a tema
Lettera aperta del Pd «al sindaco e alla sua maggioranza che c'è, non c'è, non si sa» Lettera aperta del Pd «al sindaco e alla sua maggioranza che c'è, non c'è, non si sa» I dem ritengono la situazione «pericolosissima, costosissima, surreale»
Dimissioni sindaco, PD e Nuova Umanità: «Film già visto. È "Il primo tragico Mazzilli"» Dimissioni sindaco, PD e Nuova Umanità: «Film già visto. È "Il primo tragico Mazzilli"» Il commento dei due partiti politici ai fatti di cronaca amministrativa delle ultime ore
Il PD ringrazia gli elettori ed esorta: «Basta veti e personalismi» Il PD ringrazia gli elettori ed esorta: «Basta veti e personalismi» L'appello del partito all'indomani delle elezioni primarie
Il PD sceglie il suo segretario, a Corato successo per Zingaretti Il PD sceglie il suo segretario, a Corato successo per Zingaretti Sono 401 coloro che hanno scelto di partecipare alla consultazione
Partito Democratico, anche a Corato seggi aperti per le primarie Partito Democratico, anche a Corato seggi aperti per le primarie Si vota dalle 8:00 alle 20:00
Il PD sceglie il nuovo segretario nazionale Il PD sceglie il nuovo segretario nazionale Rosalba Marcone capolista della lista "Piazza Grande"
Convenzione Partito Democratico, a Roma il delegato di Corato Angelo Mangione Convenzione Partito Democratico, a Roma il delegato di Corato Angelo Mangione Seconda fase del congresso per scegliere il segretario nazionale del partito
Sparatoria in periferia, il PD: «Ora la risposta di cittadini ed istituzioni» Sparatoria in periferia, il PD: «Ora la risposta di cittadini ed istituzioni» La solidarietà ai vigilanti del Partito Democratico
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.