Inaugurazione sede di Città nuova
Inaugurazione sede di Città nuova
Politica

Ritardo nella Giunta, Città Nuova: "Soliti giochi paralizzano la città"

La nota del movimento politico dell'ex sindaco Mazzilli

Eravamo già tutti ben preparati al fatto che la nuova Giunta Comunale dovesse insediarsi ed essere ufficializzata in ritardo: non è per niente facile "accontentare" i tre Partiti della maggioranza che sono rappresentati in Consiglio Comunale, ma forse risulta più difficile "accontentare" gli altri due partiti rimasti fuori dalla competizione del 26 Maggio (Lega e Forza Italia). Questo in vista delle elezioni Regionali del 2020 diventa un'inevitabile "cambiale" da firmare, visto che ci saranno appetiti di candidati locali per competere a uno scranno in Consiglio Regionale.
Ovviamente, a un mese dalla proclamazione del Sindaco D'Introno, queste necessità politiche non giustificano in alcun modo il ritardo nella formazione della Giunta Comunale in vista della prossima convocazione del Consiglio Comunale; anzi possiamo affermare che i soliti giochi, dei "soliti noti", nei fatti paralizzano colpevolmente la Città.
Come già scritto in precedenza, Città Nuova è ben lieta che piccolissimi lavori di manutenzione ordinaria si tornino a vedere, anche se a dire il vero ci sono apparsi come un vero e proprio "fuoco di paglia" e diversamente non poteva essere, proprio per la mancanza degli Organi esecutivi e deliberanti, cosa che impedisce di adottare scelte e atti rilevanti.
Il torpore è totale rispetto alle cose da fare, come non troviamo corretto non informare i cittadini sull'avanzamento di talune importanti opere che, in base agli elementi a noi noti, sarebbero dovute essere già in corso o perlomeno nota la sorte.
Noi battiamo sempre su un dato: quanto beneficio trarrà la Città da questa Amministrazione formata da un mix di "solite persone" e non esperti "nuovi" amministratori? Quanto tempo impiegheranno Sindaco, Giunta e Consiglio per riallacciare i fili di tante opere e iniziative avviate dall'Amministrazione Mazzilli, anche con la grave carenza di personale comunale e quindi anche di memoria storica?
Considerato che questa Amministrazione Comunale, seppur legittimata dal voto, è comunque rappresentativa di una sparuta minoranza dei votanti, avrebbe dovuto avvertire più di altre il senso di responsabilità di partire immediatamente con la formazione e operatività sia del Consiglio Comunale, che della Giunta Comunale: invece, nulla!
Quindi noi chiediamo, che invece di enfatizzare ora lo sfalcio di erba, poi la pulizia domenicale delle piazze, il presunto presidio di sicurezza delle Forze dell'Ordine (la Stazione dei Carabinieri è senza Comandante da mesi e in grave carenza di organico, ad esempio), sarebbe opportuno adoperarsi sulle cose importanti e di cui la Città ha davvero bisogno. Chiediamo al Sindaco e poi se ci sarà, anche alla Giunta Comunal, a che punto siamo ad esempio su questi procedimenti e opere:
• il PRUACS di Belvedere per 5 mln di Euro, i cui lavori appaltati da Settembre 2018, perché non sono ancora partiti (realizzazione della prima palazzina con 15 alloggi di edilizia a canone sostenibile e la realizzazione della seconda palazzina Viale Arno con 13 alloggi edilizia sovvenzionata, opere di urbanizzazione secondaria, arredo urbano, verde percorsi ciclabili)?
• La palazzina di 22 alloggi di edilizia residenziale pubblica in Via Sant'Elia del programma PIRP per 2,5 mln Euro?
• I lavori del programma "periferie aperte" in zona C167 (strada di collegamento Via Prenestina e Via Gravina con area mercatale e stazione autobus, lavori sistemazione esterna palazzina comunale di Via Gravina e sistemazione a piazza in Via Aurelia), finanziati e alcuni appaltati per 2,5 mln di Euro?
• I lavori per il nuovo Campo di gioco alternativo in sintetico presso il Campo Sportivo e ammodernamento spogliatoi, per 700 mila Euro?
• Il progetto per il rifacimento strade e marciapiedi del quartiere di Via San Vito è ancora finanziato per 500 mila Euro?
• La manutenzione delle strade urbane si è già fermata, nonostante fosse partita grazie alle risorse del Bilancio 2018?
• Il progetto per rifacimento barriere architettoniche e nuovo arredo urbano è ancora finanziato per 350 mila Euro?
• Il rifacimento di Piazza Parini è ancora finanziato per 330 mila Euro?
• La riqualificazione della Scuola Media "Imbriani" per la certificazione di sicurezza e allestimento di laboratori, finanziati per 540 mila Euro?
• Il programma "Smart City" con l'ampliamento dell'impianto di videosorveglianza, della ZTL i nuovi impianti semaforici finanziati per 2,5 mln euro?
• I lavori del 4^ stralcio di salvaguardia idraulica in Via Lago Baione finanziati per 1,5 mln di Euro?
• Il programma di rigenerazione urbana in Centro finanziato per 3,5 mln di Euro?
• Il progetto di ristrutturazione della Biblioteca Comunale #openlibrary finanziato per 1,3 mln di Euro?
• Il progetto dell'impianto di affinamento acque reflue del depuratore finanziato per 6 mln di Euro?
• Il progetto di rigenerazione e sviluppo del Laboratorio Urbano finanziato per 150 mila Euro?
• L'acquisto delle altre giostrine per i bimbi portatori di handicap nel Parco Comunale, finanziate per 10 mila Euro?
• L'acquisto del nuovo Scuolabus finanziato dapprima con 30 mila e poi ci risulta con ulteriori 30 mila Euro?
• Il Regolamento Edilizio Tipo?
• Il Piano Urbanistico Generale?
• Il Piano Urbano del Traffico?
• Il Regolamento di Polizia Locale per la disciplina commerciale, ambientale?
• L'avvio delle attività della S.A.N.B. SpA per assicurare il futuro e l'operatività della stessa ASIPU Srl, nonché l'evoluzione del Sistema di Raccolta Porta a Porta e la tariffazione puntuale TARI?
• Il Programma dell'Estate Coratina 2019?
Queste sono solo alcune delle cose da fare, e da fare in fretta per la Città!
Si è lavorato duramente per ottenere i finanziamenti, istruire gli atti, le gare di appalto e i pareri degli Organi competenti; tutto ciò poi era parte del programma di mandato condiviso da alcune delle forze politiche che oggi compongono l'Amministrazione Comunale, ma erano soprattutto le risposte che i cittadini si aspettavano dall'Amministrazione Comunale, e che devono essere portati avanti in fretta pena la revoca dei finanziamenti ottenuti.
Questo avremmo fatto noi, dal primo giorno di insediamento!
  • Città Nuova
Altri contenuti a tema
Città nuova: «Corato è sotto assedio» Città nuova: «Corato è sotto assedio» Il movimento guidato da Massimo Mazzilli: «Le minoranze siano chiare e coese. È il momento di presentare la mozione di sfiducia al sindaco»
Città Nuova: "Sindaco omertoso, centrodestra staccato dalla realtà" Città Nuova: "Sindaco omertoso, centrodestra staccato dalla realtà" La nota del movimento politico Città Nuova
Città Nuova: «Perché i lavori dell'Asipu sono stati fermati da gennaio?» Città Nuova: «Perché i lavori dell'Asipu sono stati fermati da gennaio?» La nota a firma del presidente e del direttivo del movimento politico
Città Nuova: «Andate a votare» Città Nuova: «Andate a votare» L'appello al voto del partito dell'ex sindaco Mazzilli
Città Nuova: «Delusi da Bovino e De Benedittis: volevamo con loro costruire qualcosa di buono» Città Nuova: «Delusi da Bovino e De Benedittis: volevamo con loro costruire qualcosa di buono» La nota del movimento politico
Massimo Mazzilli candidato sindaco: "Giochiamo convintamente per vincere" Massimo Mazzilli candidato sindaco: "Giochiamo convintamente per vincere" L'ex primo cittadino suona la carica
Elezioni amministrative, Massimo Mazzilli ci riprova? Elezioni amministrative, Massimo Mazzilli ci riprova? L'ex primo cittadino sarebbe pronto a ricandidarsi
Città Nuova: «Noi al tavolo della coalizione di centro per garbo politico» Città Nuova: «Noi al tavolo della coalizione di centro per garbo politico» La risposta alla nota di Sud al Centro
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.