La bandiera del Mediterraneo
La bandiera del Mediterraneo
Attualità

Seconda edizione dell'evento "Incontri sul Mediterraneo"

Appuntamento all’auditorium del liceo artistico "Federico II Stupor Mundi"

Un progetto per unire popoli, culture e religioni nel segno del Mediterraneo. Toccherà anche il nord barese il "Progetto Mediterranea", la spedizione nautica, culturale, scientifica e sociale, salpata nel 2013 con l'obiettivo di studiare il Mediterraneo e sollecitare l'attenzione pubblica sui grandi temi sociali, politici e ambientali di quest'area di 30 Paesi, di 3 continenti, di mille culture e altrettante diversità.

Mercoledì 1° giugno, alle ore 17, nell'auditorium del liceo artistico "Federico II Stupor Mundi" di Corato, è in programma la seconda edizione degli "Incontri sul Mediterraneo".

Nell'occasione Francesca Piro, presidente di Progetto Mediterranea, donerà la Bandiera del Mediterraneo al Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, in attesa dell'arrivo della spedizione al completo il prossimo 4 settembre, quando si svolgerà l'evento che vedrà l'incontro tra l'equipaggio di Mediterranea e la cittadinanza gemellate dal concerto dell'orchestra giovanile "La stravaganza" di Corato all'interno del XXII Festival delle Murge. L'evento è incluso anche nel programma culturale di Progetto Mediterranea previsto lungo la Rotta 2022, quasi 2000 miglia in navigazione tra il Tirreno, lo Ionio e l'Adriatico, per giungere a Venezia ai primi di ottobre.

Previsti gli interventi di Savino Gallo, dirigente scolastico del liceo artistico di Corato, del Sindaco di Corato Corrado De Benedittis, del primo cittadino di Bisceglie Angelantonio Angarano, di Francesca Piro e del regista e attore Salvatore Marci. Idea e coordinamento dell'evento a cura di Porzia Volpe, docente del liceo artistico coratino.

La spedizione gode del patrocinio onorario del Ministero della Cultura e affianca l'Istituto Superiore di Prevenzione e Ricerca Ambientale-ISPRA e l'Università Milano Bicocca – Dipartimento di Scienze della Terra nei progetti di salvaguardia ambientale e preservazione del mare.

«Per questi motivi, legati all'attenzione che Progetto Mediterranea pone nei confronti dell'ambiente e della cultura, il dono della Bandiera del Mediterraneo alla Città di Bisceglie è per noi particolarmente significativo, per il ruolo centrale culturale e storico svolto dai piccoli porti del Mediterraneo, che mantengono viva l'antica tradizione della pesca, della marineria, della cultura del Mare» ha dichiarato Francesca Piro, che è anche co-fondatrice di Progetto Mediterranea insieme allo scrittore Simone Perotti. «Invitiamo la Città di Bisceglie ad alzare con noi la Bandiera del Mediterraneo il prossimo 30 giugno, in occasione della Festa della Bandiera del Mediterraneo».

Il Sindaco Angarano ha rimarcato: «La simbologia del viaggio per mare, che collega e unisce è sottesa a questo importante progetto che vede ancora una volta la Città di Bisceglie protagonista. Mettere in collegamento sponde diverse, Paesi lontani, pensiero e azione del Mediterraneo e sul Mediterraneo, racchiudendolo in un'area metaforicamente collegata e omogenea sono la quintessenza della nostra cultura, da sempre aperta all'accoglienza, allo scambio culturale, alla solidarietà. Ringrazio i responsabili del Progetto Mediterranea per aver coinvolto la Città di Bisceglie che ospiterà con orgoglio, con la Bandiera del Mediterraneo, le iniziative che si svolgeranno nei mesi a venire».

L'assessore comunale alla cultura Loredana Bianco ha evidenziato: «Con i colori del mare e della terra, un albero d'ulivo e il sole come simbolo la bandiera del Mediterraneo è l'espressione perfetta delle città di Bisceglie e Corato unite in questo progetto che concepisce un'area di 30 Paesi bagnati dal Mar Mediterraneo, di 3 continenti, di mille culture e altrettante diversità in cui vivono oltre 400 milioni di persone».
  • Comune di Corato
  • Liceo Artistico
  • istituto Federico II
Altri contenuti a tema
Inaugurato il Centro socio-educativo Dafne Inaugurato il Centro socio-educativo Dafne Nuova iniziativa della cooperativa Eos di Gravina, già presente in città con la Comunità educativa integrata "Iside"
Occupazione di suolo pubblico, autorizzazioni prorogate al 31 dicembre Occupazione di suolo pubblico, autorizzazioni prorogate al 31 dicembre Nel caso di Corato il pagamento del canone unico patrimoniale non sarà dovuto
"Non avere paura, non restare nell'ombra", mercoledì la presentazione "Non avere paura, non restare nell'ombra", mercoledì la presentazione Per l'occasione saranno riaperte le porte di Palazzo Gioia
Campo sportivo alternativo affidato per due mesi alla Virtus Corato Campo sportivo alternativo affidato per due mesi alla Virtus Corato L'impianto sarà sottoposto ad utilizzo intensivo per l'ottenimento del certificato di omologazione dalla Federcalcio
Corato aderisce alla Giornata nazionale per la lotta contro la Sla Corato aderisce alla Giornata nazionale per la lotta contro la Sla L'orologio di Palazzo di Città illuminato di verde
Indagine conoscitiva sulle imprese coratine Indagine conoscitiva sulle imprese coratine Lunedì la presentazione
Ripristinata la Santa Messa domenicale nella cappella del cimitero Ripristinata la Santa Messa domenicale nella cappella del cimitero Il Comune ha assunto un nuovo dipendente che si occuperà della gestione dell'ufficio cimiteriale
Focus group sui bisogni degli enti del Terzo Settore Focus group sui bisogni degli enti del Terzo Settore Incontro nella sala verde a Palazzo di Città
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.