Medaglia al merito della Repubblica
Medaglia al merito della Repubblica
Arti e Professioni

Tre coratini si fanno onore in Italia: per loro le onorificenze del Presidente della Repubblica

Si aggiungono ad altri tre concittadini che riceveranno il riconoscimento in Prefettura

Sono diversi i coratini che hanno meritato le onorificenze del Presidente della Repubblica. Nella giornata di ieri abbiamo dato notizia del riconoscimento del titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana al Maestro Aldo Caputo e ai militari in servizio nell'Arma dei Carabinieri Francesco Mazzilli e Giuseppe Tota in considerazione dei loro particolari meriti professionali e per la dedizione in campo sociale economico e culturale.

Ci sono tuttavia altri tre nostri concittadini che si stanno facendo onore nella loro professione lontano dalle mura cittadine e che sono stati insigniti del medesimo riconoscimento.

Si tratta del dott. Gianpaolo Patruno, Primo dirigente della Polizia di Stato, il coratino Gianpaolo Patruno, attualmente in servizio a Campobasso come Vicario del Questore dopo aver ricoperto lo stesso incarico nella Questura di Pistoia. Patruno, 52 anni, di Corato ha una laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma e specializzato in "Scienze delle pubbliche Amministrazioni" conseguita presso l'Università degli Studi di Catania.

Medesima onorificenza per il dott. Girolamo Fabiano, 64 anni, dirigente superiore della Polizia di Stato e già in servizio a Sondrio e a Bergamo come Questore e a capo del Compartimento della Polizia ferroviaria di Milano.

Onorificenza anche per il Luogotenente della Guardia di Finanza Nicola Varesano.

  • Professioni
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.