Allievi Usd Corato
Allievi Usd Corato
Calcio

Corato Calcio, stagione da incorniciare per il settore giovanile

La soddisfazione della società calcistica

La prima stagione di attività del neonato settore giovanile del Corato Calcio non è ancora giunta al termine: alle porte ci sono infatti i Campionati Sperimentali per Allievi e Giovanissimi e i Campionati Primaverili per Esordienti e Pulcini. Ma gli ottimi risultati fin qui registrati già consentono di tracciare un bilancio del tutto lusinghiero sul lavoro svolto sinora.

Il Responsabile Organizzativo Rosario Zagaria è visibilmente soddisfatto: "Questo è un progetto nato per la passione comune per le squadre giovanili. L'accordo siglato a luglio scorso tra il Corato Calcio e le scuole calcio Gran Football, Polisportiva San Gerardo e Sacra Famiglia ha permesso di scrivere un piccolo pezzo di storia dello sport coratino, perchè era dal lontanissimo 1982 che la prima squadra della città non si dotava di un proprio settore giovanile. Non nascondo una certa soddisfazione nell'ascoltare i complimenti che ci arrivano dalle città limitrofe per aver creato qualcosa di unico nel nostro territorio e cioè riunire tutte le forze delle scuole calcio evitando la dispersione e dando l'opportunità ai giovani coratini e non di poter percorrere l'intera trafila dai Pulcini alla Prima Squadra con il neroverde sul cuore".

"Di solito quando si parte da zero la prima annata è considerata transitoria e tutti i risultati conseguiti vengono giudicati positivamente...ma questo non è il nostro caso" continua il Responsabile Tecnico Stefano Tota "Nessuno di noi avrebbe immaginato il raggiungimento di traguardi importanti già nella prima stagione di attività. Il segreto di questo successo risiede anche, se non principalmente, nella sinergia che si è venuta a creare tra la dirigenza del Corato Calcio, gli staff tecnici e i responsabili delle scuole calcio che hanno creduto sin da subito nel nostro ambizioso progetto. Mi preme a tal proposito ringraziare in particolar modo Nardo Mazzone e Nico Como e le rispettive Società che presiedono (Gran Football e Polisportiva San Gerardo), per l'instancabile e preziosissimo supporto e per tutti gli sforzi profusi quotidianamente. Come penso sia doveroso ringraziare il Presidente Giuseppe Maldera, il Direttore Generale Antonio Di Zanni e tutti i soci del Corato Calcio per aver dato vita e supportato questo importante progetto sociale, un'eccezionale opportunità per i ragazzi della nostra città che amano il gioco del calcio. Senza dimenticare il gran lavoro del Segretario Felice Bruno che ha seguito da vicino e con passione ogni tappa di questa meravigliosa stagione".

"Credo che il settore giovanile neroverde abbia raggiunto un livello tale che va al di là delle più rosee aspettative di inizio anno" conferma il Responsabile della formazione Allievi Nardo Mazzone "Mi preme sottolineare il clima di grande serenità e unità d'intenti che si è venuto a creare tra le diverse componenti che hanno dato vita a questo progetto. E questo sicuramente si riflette sul fortissimo senso di appartenenza che ormai i ragazzi nutrono nei confronti del Corato Calcio. La crescita del gruppo di mister Pagano è sotto gli occhi di tutti ed il secondo posto in Campionato alle spalle del Canosa è solo uno dei nostri motivi di orgoglio. Aver tenuto testa ad avversari anche di due anni più grandi e aver visto il debutto nella Juniores di mister Strippoli di ben 8 ragazzi classe 2002 sono ulteriori segnali dell'ottimo lavoro svolto. Ora l'ambizione è quella di migliorarsi sempre di più, con la consapevolezza comunque di poter far già affidamento su un'ottima base di partenza per poter dispuatare i Campionati Regionali".

"Nella mia analisi partirei dalla fine" interviene il Responsabile della Formazione Giovanissimi Nico Como "e cioè dal "1° Trofeo Città di Trani" che abbiamo disputato venerdì e sabato scorso. Era un torneo riservato ai classe 2004 e che vedeva la partecipazione di tutti i migliori settori giovanili del panorama calcistico pugliese, molti dei quali freschi vincitori del titolo regionale. Noi abbiamo presentato una formazione con ben 8 ragazzi nati nel 2005 e ci siamo classificati al secondo posto, perdendo solo la finale contro la Levante Azzurro Bari. Questà è la cartina di tornasole del gran lavoro svolto da mister Gallo con i suoi collaboratori Della Valle e Mininno: ad un ottimo gruppo che ha ben figurato nel Campionato Provinciale (secondo posto in classifica alle spalle della Victor Andria), si vanno ad aggiungere sempre forze fresche per una crescita costante e per un continuo ricambio che è da stimolo per tutti. E vorrei anche sottolineare l'aspetto comportamentale di tutti i ragazzi del settore giovanile, sempre educati e rispettosi nei confronti di allenatori, dirigenti, compagni di squadra, arbitri ed avversari...e questa forse è la nostra vittoria più bella!"
Giovanissimi Corato Calcio
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Il Corato a Casarano per vincere la coppa Il Corato a Casarano per vincere la coppa Per i neroverdi sfida decisiva
Goleada Corato, travolto l'Avetrana Goleada Corato, travolto l'Avetrana 6 a 0: a segno Morra, Sguera e Ciriolo
Maltempo, rinviata la partita tra Corato e Vieste Maltempo, rinviata la partita tra Corato e Vieste È stata rinviata anche la gara dei Giovanissimi Regionali tra Corato e Toritto
I neroverdi pronti per la sfida con Casarano I neroverdi pronti per la sfida con Casarano Cannito ancora fuori
Calcio, ritorno di Coppa a porte chiuse. Esordio per Zinfollino Calcio, ritorno di Coppa a porte chiuse. Esordio per Zinfollino I neroverdi incontrano l'Unione Calcio Bisceglie
Calcio, il Corato giocherà a porte chiuse con il Bisceglie Calcio, il Corato giocherà a porte chiuse con il Bisceglie Le disposizioni della Prefettura impongono l'assenza di pubblico
Calcio, il Corato porta a casa i primi tre punti Calcio, il Corato porta a casa i primi tre punti Un gol di Morra ed è vittoria
Bari Calcio, Lotito: «Mio nonno era di Corato, potrei rilevare il titolo sportivo» Bari Calcio, Lotito: «Mio nonno era di Corato, potrei rilevare il titolo sportivo» Il proprietario di Lazio e Salernitana rilancia: «Con l'ok di Decaro procederò alla costituzione della società»
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.