Rugby
Rugby
Rugby

Rugby, il Corato perde la gara casalinga contro il CUS Cosenza

Si ritorna in campo l'8 aprile

Questa domenica il Rugby Corato ha disputato la partita casalinga contro la formazione calabrese del CUS Cosenza, squadra battistrada del campionato presentatasi a Trani da imbattuta. La gara valida per la quindicesima giornata del Campionato di Serie C Girone "Puglia-Basilicata-Calabria" si è disputata in un clima invernale con pioggia.

A differenza della gara precedente il Corato ha schierato a referto tutti i 22 giocatori possibili, dando un turno di riposo agli infortunati Ventrella, Conca, Farucci, Caputi e Caldarola.

Partita di sacrificio in mischia ordinata per i ruvesi Michele Lamura a pilone destro e Francesco Campanale in seconda linea.

Novità di giornata: il cambio di ruolo di Fabio Arresta che passa da terza linea a tallonatore a tempo pieno e, il rientro di Francesco Arsale, in campo dopo un'assenza prolungata.

La partita è terminata con la vittoria della formazione calabrese che ha marcato otto mete a fronte dello zero sul tabellino del Corato.

Così come avvenuto per la gara di andata, il Corato è sceso in campo concentrato e con la consapevolezza di non aver nulla da perdere al cospetto della squadra che sta dominando il campionato.

Per una squadra come quella coratina partite con avversari di questa caratura sono occasione di crescita: tra i pregi della squadra avversaria, quello da cui prendere esempio è la gestione del ritmo partita.

La partita è giunta a conclusione di quattro turni di campionato in cui il Corato ha giocato con le prime quattro formazioni della classifica. Dopo la pausa pasquale il Corato disputerà due partite casalinghe, la prima domenica 8 aprile con il Bitonto.

Formazione Rugby Corato: 1. Michele Strippoli, 2. Fabio Arresta (16. Claudio Bucci), 3. Michele Lamura, 4. Luca Rutigliano, 5. Francesco Campanale, 6. Aldo Pisicchio (17. Francesco Arsale), 7. Paolo Marchese (18. Domenico Calviello), 8. Riccardo Parziale (19. Luciano Petrone), 9. Gianluigi Mazzilli (vicecapitano), 10. Edo Marchese, 11. Vincenzo Lupo, 12. Domenico Miscioscia, 13. Mariano Ndzinga (20. Ndongo Ali Alaje), 14. Luigi Vitale, 15. Cataldo Piccolomo (capitano), (n.e. 21. Fabrizio Caldarola, 22. Vito Conca).

Dirigente Accompagnatore: Giuseppe Farucci
  • Rugby
Altri contenuti a tema
Rugby, da Corato 6 convocati nella rappresentativa regionale Rugby, da Corato 6 convocati nella rappresentativa regionale «Se in momenti di rabbia sarebbe facile vergognarsi di una città come Corato a nessuno dei membri del Rugby Corato è venuto in mente di togliere il nome di Corato dalle maglie»
Il Corgom Seniores Rugby Corato perde a Foggia con la capolista Il Corgom Seniores Rugby Corato perde a Foggia con la capolista La partita è terminata 61-20 in favore dei padroni di casa foggiani
Vittoria “casalinga” per l’under 16 del Rugby Corato Vittoria “casalinga” per l’under 16 del Rugby Corato Il Corato è arrivato alla sfida dopo due sconfitte consecutive che non hanno demoralizzato lo spirito dei giovani giocatori
«Il Rugby rovina il campo? Solo barzellette» «Il Rugby rovina il campo? Solo barzellette» Ancora una denuncia da parte della società coratina di Rugby
Rugby Corato, il bilancio di un anno tra gioie e delusioni Rugby Corato, il bilancio di un anno tra gioie e delusioni Si chiude il 2018 all'insegna della palla ovale
ASD Rugby Corato: il doppio confronto con Rugby Rende ASD Rugby Corato: il doppio confronto con Rugby Rende I risultati delle squadre Under 16 e Serie C in terra calabrese
Tre allenatori per la ASD Rugby Corato Tre allenatori per la ASD Rugby Corato Ruolo di Riferimento Tecnico al dirigente Cataldo Piccolomo che sarà interfaccia tra giocatori e staff
Il Rugby Corato ospite del Tigri Rugby Bari Il Rugby Corato ospite del Tigri Rugby Bari Due test pre campionato per i biancoverdi
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.