Spazzatura
Spazzatura

Runners tra la spazzatura: «Indecenti atti di inciviltà»

Una gallery testimonia l'azione sconsiderata degli sporcaccioni

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Non c'è atteggiamento più difficile da cambiare della mancanza assoluta del senso di civiltà, di educazione e di rispetto. Lo testimoniano le continue segnalazioni che giungono alla nostra redazione relative all'abbandono incondizionato di rifiuti di ogni tipo sulla pubblica via o, ancor peggio, in fondi rurali di ignari proprietari che vedono trasformarsi i loro terreni in discariche a cielo aperto e magari devono pure rispondere (sia economicamente sia amministrativamente, se non penalmente) di azioni compiute da sporcaccioni senza un minimo di ritegno.

Tra i contributi fotografici che oggi pubblichiamo vi sono scatti che ci sono stati forniti da alcuni runners che preferiscono fare sport all'aria aperta poco lontano dalla periferia cittadina o in alcuni casi persino nel centro abitato.

Come è noto la via vecchia che conduce a Barletta è la meta preferita di corridori amatoriali che amano percorrere a piedi quella via. Le passeggiate o la corsetta però divengono occasione per "ammirare" il grado di inciviltà di gente senza scrupoli che scarica immondizia per strada come se fosse l'azione più naturale che esista. E così ci si ritrova dinanzi a scenari raccapriccianti: bustoni di bottiglie di birra abbandonati, residui di una cena o di un pranzo al quale hanno partecipato tante persone lasciati liberamente per strada. E spazzatura di qualsiasi tipo. Su via della Macina la situazione non è delle migliori e lo certificano le immagini che pubblichiamo.

L'auspicio è che l'indignazione che possa sorgere dalla denuncia dei runners possa essere da deterrente verso chi, miserabilmente, si rende protagonista di episodi di inciviltà assoluta e spinga i cittadini a stigmatizzare e denunciare eventuali atti di inciviltà agli organi competenti.
9 fotoRunners tra la spazzatura: «Indecenti atti di inciviltà»
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
E se il sacchetto si rompe? Abbandonalo e scappa E se il sacchetto si rompe? Abbandonalo e scappa L'inciviltà che lede all'intera comunità
1 Chi inquina paga, dalla Regione fondi per contrastare danni causati all’ambiente Chi inquina paga, dalla Regione fondi per contrastare danni causati all’ambiente Una misura tesa a favorire minore produzione di rifiuti e attività di indagine per individuare soggetti responsabili di danni
Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Strade provinciali pulite, 4 milioni di euro a Comuni e Province Interventi straordinari e fototrappole per pulizia, controllo e contrasto all'abbandono illecito ed incivile di rifiuti
«I rifiuti? Sono una opportunità» «I rifiuti? Sono una opportunità» Un nuovo approccio per una soluzione del problema
Discarica di rifiuti sulla vecchia provinciale Corato - Molfetta Discarica di rifiuti sulla vecchia provinciale Corato - Molfetta Servizio congiunto GADIT - GEPA Molfetta
Via i rifiuti da vicino alla scuola, individuati gli sporcaccioni Via i rifiuti da vicino alla scuola, individuati gli sporcaccioni Solo alcuni giorni fa la nostra segnalazione
Discarica a due passi dalla scuola: «Ormai non scendono neanche dall'auto» Discarica a due passi dalla scuola: «Ormai non scendono neanche dall'auto» Sotto il traliccio spazzatura di ogni tipo
Pulizia delle strade provinciali, in arrivo il piano straordinario Pulizia delle strade provinciali, in arrivo il piano straordinario Incontro organizzativo in Regione
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.