medici
medici
Territorio

A Corato si aprirà la guardia medica pediatrica nei weekend e nei festivi

Ad annunciarlo è stato nelle scorse ore il direttore generale della Asl di Bari, Vito Montanaro 

Cosa succede se un bambino si ammala nel weekend o nel periodo natalizio quando il suo pediatra può non essere reperibile? Da oggi le mamme tormentate da questo interrogativo hanno una risposta: la Guardia Medica Pediatrica che presto sarà attivata al Giovanni XXIII di Bari e in altre sei sedi individuate dal progetto Scap (Servizio di Consulenza Ambulatoriale Pediatrica), fra cui Corato.

Dopo essere stato sperimentato con risultati eccellenti nella provincia Bat, il servizio è stato esteso anche nelle province di Brindisi e Taranto, mentre Foggia partirà con Bari e Lecce a inizio gennaio. In tutto saranno 80 i professionisti che hanno partecipato al bando e che saranno i protagonisti di questo progetto attivato in quegli ospedali che hanno già un'unità operativa pediatrica e nei comuni con più di 50mila abitanti. Ad annunciarlo è stato nelle scorse ore il direttore generale della Asl di Bari, Vito Montanaro che ha risposto alla petizione della community virtuale 'Come nasce una mamma', che in una sola giornata ha raccolto oltre 5mila firme grazie al passaparola sui social network.

«Garantire una guardia medica pediatrica gratuita h24 – aeva detto Benedetta Maffia, fondatrice dell'associazione che riunisce migliaia di mamme baresi - è un segno di civiltà e di rispetto verso i nostri bambini». Per la copertura h24 bisognerà aspettare ancora ma intanto si tratta di un grande aiuto ai tanti genitori che sono dovuti ricorrere al pagamento di uno specialista privato o alle lunghe attese nel sovraffollato pronto soccorso dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII. Oltre a Bitonto e al Giovanni XXIII, dove partirà già il prossimo primo dicembre, come confermato dal nuovo subcommissario Antonello Del Vecchio, il servizio sarà attivo anche negli ospedali del quartiere San Paolo, Altamura, Monopoli, Corato e Molfetta.
La buona pratica lanciata quattro anni fa ha permesso di ridurre gli accessi inappropriati alle strutture dell'emergenza urgenza, grazie alla consulenza ambulatoriale pediatrica all'interno dei pronto soccorso in locali dedicati, evitando la presenza promiscua di grandi e piccoli al pronto soccorso.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Il primo concorso unico regionale da bandire sarà quello per l'assunzione infermieri
Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Primo firmatario della proposta di legge è il consigliere regionale Mario Conca
Ospedale, Gemmato è furioso: "Carta di Ruvo solo una sceneggiata" Ospedale, Gemmato è furioso: "Carta di Ruvo solo una sceneggiata" Il duro attacco del sindaco di Terlizzi sul riordino ospedaliero
Ufficiale: l'Umberto I di Corato è ospedale di primo livello Ufficiale: l'Umberto I di Corato è ospedale di primo livello Approvato dalla giunta regionale il piano di riordino
«Facciamo rientrare in Puglia gli 800 infermieri fuori sede» «Facciamo rientrare in Puglia gli 800 infermieri fuori sede» La proposta del consigliere regionale Mennea
Esami a pagamento per l'ipertensione, la protesta del M5S Esami a pagamento per l'ipertensione, la protesta del M5S Conca: «La prevenzione per Emiliano è importante solo in conferenza stampa»
Medici ospedalieri, Suriano. “Senza contratto di lavoro, la CIMO ricorre alla Corte Europea” Medici ospedalieri, Suriano. “Senza contratto di lavoro, la CIMO ricorre alla Corte Europea” In Puglia la carenza di medici nelle strutture pubbliche non è più tollerabile, sottolinea vice Segretario Organizzativo CIMO Nazionale
ASL Bari, avviso pubblico per l'assunzione degli infermieri precari ASL Bari, avviso pubblico per l'assunzione degli infermieri precari È inoltre in corso lo scorrimento della graduatoria generale del concorso pubblico a tempo indeterminato
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.