Filippo Caracciolo
Filippo Caracciolo
Cronaca

Appalti truccati, chiusa l'indagine. Sotto inchiesta i lavori per la nuova Giovanni XXIII

Nove gli indagati tra cui l'ex assessore regionale Filippo Caracciolo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si sono chiuse le indagini, condotte dalla Procura di Bari, relative a presunti appalti truccati in Puglia. In particolare, sotto la lente degli inquirenti c'è l'appalto per la realizzazione della nuova scuola media Giovanni XXIII di Corato e la realizzazione di un impianto di trattamento dei rifiuti ad Andria.

Sono nove le persone alle quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini, tra le quali l'ex assessore ed attuale consigliere regionale Filippo Caracciolo.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di concorso in turbativa d'asta, corruzione e falso.

Caracciolo rimise le deleghe da assessore nel febbraio 2018, all'indomani dell'avviso di garanzia da parte della magistratura barese.

Nell'inchiesta, coordinata dalla pm Salvina Toscani, sono indagati, oltre Caracciolo, l'ex direttore generale di Arca Puglia, Sabino Lupelli, gli imprenditori Massimo e Amedeo Marino Onofrio Manchisi, il dirigente comunale di Barletta Donato Lamacchia, gli imprenditori Alessandro Ermini e Rossano Dell'Innocenti, l'ex direttore generale di Amiu Puglia Antonio Di Biase, Il dirigente tecnico dell'Aro 2 Bat dei Comuni di Andria, Minervino Murge, Spinazzola e Canosa di Puglia Antonio Dibari.

L'inchiesta è nata da un altro procedimento su un presunto giro di tangenti in cambio di appalti dell'Arca Puglia, l'agenzia regionale che gestisce le case popolari, nell'ambito del quale l'ex dg Lupelli e l'imprenditore Massimo Manchisi hanno patteggiato la pena.
  • Tribunale
Altri contenuti a tema
Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Pene inferiori per il sostituto procuratore Scimé, l'immobiliarista D'Agostino, gli avvocati Sfrecola e Ragno
Fase 2 della Giustizia, al Tribunale di Trani riprendono le attività forensi Fase 2 della Giustizia, al Tribunale di Trani riprendono le attività forensi L’appello al buon senso del Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati
Carenza d'organico negli Uffici giudiziari di Trani Carenza d'organico negli Uffici giudiziari di Trani Fp Cgil Bat: «scopertura quasi pari al 30% del personale»
Giustizia svenduta, Scimé: «Non ho mai conosciuto D'Introno» Giustizia svenduta, Scimé: «Non ho mai conosciuto D'Introno» Savasta ha rinunciato all'esame del pubblico ministero
Usura, respinta la richiesta di affidamento ai servizi sociali per D'Introno Usura, respinta la richiesta di affidamento ai servizi sociali per D'Introno L'imprenditore coratino dovrà scontare in carcere la sua pena
Processo Di Vincenzo, quattro condanne in Appello Processo Di Vincenzo, quattro condanne in Appello Ridotte le pene, assolto Piancone
Giudici corrotti, chiesto il processo per 10 imputati Giudici corrotti, chiesto il processo per 10 imputati Si andrà davanti al gip il prossimo 11 settembre
«Il fatto non sussiste», l'ex assessore Roselli assolto dall'accusa di tentata concussione «Il fatto non sussiste», l'ex assessore Roselli assolto dall'accusa di tentata concussione In seguito al procedimento, Roselli si dimise dall'incarico politico
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.