Necropoli di San Magno
Necropoli di San Magno
Ambiente

Corato e la Necropoli di San Magno fra i candidati ai Luoghi del Cuore FAI

La Chiesa di San Vito, il Teatro e tutti gli altri siti coratini da votare con un click

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ognuno di noi è emotivamente legato a luoghi unici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre. Con la decima edizione de I Luoghi del Cuore della FAI, il Fondo Ambiente Italiano, è possibile votarli e poter assicurare loro un futuro.

I Luoghi del Cuore è il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare che è possibile salvare con un click. È possibile votare, fino al 15 dicembre, i luoghi proposti dal vastissimo elenco di tesori del territorio italiano ma gli utenti possono anche segnalare e suggerire l'inserimento di nuovi siti di particolare rilevanza storica, architettonica e artistica da valorizzare e non dimenticare.

Numerosi i siti sul territorio di Corato candidati a diventare Luoghi del Cuore FAI, ad iniziare dalla città stessa, dal territorio circostante rigoglioso di uliveti all'incantevole Alta Murgia.

Degni di risalto, il sito archeologico della Necropoli di San Magno, l'area che si estende per circa 2km, a 13 Km da Corato, con i suoi sepolcri a tumulo: tombe con nel mezzo una cista prevalentemente rettangolare e contornata sia da blocchi che da lastre, di tipo dolmenico.

La suggestiva Chiesa neviera di San Magno, fatta di malta e pietre disuguali tra loro che troneggia su un largo spiazzo, circondata da pareti a secco semi diroccate che fu ceduta il 28 gennaio del 1128 da Goffredo, conte di Puglia, al Capitolo della Santa Chiesa Matrice di Corato.

Insieme al Teatro Comunale, al Parco Comunale di via Sant'Elia e alla Chiesa della Madonna delle Grazie di Bracco, candidata ad essere un luogo del cuore anche la Chiesa romanica di San Vito, edificata in prossimità di una delle porte di accesso alla città e alla via Traiana, la cui origine è strettamente legata ai primi anni di storia di Corato, fondata nel 1046 da Pietro il Normanno.

Un modo per valorizzare luoghi che siamo abituati a vivere ogni giorno, soffermandoci sul valore della loro presenza nella nostra quotidianità e nel territorio in cui viviamo, con un semplice voto seguendo il link dei Luoghi del Cuore FAI https://www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/i-luoghi-del-cuore/
  • Tombe di San Magno
Altri contenuti a tema
Tombe di San Magno, Comune e Parco al tavolo per rilanciare il sito Tombe di San Magno, Comune e Parco al tavolo per rilanciare il sito Oggi la necropoli versa in uno stato di abbandono
La preistoria tra i rifiuti La preistoria tra i rifiuti La denuncia su un gruppo Facebook
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.