binari
binari
Politica

Disagi ferrovie Bari Nord, il sen. Perrone si rivolge al Ministro

Il Senatore coratino chiede che venga definita una data certa per la conclusione dei lavori

«Lo stato di salute delle ferrovie pugliesi dopo l'incidente del 12 luglio 2016 si è aggravato a causa della sovrapposizione della regolamentazione statale con quella regionale, che sta creando rallentamenti nei lavori di messa in sicurezza della tratta che è stata interessata dal disastro». È quanto dichiara il senatore Luigi Perrone in merito ai disagi relativi alla linea ferroviaria Bari-Nord.

«Le linee regionali sono state da sempre considerate dal legislatore nazionale tratte ferroviarie di serie B, con pochi fondi a disposizione e sistemi di sicurezza molto più bassi di quelli che la Rete Ferroviaria Italiana è tenuta a rispettare. I primi a subire le conseguenze di questa situazione – continua il senatore Perrone – sono i pendolari della tratta Bari Nord, che lamentano di non riuscire ad arrivare nelle loro sedi lavorative e scolastiche, venendo meno ai rispettivi obblighi di lavoro e scolastici. E di certo non possiamo lasciare al buon cuore dei datori di lavoro e degli imprenditori la scelta di consentire un orario più flessibile ai loro dipendenti che, per colpe non personali, non riescono a garantire la puntualità delle loro attività quotidiane. La Puglia, con 153 mila persone che si spostano ogni giorno soprattutto nell'area di Bari, è la regione del Sud con la più alta domanda di trasporto pendolare, quindi non è possibile far ricadere le conseguenze delle lungaggini burocratiche tra i diversi organi statali sulla popolazione e sull'economia locale, dato che un'azienda non può permettersi di rallentare la produzione perché i dipendenti sono impossibilitati di andare a lavoro.

Il diritto alla mobilità dei cittadini – conclude il senatore Luigi Perrone – è un principio garantito dall'art.16 della Costituzione, ho chiesto quindi al Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture di poter conoscere l'avanzamento dei lavori per avere una data certa entro la quale i cittadini che usufruiscono della linea Bari Nord possano riprendere a condurre una vita normale».
  • Ferrotramviaria
  • Trasporti
  • Luigi Perrone
Altri contenuti a tema
Ferrotramviaria, la protesta dell'associazione "Io ci sono": «Troppi disagi per i pendolari» Ferrotramviaria, la protesta dell'associazione "Io ci sono": «Troppi disagi per i pendolari» Savino Montaruli: «I nuovi orari sono una beffa»
Ferrotramviaria: «cambio orario necessario per adeguare la circolazione alla capacità di linea» Ferrotramviaria: «cambio orario necessario per adeguare la circolazione alla capacità di linea» Le comunicazioni dell'azienda
2 Ferrotramviaria, dal 16 ottobre nuovi orari per treni e bus Ferrotramviaria, dal 16 ottobre nuovi orari per treni e bus La comunicazione dell'azienda
Mobilità, Di Bari (M5S): "Si viaggia come animali" Mobilità, Di Bari (M5S): "Si viaggia come animali" La denuncia e i tre quesiti della consigliera al neoassessore regionale ai trasporti Antonio Nunziante
Ferrotramviaria, lavori in corso. Domani corse sostitutive nella tratta Bari - Bitonto Ferrotramviaria, lavori in corso. Domani corse sostitutive nella tratta Bari - Bitonto La sospensione durà dalle 11 sino al termine della giornata
Ferrotramviaria, arrivano i pullman di rinforzo Ferrotramviaria, arrivano i pullman di rinforzo Partono oggi le nuove corse
2 Disagi per i pendolari che devono raggiungere gli istituti scolastici Disagi per i pendolari che devono raggiungere gli istituti scolastici Giorgino chiede il potenziamento del trasporto nella tratta Andria - Ruvo di Puglia
Voli Raynair cancellati, ecco l’elenco completo: controllate se c’è il vostro Voli Raynair cancellati, ecco l’elenco completo: controllate se c’è il vostro In 400mila lasciati a terra
© 2016-2017 Associazione CoratoViva. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Direttore Giuseppe Di Bisceglie. Partita Iva 07950930722. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto. GO e Viva sono marchi di GoCity.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.