Fermata Corato Sud. <span>Foto Mario Conca</span>
Fermata Corato Sud. Foto Mario Conca
Politica

Ecco la nuova fermata Corato Sud. Il sopralluogo di Conca e Piarulli

I due portavoce del M5S hanno incontrato il dg di Ferrotramviaria

Nella mattinata di ieri il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Mario Conca e la senatrice Piarulli hanno effettuato un sopralluogo della nuova stazione di Corato Sud, nei pressi dell'Ospedale. Una stazione i cui lavori sono già terminati ma non ancora fruibile per i pendolari.

Nel giro di sopralluogo sono stati accompagnati dal direttore generale di Ferrotramviaria, l'ing. Massimo Nitti e dall'ing. Fabietti.

Il consigliere Conca, al termine del sopralluogo, ha tracciato un bilancio e pubblicato sui social alcune immagini della nuova stazione che riprendiamo in calce.

L'INFRASTRUTTURA
«Per il sottosistema infrastruttura é stata effettuata l'apertura del procedimento e preparato il fascicolo tecnico per la richiesta di autorizzazione allo sviluppo.
Il recepimento da parte del governo italiano, a giugno del 2019, delle direttive europee del IV pacchetto ferroviario, a nulla sono valse le richieste di proroga delle associazioni di categoria, ha comportato ritardi per consentire la revisione del fascicolo tecnico infrastruttura al fine di verificarne la rispondenza alle nuove specifiche europee (la rete Bari - Barletta è stata inserita nel corridoio ferroviario unico europeo e come tale deve rispondere alle specifiche tecniche di interoperabilità e alle norme europee). Ferrotramviaria conta di inviare il fascicolo tecnico entro la fine del mese di ottobre 2019, dopodiché l'agenzia nazionale avrà quattro mesi per autorizzare allo sviluppo e altri quattro per l'ammissione tecnica. L'impegno mio e di Bruna sarà quello di contrarre al massimo gli otto mesi per fare in modo che la bellissima stazione apra i battenti al più presto. Ferrotramviaria ha tutto l'interesse a renderla operativa perché è verosimile che raddoppierà l'utenza coratina, così com'è successo a Bitonto con l'apertura della seconda stazione» scrive Conca.

IL PASSAGGIO A LIVELLO DI VIA TRANI
«Abbiamo approfittato dell'occasione per chiedere conto della chiusura del passaggio a livello di via Trani, di quello di via Giappone vi dirò appresso, e del nuovo parcheggio presso la stazione centrale che prevederà anche la costruzione di un ascensore per persone affette da disabilità e un tunnel di collegamento. A proposito del parcheggio ho sentito stamattina (ieri, ndr) l'assessore regionale Giannini per avere rassicurazioni in merito ai circa due milioni di euro di fondi fesr per realizzarlo e in settimana andrò a parlare con l'Ingener Pace. Abbiamo anche segnalato dei muretti lungo la tratta ferroviaria che andrebbero ripristinati per preservare la pubblica incolumità e altre piccole criticità».

IL PASSAGGIO A LIVELLO DI VIA GIAPPONE
«A proposito di via Giappone è opportuno sapere che, allorquando il doppio binario sarà operativo, verosimilmente entro il secondo semestre 2020, il passaggio a livello sarà quasi sempre chiuso arrecando notevoli disagi e perdite di tempo agli automobilisti. Per questa ragione ci siamo riservati di fissare un incontro con il commissario prefettizio, al fine di rivedere le scelte assunte negli anni scorsi. Tuttavia, il managment di FBN si è impegnato a realizzare una bretella che si andrà ad innestare al sottopasso di via Trani per consentire una viabilità alternativa.
Continueremo a seguire la questione per evitare di perdere ulteriore tempo, ma l'aver appaltato i lavori solo nel 2016, dopo nove lunghi anni d'attesa, è a dir poco sconcertante. Comuni, province, regione, giudici amministrativi e privati, hanno fatto sì che la burocrazia, ancora una volta, ritardasse lo sviluppo di un intero territorio e provocasse, addirittura, morti innocenti...maledetta burocrazia!! » scrive il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle
Fermata BraccoFermata BraccoFermata BraccoFermata BraccoFermata BraccoFermata BraccoFermata BraccoFermata Bracco
  • Movimento Cinque Stelle
  • Ferrovia Bari Nord
Altri contenuti a tema
Vigilanza immobili pubblici, le perplessità del M5S sul servizio dell'azienda che si è aggiudicata l'appalto Vigilanza immobili pubblici, le perplessità del M5S sul servizio dell'azienda che si è aggiudicata l'appalto Vincitrice del bando risultò la Securpol Srl
Il senatore coratino Mininno: «Non lascio il M5S per andare alla Lega» Il senatore coratino Mininno: «Non lascio il M5S per andare alla Lega» Il parlamentare pentastellato smentisce notizie di stampa
Fascicolo Sanitario Elettronico. Laricchia (M5S): “Lo hanno attivato solo 63mila pugliesi. Fascicolo Sanitario Elettronico. Laricchia (M5S): “Lo hanno attivato solo 63mila pugliesi. Necessarie campagne informative su tutto il territorio
Crisi amministrativa, il M5S scende in piazza Crisi amministrativa, il M5S scende in piazza Indetto un pubblico comizio del consigliere Nico Longo
Caos IDEA, M5S: «Per Corato decide Bari?» Caos IDEA, M5S: «Per Corato decide Bari?» La linea politica locale dettata dai vertici regionali dei partiti
Disastro Ferroviario, Longo: «È ora che il Comune di Corato alzi la testa» Disastro Ferroviario, Longo: «È ora che il Comune di Corato alzi la testa» Il pensiero del consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle
Questa sera a Corato il ministro Barbara Lezzi Questa sera a Corato il ministro Barbara Lezzi Il giro elettorale del ministro per il sud passa anche dalla nostra città
Big in campo per la campagna elettorale, a Corato arriva il ministro Lezzi Big in campo per la campagna elettorale, a Corato arriva il ministro Lezzi L'esponente del Movimento Cinque Stelle sarà in piazza Sedile
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.