Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Guardia di Finanza, a Corato sequestrate hashish e marijuana

Le Fiamme Gialle di Molfetta hanno scoperto tre giovani in piena notte

Nei giorni scorsi, nell'ambito di specifici servizi volti alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, la Guardia di Finanza di Molfetta ha sequestrato 460 grammi di hashish e 30 grammi di marijuana che, laddove immessi sul mercato del consumo, avrebbero potuto fruttare decine di migliaia di euro con grave danno per la salute pubblica.
In particolare, i Finanzieri hanno notato lungo le vie di Corato, in piena notte, tre giovani che, alla vista dei militari, si sono precipitosamente allontanati facendo perdere le proprie tracce. Uno di loro, durante la fuga, si è disfatto di un sacchetto al cui interno sono stati rinvenuti quattro panetti, due pezzi e diciannove dosi di hashish, una bustina contenente marijuana, un coltello ed un bilancino di precisione.
L'attività delle Fiamme Gialle è proseguita con l'acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere presenti in città, al fine di individuare i responsabili.
La sostanza stupefacente e la strumentazione utilizzata per il confezionamento delle dosi sono state sottoposte a sequestro con conseguente comunicazione di notizia di reato alla Procura della Repubblica di Trani, per la violazione dell'art. 73 D.P.R. 309/1990, a carico di ignoti.
La presente attività costituisce chiara testimonianza del costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza anche nel contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti, a tutela della sicurezza pubblica e della salute soprattutto delle nuove generazioni.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Sequestrati beni a un ginecologo di Terlizzi: sino al 2020 era in servizio a Corato Sequestrati beni a un ginecologo di Terlizzi: sino al 2020 era in servizio a Corato Sotto chiave oltre 180mila euro: avrebbe percepito circa 100mila euro grazie ad alcune visite specialistiche in nero
Due rappresentanti legali di azienda coratina segnalati alla corte dei conti Due rappresentanti legali di azienda coratina segnalati alla corte dei conti Si stima un danno erariale di circa 3 milioni di euro
Sfugge all'alt, tenta la fuga ma i finanzieri lo acciuffano sulla Corato-Bisceglie Sfugge all'alt, tenta la fuga ma i finanzieri lo acciuffano sulla Corato-Bisceglie Senza patente, a bordo di un mezzo privo di copertura assicurativa, si è schiantato contro un muretto a secco
Concorso per il reclutamento di 1410 allievi finanzieri. Bando aperto Concorso per il reclutamento di 1410 allievi finanzieri. Bando aperto I requisiti e le modalità di partecipazione. Scadenza il 2 gennaio
Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Il Generale di Corpo d’Armata Michele Carbone è stato accolto nella sede del comando provinciale
Sequestrati 300 mila prodotti contraffatti destinati al mercato del territorio Sequestrati 300 mila prodotti contraffatti destinati al mercato del territorio Riscontrata anche la presenza di sostanze nocive e pericolose per la salute in alcuni giocattoli
Controlli delle Fiamme Gialle nel barese su scontrini e ricevute, irregolare un'attività su tre Controlli delle Fiamme Gialle nel barese su scontrini e ricevute, irregolare un'attività su tre Verifiche anche sulla circolazione delle merci e sui prezzi dei carburanti
Contrasto ai traffici nazionali e transfrontalieri di rifiuti, convegno con la partecipazione del procuratore Nitti Contrasto ai traffici nazionali e transfrontalieri di rifiuti, convegno con la partecipazione del procuratore Nitti Evento organizzato dal Consorzio nazionale Polieco nella sede della Legione Allievi delle Fiamme Gialle di Bari
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.