Bambini
Bambini
Territorio

«Il 37% dei bambini pugliesi è obeso o in sovrappeso»

L'allarme lanciato da Coldiretti: «Mense bocciate da un genitore su 4»

«In Puglia il 37% dei bambini è obeso o in sovrappeso, l'11,1% mangia frutta meno di una volta a settimana o mai e solo il 39,8% dei ragazzi consuma una merenda adeguata di metà mattina, con un impatto potenzialmente devastante sulla salute delle giovani generazioni» è quanto sottolineato dalla Coldiretti sulla base di un'indagine condotta da "Okkio alla salute", che ha evidenziato come tra i bambini «il 4,8% risulta in condizioni di obesità grave, il 10,3% risulta obeso, il 21,6% in sovrappeso, il 61,2% normopeso e il 2,1% sottopeso, col 36,7% dei bambini che presenta un eccesso ponderale».

«Per aiutare tutto il sistema scolastico e le famiglie ad alimentare al meglio le giovani generazioni e l'intero nucleo familiare, da anni il Progetto di educazione alla Campagna amica ha agevolato l'incontro tra i bambini e i prodotti agricoli "fatti" dagli agricoltori - ha spiegato l'associazione del territorio -, che riparte anche nell'anno scolastico 2022-2023. In Puglia negli ultimi 10 anni sono stati coinvolti nel progetto delle masserie didattiche 200mila bambini e 480 scuole, di cui il 70% nella fascia d'età compresa fra i 4 e gli 11 anni, dalla scuola materna alla primaria e il 30% studenti più grandi medie e superiori».

La leader regionale di Coldiretti donne impresa Maddalena Rignanese Rinaldi ha poi commentato: «Con l'Ufficio scolastico della Puglia, sensibile ai temi della sana e corretta alimentazione, da anni è stato avviato un percorso formativo che consente l'integrazione tra le lezioni di educazione alimentare in classe con attività esperienziali complementari come le visite nelle fattorie didattiche, nei mercati di Campagna amica e negli orti urbani».
  • Coldiretti
  • Bambini
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
Caro energia, un pugliese su due taglia l'uso degli elettrodomestici Caro energia, un pugliese su due taglia l'uso degli elettrodomestici Il 40% dei pugliesi sta rinunciando a telefonia e prodotti elettronici, il 25% sta tagliando le spese per ristoranti, viaggi e abbigliamento
Coldiretti Puglia: «Subito un decreto flussi per "salvare" i raccolti» Coldiretti Puglia: «Subito un decreto flussi per "salvare" i raccolti» 14 mila lavoratori non comunitari impegnati sul territorio regionale, la gran parte proprio in agricoltura
Cyber monday, Coldiretti: «Il 43% dei pugliesi acquista on line» Cyber monday, Coldiretti: «Il 43% dei pugliesi acquista on line» I consigli per evitare le frodi e l'acquisto di prodotti non conformi alle caratteristiche garantite
«9 famiglie pugliesi su 10 consumano olio extravergine d'oliva tutti i giorni» «9 famiglie pugliesi su 10 consumano olio extravergine d'oliva tutti i giorni» La rilevazione di Coldiretti: «È indispensabile, arricchisce sapori e ricette»
Olio, Coldiretti Puglia non ci sta: «Costi di energia quintuplicati» Olio, Coldiretti Puglia non ci sta: «Costi di energia quintuplicati» L'associazione: «Non è più rinviabile un piano strategico a livello nazionale»
Coldiretti: «I pugliesi temono stangata sulle bollette della luce» Coldiretti: «I pugliesi temono stangata sulle bollette della luce» L'associazione sottolinea e denuncia: «Si continua a vivere in una condizione di pesante incertezza»
Latte, produzione in diminuzione nel barese Latte, produzione in diminuzione nel barese Dato in linea con la media regionale Le conseguenze del caro energia incidono sul settore
Coldiretti denuncia: «Un pensionato su tre vive con meno di mille euro» Coldiretti denuncia: «Un pensionato su tre vive con meno di mille euro» «L'inflazione e il caro bollette hanno generato ansia e apprensione per il futuro»
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.