letto ospedale
letto ospedale
Territorio

Il direttore dell'Asl Montanaro: «Stiamo provvedendo al reclutamento di personale per l'Anestesia di Corato-Terlizzi»

Gli interventi di urgenza garantiti dal presidio di Molfetta

«Vi sono oggettive difficoltà nel reclutamento di personale medico». Spiega così, il direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro, le ragioni del sottodimensionamento del personale lamentato all'ospedale «Michele Sarcone» di Terlizzi e rilanciato qualche giorno fa dal gruppo regionale di Fratelli d'Italia.

Il numero uno dell'Asl di Bari spiega a Terlizziviva che «per soddisfare tali esigenze siamo da tempo impegnati e stiamo producendo il massimo sforzo nei limiti rigidi consentiti dalla normativa con l'obiettivo di porre rimedio alla carenza cronica di personale che penalizza e grava sul funzionamento delle nostre strutture ospedaliere e delle comunità».

«ANESTESISTI E CHIRURGHI DI TERLIZZI LAVORANO ANCHE A CORATO. IL BLOCCO DEI RICOVERI PERCHE' MANCANO MEDICI»
"Entrando nel dettaglio della questione che riguarda Terlizzi - dice ancora Montanaro - è possibile affermare che il blocco dei ricoveri in urgenza per la branca di chirurgia generale presso il Presidio Ospedaliero di Terlizzi si è reso necessario per l'impossibilità di garantire la presenza di un numero sufficiente di medici anestesisti e di chirurghi tale da garantire la contestuale copertura dei turni H24 di tali figure sia presso il Presidio Ospedaliero di Terlizzi che presso il Presidio Ospedaliero di Corato. Tanto in considerazione del fatto che le due Unità Operative operano su entrambi i presidi dove è necessario garantire: - guardia attiva H24 per anestesia e H12 di guardia attiva oltre alla pronta disponibilità notturna e festiva di chirurgia per la presenza del punto nascita presso il Presidio Ospedaliero di Corato; - guardia attiva H24 e doppia reperibilità per la chirurgia generale (al fine di assicurare l'equipe di urgenza) nonché la guardia attiva H12 e la reperibilità notturna e festiva di anestesia al fine di assicurare l'attività chirurgica e le consulenze per i reparti ed il Pronto Soccorso presso il Presidio Ospedaliero di Terlizzi».
«Tali difficoltà restano irrisolte - ammette ancora Montanaro - perché, ad oggi, nonostante i ripetuti tentativi finalizzati a trovare dirigenti medici specialisti nelle branche citate, gli avvisi pubblici indetti per assegnare incarichi a tempo determinato non hanno dato esito positivo».

«STIAMO PROCEDENDO AL RECLUTAMENTO DEGLI ANESTESISTI»
«Stiamo procedendo - conclude il direttore generale della ASL - al reclutamento di personale da assegnare alla Unità Operativa di Anestesia del Presidio Ospedaliero Corato-Terlizzi al fine di garantire l'organizzazione prevista avendo finalmente a disposizione la graduatoria della procedura concorsuale indetta per la disciplina di anestesia appena conclusasi presso la nostra Azienda.

«GLI INTERVENTI DI URGENZA SEMPRE GARANTITI PRESSO LA CHIRURGIA DI MOLFETTA»
In ogni caso gli interventi in urgenza sono stati presso garantiti dalla chirurgia del Presidio Ospedaliero di Molfetta dove oltre il 40% degli interventi effettuati in urgenza provengono da altri ospedali e dove vengono effettuati anche interventi in elezione. Contestualmente stiamo procedendo al reclutamento, a tempo indeterminato, delle unità mediche necessarie per assicurare l'attività chirurgica presso l'Ospedale 'Sarcone' di Terlizzi utilizzando la graduatoria del concorso aziendale di chirurgia generale. Analoghe difficoltà di reclutamento, purtroppo, sono state riscontrate anche per il personale medico da assegnare alla Unità Operativa di Pronto Soccorso: nel corso degli ultimi due anni sono risultati senza esito sia tre procedure di avviso pubblico e sia la procedura concorsuale indette dalla ASL Bari. E' in corso l'espletamento della procedura di reclutamento, mediante l'utilizzo della graduatoria concorsuale della Azienda Ospedali Riuniti di Foggia, di personale medico a tempo indeterminato da assegnare al Pronto Soccorso del Presidio di Terlizzi oltre che sempre in data odierna è stato pubblicato il quarto avviso pubblico dedicato al reclutamento di personale medico per la Unità Operativa di Pronto Soccorso di Terlizzi".
  • Sanità
Altri contenuti a tema
A Corato una poppata collettiva per la sensibilizzazione all'allattamento materno A Corato una poppata collettiva per la sensibilizzazione all'allattamento materno In piazza Sedile il prossimo 10 novembre
Sanità, indetti i bandi per l'assunzione di 1132 infermieri in Puglia Sanità, indetti i bandi per l'assunzione di 1132 infermieri in Puglia Emiliano: «Abbiamo mantenuto la promessa»
Sanità, nella ASL Bari concorsi per 108 posti Sanità, nella ASL Bari concorsi per 108 posti Richiesti medici e personale sanitario
Conca (M5S): «Aboliamo le commissioni invalidità» Conca (M5S): «Aboliamo le commissioni invalidità» Un meccanismo che costa ogni anno 30 milioni di euro alla Regione
Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Il primo concorso unico regionale da bandire sarà quello per l'assunzione infermieri
Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Operatori socio sanitari: «Istituire l’elenco regionale professionale e degli enti di formazione accreditati» Primo firmatario della proposta di legge è il consigliere regionale Mario Conca
Ospedale, Gemmato è furioso: "Carta di Ruvo solo una sceneggiata" Ospedale, Gemmato è furioso: "Carta di Ruvo solo una sceneggiata" Il duro attacco del sindaco di Terlizzi sul riordino ospedaliero
Ufficiale: l'Umberto I di Corato è ospedale di primo livello Ufficiale: l'Umberto I di Corato è ospedale di primo livello Approvato dalla giunta regionale il piano di riordino
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.