Castel del Monte
Castel del Monte
Territorio

#InsidePuglia by Turisti in Puglia Incoming: attività, degustazioni e visite gratuite

Dal 2 settembre al 1° ottobre ecco come trascorrere i weekend tra campagna e città

Ideato da Turisti in Puglia Incoming e risultato tra i 44 progetti vincitori per "Inpuglia365 Estate" finanziati dalla regione Puglia.

Per tutti i weekend dal 2 settembre al 1 ottobre, turisti italiani e stranieri potranno partecipare gratuitamente a varie attività presso aziende rurali, masserie, aziende vinicole e olearie e visite guidate nei comuni del territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Le visite guidate saranno accompagnate non solo da degustazione, ma anche da esperienze e attività di laboratorio grazie alle quali i visitatori potranno immergersi nella vita rurale e non del territorio. Durante le varie iniziative saranno coinvolti soprattutto gli imprenditori e gli artigiani locali, dal mastro casaro al contadino, che mostreranno tecniche di lavorazione e produzione dei prodotti tipici.

Le attività coinvolgeranno un pubblico vasto, famiglie con bambini, adulti, individuali e gruppi, per un numero massimo di 50 partecipanti su prenotazione per ogni giornata.

L'intento del progetto è quello di valorizzare l'entroterra pugliese nelle sue eccellenze produttive e componenti paesaggistiche e culturali, promuovendo l'apertura di luoghi storici non sempre fruibili e la conoscenza di città meno visitate, nonché di aziende e masserie nelle quali degustare le specialità locali, per un'"estate oltre il mare" da vivere a stretto contatto con le splendide zone rurali della Puglia Imperiale e della Murgia.

Si tratta di territori caratterizzati dalla presenza di forti attrattori culturali, in primis il Castel del Monte e la Cattedrale di Trani, ma anche di località poco note che rappresentano, invece, una delle bellezze della nostra regione. Fatta eccezione per alcune città, in queste zone ci sono pochissime aree di accoglienza e informazione turistica, e molto spesso, non avendo informazioni in merito ad altre attività e luoghi da visitare, la domanda dei turisti è ridotta alla visita esclusiva dei monumenti per poi raggiungere subito le aree di balneazione del Salento o altre città della Puglia.

Le attività di #InsidePuglia sensibilizzeranno a rispettare e preservare il proprio territorio anche i locali, spesso poco consapevoli delle realtà artigianali esistenti e delle loro peculiarità. Le varie iniziative previste nel progetto mirano, infatti, a diffondere i principi di educazione civica e cittadinanza responsabile e la cultura della salvaguardia dell'ecosistema, della mobilità sostenibile mediante l'uso di bici e veicoli a basso impatto ambientale e della sana alimentazione unita al benessere fisico grazie alle visite nelle aziende agricole.

Un progetto che produrrà benefici non solo nell'immediato, favorendo la divulgazione di aziende e destinazioni meno note e il coinvolgimento di varie figure professionali, per lo più costituite da giovani, ma anche in una prospettiva futura, avviando cioè un processo di destagionalizzazione delle presenze e un ritorno dei turisti anche in altri periodi dell'anno.

Le attività saranno divulgate mediante materiale cartaceo del calendario presso i vari info-point delle aree e delle aziende coinvolte, il contact center realizzato presso la sede dell'agenzia Turisti in Puglia Incoming ad Andria e i centri di accoglienza Cat e Altro Villaggio di Castel del Monte. Fondamentali, inoltre, saranno le promozioni di co-marketing da parte degli imprenditori partner dell'iniziativa, la cooperazione delle strutture ricettive del territorio e delle agenzie viaggi e tour operator italiani con cui Turisti in Puglia vanta consolidate collaborazioni, nonché le attività di promozione online (sul sito di Turisti in Puglia e sui suoi canali social Facebook Turisti in Puglia e Instagram, sui giornali telematici e mediante pubblicità tramite Puglia Promozione).

Nel corso del progetto sarà, inoltre, lanciato un photo contest che eleggerà le immagini più belle scattate durante le attività. I primi tre classificati si aggiudicheranno un cesto di specialità tipiche di produzione dell'area rurale coinvolta nell'evento.

Attraverso questo link è possibile scaricare il calendario con tutte le attività previste http://bit.ly/2wENuyJ
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
«I cinghiali sono un problema», l'Ente Parco convoca gli agricoltori «I cinghiali sono un problema», l'Ente Parco convoca gli agricoltori L'incontro finalizzato a fare il punto sulla strategia di gestione dei cinghiali
Ludovico Einaudi in concerto nel Parco dell'Alta Murgia Ludovico Einaudi in concerto nel Parco dell'Alta Murgia A Gravina il 9 agosto
Prevenzione incendi, l'Ente Parco stipula convenzioni con operatori agro-zootecnici Prevenzione incendi, l'Ente Parco stipula convenzioni con operatori agro-zootecnici L'avviso pubblico per l'individuazione di aziende preposte all'avvistamento e alla fornitura idrica in caso di incendio
I tesori del Parco dell'Alta Murgia in cinque francobolli I tesori del Parco dell'Alta Murgia in cinque francobolli Prestigioso riconoscimento per la valorizzazione della geodiversità
"Alta Murgia: un Parco per api e farfalle", al via il monitoraggio nel Parco "Alta Murgia: un Parco per api e farfalle", al via il monitoraggio nel Parco Entra nel vivo il progetto di tutela degli impollinatori. Rilevate oltre 80 specie di farfalle nel territorio dell’Alta Murgia
Rubato a Corato e buttato in una cava di Spinazzola: recuperata dopo un anno la carcassa di un furgone Rubato a Corato e buttato in una cava di Spinazzola: recuperata dopo un anno la carcassa di un furgone È servito l'esercito per rimuoverlo dall'incantevole zona
Alta Murgia candidata a Geoparco Unesco col logo realizzato dal Liceo artistico di Corato Alta Murgia candidata a Geoparco Unesco col logo realizzato dal Liceo artistico di Corato Il progetto P.A.T.H. si conclude con la valorizzazione di tredici itinerari e la creazione di un sentiero per persone con bisogni speciali
Parco dell'Alta Murgia, in una piattaforma i servizi per il turismo ecosostenibile Parco dell'Alta Murgia, in una piattaforma i servizi per il turismo ecosostenibile Nasce il primo modello di Life Style Everywhere TEW
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.