Sicurezza e necessità nel trasporto ferroviario
Sicurezza e necessità nel trasporto ferroviario
Attualità

La bufala del treno che passa col passaggio a livello aperto fa infuriare Ferrotramviaria

Secca la smentita dell'azienda: «È una fake news»

Ormai siamo al paradosso. Siamo invasi da false notizie e si ha sempre più difficoltà a distinguere ciò che è falso da ciò che è vero.

Ormai Facebook, che sarebbe un'ottima risorsa se non venisse usato in maniera sconsiderata da troppi utenti, è divenuto ricettacolo di false notizie che rischiano di mettere in allarme la popolazione e ledere alla reputazione di persone e di aziende con una leggerezza disarmante.

Nel vortice delle fake news è entrata, suo malgrado, anche la Ferrotramviaria. Ci perdonino i lettori se abbiamo usato il termine "news", che vuol dire "notizie", per catalogare un post di un social network. Effettivamente non si tratta di una notizia ma di una bufala.

E lo chiarisce Ferrotramviaria: «Ferrotramviaria comunica che oggi, giovedì 18 luglio 2018, non vi è stato alcun transito di un proprio treno con un passaggio a livello a barriere aperte né a Ruvo di Puglia né altrove. Tanto con l'intento di smentire una fake news che è stata pubblicata sul social network facebook e immediatamente commentata da decine di utenti.
La foto pubblicata nella fake news in questione riguarda un episodio vecchio, peraltro riguardante un passaggio a livello a barriere aperte ma assolutamente presenziato da nostro personale, come si evince chiaramente dalla fila di autovetture ordinatamente incolonnate in attesa del transito del convoglio a bassa velocità (nel rispetto della normativa vigente). Con l'occasione si comunica che tutti i passaggi a livello sono protetti dal Sistema di Controllo Marcia Treno (SCMT)».


L'auspicio è che i commentatori e gli utenti dei social utilizzino più responsabilmente tali canali.
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Ferrotramviaria, treno diretto a Barletta fermo nella stazione di Terlizzi Ferrotramviaria, treno diretto a Barletta fermo nella stazione di Terlizzi Ancora disagi per i pendolari
Trasporti, sospese le corse scolastiche dei pullman per il ponte di Ognissanti Trasporti, sospese le corse scolastiche dei pullman per il ponte di Ognissanti Le corse riprenderanno regolarmente lunedì 5 novembre
Processo per il disastro ferroviario del 12 luglio 2016, prof. Losappio: "Perchè la Regione è stata estromessa come responsabile civile" Processo per il disastro ferroviario del 12 luglio 2016, prof. Losappio: "Perchè la Regione è stata estromessa come responsabile civile" Il docente di diritto penale e legale di una delle parti in causa, ci spiega alcuni punti della decisione del Gup Schiralli
Trasporti, Di Bari (M5S): "Ancora viaggi della speranza per chi deve raggiungere Bari" Trasporti, Di Bari (M5S): "Ancora viaggi della speranza per chi deve raggiungere Bari" I pendolari continuano a viaggiare schiacciati come sardine, in precarie condizioni igieniche e in scarsa sicurezza
«Caro papà, sei un morto di serie B» «Caro papà, sei un morto di serie B» Lo sfogo di Daniela Castellano, presidente ASTIP dopo la deroga a Ferrotramviaria»
Ferrotramviaria, corse aggiuntive per il periodo scolastico Ferrotramviaria, corse aggiuntive per il periodo scolastico Saranno attive solo per il periodo scolastico
Passaggi a livello con sistemi di protezione? Astip: "Poca credibilità" Passaggi a livello con sistemi di protezione? Astip: "Poca credibilità" L'associazione dei parenti delle vittime del disastro ferroviario commenta la notizia diffusa da Ferrotramviaria
Passaggi a livello, Ferrotramviaria chiarisce: «Sono tutti attrezzati con sistemi di protezione» Passaggi a livello, Ferrotramviaria chiarisce: «Sono tutti attrezzati con sistemi di protezione» La nota chiarificatrice dell'azienda
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.