Shoah
Shoah
Associazioni

La comunità dei braccianti ricorda la Shoah: "Mai più"

Il testo del messaggio diffuso dalla presidenza generale dell'associazione in occasione della Giornata della Memoria

Il 27 Gennaio ricorre il Giorno della Memoria per commemorare le vittime dell'infame Olocausto e il 75° anniversario della liberazione del lager nazista di Auschwitz.

La celebrazione di questi eventi è fortemente turbata, quest'anno come nel recente passato, da intollerabili manifestazioni di odio, razzismo, xenofobia e antisemitismo.

La Comunità dei Braccianti, Associazione civile di categoria d'ispirazione socio- culturale cristiana, condanna senza se e senza ma tali manifestazioni e impegna moralmente i suoi numerosi soci e le loro famiglie a:
  • farsi contaminare, in forza del sentire "antico evangelico", dalla "causa dei giusti", deportati e vittime innocenti di ogni età, di ogni sesso e di ogni fede religiosa;
  • riscoprire in questa giornata "il legame peculiare e unico che unisce cristianesimo ed ebraismo;
  • comprendere che l'ebraismo non è qualcosa del passato, ma è costituito da comunità viventi, che mantengono viva l'antica tradizione e fede dell'Israele di Dio. Pio XI all'inizio del nazifascismo, pertanto, diceva che noi cristiani "siamo spiritualmente semiti";
  • ricordare la Shoah e le sue vittime ogni giorno, per non lasciar cadere nell'oblio i nomi di coloro che furono deportati come Liliana Segre e uccisi come Dietrich Bonhoffer nei lager nazisti e per trasmettere alle nuove generazioni segnali veri di lotta all'antisemitismo;
  • fare ed essere "coro" con tutti coloro che hanno scritto e vogliono ancora scrivere sinfonie della pace. Mai più.
  • Giorno della Memoria
Altri contenuti a tema
Un dialogo sulla cultura ebraica con Rete Attiva Corato Un dialogo sulla cultura ebraica con Rete Attiva Corato L'incontro si inserisce nell'ambito delle celebrazioni della Giornata della Memoria
"Ricordare per non rivivere", in memoria delle vittime del nazifascismo "Ricordare per non rivivere", in memoria delle vittime del nazifascismo La Giornata della Memoria in un evento congiunto di Forum degli Autori, Agorà 2.0 e U.N.I.M.R.I.
A Corato una mostra per non dimenticare l’orrore della Shoah A Corato una mostra per non dimenticare l’orrore della Shoah Dal 23 al 27 gennaio sarà allestita nel Chiostro del Palazzo di Città
A Corato una giornata di eventi per ricordare il genocidio di Rom e Sinti A Corato una giornata di eventi per ricordare il genocidio di Rom e Sinti Iniziativa dell'interassociativo Rete Attiva
Dieci giorni di eventi per ricordare la Shoah Dieci giorni di eventi per ricordare la Shoah In occasione del Giorno della Memoria le associazioni si uniscono e propongono un fitto programma di incontri
«Per non dimenticare i crimini nazisti contro un popolo inerme» «Per non dimenticare i crimini nazisti contro un popolo inerme» Il messaggio del commissario prefettizio in occazione della Giornata della Memoria
Per non dimenticare: le opere di Rossana Bucci ricordano la Shoah Per non dimenticare: le opere di Rossana Bucci ricordano la Shoah A Roma, esposizione in occasione della Giornata della Memoria
27 gennaio 2018: Giorno della Memoria 27 gennaio 2018: Giorno della Memoria Il messaggio del primo cittadino
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.