Tomba cimitero
Tomba cimitero
Cronaca

«Non ci hanno lasciato nemmeno lo spazio per portare i fiori ai nostri defunti»

Esigenza di spazio, varchi inesistenti. A Corato impossibile piangere sulla tomba dei morti

Ci sono legami che non si spezzano nemmeno dopo la morte. Come i sentimenti che stringono un figlio ad una madre, una moglie a un marito. Sentimenti che vengono dimostrati con gesti, simboli che tuttavia hanno un valore emotivo enorme.

Come quello di recarsi sulla tomba per portare un fiore, per rivolgere un pensiero. E non conta quanti anni siano passati dal triste evento, se la salma sia custodita in un loculo, in un ossario o inumata.

Capita sempre più spesso che, all'esito dei vent'anni di sepoltura, i cadaveri non si siano ancora consumati e per questo la bara viene ulteriormente inumata.

Nell'ultimo periodo, nel cimitero di Corato, gli spazi riservati a questo tipo di inumazione sembrano essere ridotti a tal punto che le bare vengono posizionate a ridosso l'una dell'altra, senza nemmeno la possibilità del passaggio di un familiare.

«Per portare dei fiori sulla tomba di mia madre sono costretto a calpestare le altre tombe. E se penso che accade che, legittimamente, altri familiari pur di raggiungere le tombe dei propri congiunti debbano calpestare la tomba di mia madre ne sono scosso» ci rivela un lettore.

Va riscontrato che tali tipi di sepolture non sono corredate da alcun tipo di lapide, quindi semplicemente infossate nell'attesa che la salma si consumi totalmente. Gli agenti atmosferici portano dunque il terreno che copre le bare a sprofondare, creando degli avallamenti.

«C'è il rischio che, per portare un fiore sulla tomba di mia madre io possa addirittura sprofondare in una tomba e l'eventualità che ciò possa accadere è inquietante» rileva il lettore.

«È assurdo che ci siano morti di serie A e morti di serie B. Anche i nostri defunti, coloro che sono venuti a mancare tempo fa, meritano lo stesso rispetto» stigmatizza il nostro lettore.
  • Cimitero
Altri contenuti a tema
Al via i lavori per il rifacimento del viale del Cimitero comunale Al via i lavori per il rifacimento del viale del Cimitero comunale Saranno sistemati dislivelli e avvallamenti, De Benedittis: «Intervento molto atteso dalla cittadinanza»
Nuovi orari al Cimitero comunale Nuovi orari al Cimitero comunale Con l'entrata in vigore dell'ora legale nuovi orari di apertura
I bagni del Cimitero comunale sono stati finalmente sanificati I bagni del Cimitero comunale sono stati finalmente sanificati In seguito alla nostra segnalazione, i vespasiani pubblici sono stati resi nuovamente utilizzabili
I bagni del cimitero di Corato: incuria e sporcizia ormai insostenibili I bagni del cimitero di Corato: incuria e sporcizia ormai insostenibili I lavori di sistemazione del cimitero comunale sono iniziati, ma la situazione nei bagni pubblici è indecorosa
Cimitero comunale di Corato, al via i lavori di riqualificazione Cimitero comunale di Corato, al via i lavori di riqualificazione Dalla pietas verso i morti si misura, da sempre, il livello di civiltà di una comunità
Cimitero, servizio navetta gratuito nei giorni 1 e 2 novembre Cimitero, servizio navetta gratuito nei giorni 1 e 2 novembre Il Cimitero comunale sarà eccezionalmente aperto dalle 7:15 alle 17, dal 31 ottobre al 3 novembre
Cimitero Comunale di Corato, i Campi 1 e 2 infestati dalle erbacce Cimitero Comunale di Corato, i Campi 1 e 2 infestati dalle erbacce La segnalazione di un nostro lettore
La salma di Gabriel Petrescu è arrivata a Corato, nell'abbraccio di amici e conoscenti La salma di Gabriel Petrescu è arrivata a Corato, nell'abbraccio di amici e conoscenti Il corpo dello sfortunato operaio molto probabilmente partirà per la Romania mercoledì mattina
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.