Pendio
Pendio
Cronaca

"Piazza Abbazia, terra di nessuno". Se allestire la mostra diventa un pericolo

I membri della Pro loco aggrediti in mattinata

Piazza Abbazia, un pezzo di centro storico off limits, in cui diventa pericoloso persino allestire una mostra d'arte. Lo conferma la difficoltà che questa mattina hanno dovuto superare i soci della Pro loco impegnati nell'allestimento de "Il Pendio".

"Siamo stati aggrediti e l'allestimento è stato danneggiato da chi vede la nostra presenza in piazza come una invasione di campo" denuncia il presidente della Pro loco Gerardo Strippoli.

È stato necessario chiamare la polizia per poter continuare nel lavoro, con animo preoccupato e visibilmente deluso. Fenomeni di inciviltà nella piazza sono ormai all'ordine del giorno, come ci riferisce il presidente Strippoli. "La piazza non è un luogo sicuro", lamenta invocando l'intervento delle istituzioni per sradicare fenomeni di "occupazione incivile" di un luogo che potrebbe essere valorizzato e protetto.

"Noi non ci fermiamo e proseguiremo nell'allestimento ma chiediamo alle istituzioni di essere accanto a noi e alla storica manifestazione che gode del patrocinio del Comune" dice Strippoli.
    © 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.