News (repertorio)
News (repertorio)
Attualità

Quale libertà di stampa e di comunicazione nell'epoca dei social?

A Corato un evento per i giornalisti e i comunicatori

Mercoledì 22 giugno, negli spazi della sala del Movimento "Vivere in" di via Giappone, 53 a Corato, è in programma l'incontro sul tema "La libertà di stampa e di comunicazione. Il ruolo del giornalista e dei comunicatori nell'epoca dei social". L'appuntamento è fissato per le ore 18. Parleranno sul tema l'avvocato Emilio Iurillo e il giornalista Giuseppe Faretra. L'iniziativa è aperta tutti ma rivolta particolarmente ai giornalisti e agli operatori della comunicazione quale occasione di formazione, con l'attribuzione di 4 crediti deontologici, è stata promosso dall'Ufficio diocesano cultura e comunicazioni sociali e accreditata dall'Ordine dei giornalisti della Puglia.

«I media, per svolgere correttamente la propria funzione sociale di costruzione della coscienza collettiva, devono assicurare informazioni complete, varie, critiche, attendibili e degne di fiducia» hanno evidenziato gli organizzatori in un comunicato. «Nel giornalismo i cambiamenti culturali ed etici sono sempre scaturiti da eventi che hanno colpito la sensibilità dei cittadini e anche quella dei giornalisti. Il giornalismo ogni giorno è sottoposto a molte pressioni, la sua sopravvivenza come elemento indispensabile della democrazia è legata alla capacità di affrontare i suoi difetti, che sono molti ma non sono incurabili» hanno aggiunto.

«Bisogna stare molto attenti a non restare prigionieri dei gusti del pubblico, e oggi con l'infotaiment, questo accade spesso, ma un giornale non può permettersi di fare questo tipo di sbaglio, perché il suo ruolo non è quello di intrattenere ma è di informare. Non bisogna pubblicare solo quello che è "gradevole", perché non è leale verso la professione giornalistica e soprattutto verso i lettori che devono essere informati e se per farlo servono immagini scioccanti e parole forti allora si ha il dovere e l'obbligo di pubblicarle.

Il giornalista americano Walter Lippman su questo tema ha dichiarato: "La qualità dell'informazione in una società moderna è un indice della sua organizzazione sociale. Quanto migliori sono le istituzioni, tanto più facilmente gli interessi relativi sono formalmente rappresentati, tanto più questioni vengono dipanate, tanto più obiettivi sono i criteri adottati, tanto più perfettamente si può presentare come notizia una vicenda. Nella sua espressione migliore la stampa è serva e custode delle istituzioni; nella sua espressione peggiore è un mezzo mediante il quale alcuni sfruttano la disorganizzazione sociale ai propri fini particolari". In queste parole sono condensati alcuni degli aspetti fondamentali che attengono alla storia del giornalismo: innanzitutto il forte legame tra la circolazione dell'informazione e l'affermazione di istituzioni e pratiche politiche democratiche; l'ambivalenza del rapporto tra informazione e potere».
  • Diocesi
  • Arcidiocesi Trani-Barletta-Bisceglie
  • Comunicazioni
Altri contenuti a tema
Lunedì la Festa di Santa Maria Greca Lunedì la Festa di Santa Maria Greca Solenne celebrazione presieduta dall'Arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
Lunedì a Corato il raduno diocesano delle Confraternite Lunedì a Corato il raduno diocesano delle Confraternite L'appuntamento in piazza Cesare Battisti
Giubileo 2025, scelto il logo di Giacomo Travisani Giubileo 2025, scelto il logo di Giacomo Travisani L'autore, tranese, è residente a Corato. La decisione è stata assunta da Papa Francesco
La testimonianza di un pellegrino lungo la via Francigena La testimonianza di un pellegrino lungo la via Francigena Il racconto dell'esperienza vissuta dal 34enne Cosimo Di Donna nell'evento promosso dal Comitato coratino della via Francigena del sud
Pandemia, le nuove raccomandazioni dell'Arcidiocesi Pandemia, le nuove raccomandazioni dell'Arcidiocesi Consigli e suggerimenti frutto delle comunicazioni giunte dalla Conferenza episcopale italiana
Corpus Domini, celebrazioni a Corato e in tutta la Diocesi Corpus Domini, celebrazioni a Corato e in tutta la Diocesi Il programma dettagliato degli appuntamenti e le parole dell'Arcivescovo D'Ascenzo
Monsignor D'Ascenzo: «Ascoltare per comunicare» Monsignor D'Ascenzo: «Ascoltare per comunicare» Lettera dell'Arcivescovo in occasione della 56ª Giornata Mondiale delle comunicazioni sociali
Veglia diocesana di preghiera per le vocazioni Veglia diocesana di preghiera per le vocazioni L'appuntamento al Seminario "don Pasquale Uva" di Bisceglie
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.