Vacanze
Vacanze
Attualità

Sei cittadini su 10 pronti a spostare le vacanze per fare il vaccino

L'analisi di Coldiretti

Con la situazione epidemiologica in netto miglioramento e la stagione estiva sono tanti gli italiani che stanno organizzando le proprie vacanze, anche se, oltre 6 persone su 10 (63%) in Italia sono disposte a spostare le ferie pur di fare il vaccino. È quanto emerge dall'analisi di Coldiretti: prevale dunque la volontà di spostarsi dopo aver completato il ciclo vaccinale, con una copertura ben più forte rispetto al Covid e in particolare rispetto alla nuova variante Delta.

«La tutela della salute resta la priorità degli italiani con solo il 23% dei cittadini che preferisce rimandare il vaccino - sottolinea Coldiretti - pur di godersi le ferie, mentre il restante 8% è indeciso. Inoltre, la scelta di vaccinarsi prima di andare in vacanza è spinta anche dalla possibilità di accedere al green pass che consente di godere di offerte e servizi altrimenti preclusi». Inevitabile il fatto che l'emergenza Covid abbia condizionato, anche per quest'anno, la scelta del luogo di quasi un italiano su due (49%).

Il 33% dei vacanzieri resterà all'interno della propria regione, e solo il 6% prevede di andare all'estero da qui ai prossimi mesi. Il resto, invece, si recherà in una regione diversa da quella di residenza. Con l'emergenza Covid sono solo 1,5 milioni gli italiani che hanno deciso di trascorrere una vacanza all'estero durante l'estate, nonostante il via libera al green pass che consente di varcare le frontiere ma anche di accedere nel proprio Paese a servizi e attività che sono state per lungo tempo precluse dalle misure adottate per fermare il contagio.

Intanto resta l'appello di tutti gli esperti è quello di correre con il completamento delle vaccinazioni, raggiungendo subito coloro che ancora non hanno ricevuto neanche la prima dose e non rinviare per alcun motivo la seconda.
  • Coldiretti
Altri contenuti a tema
Aumento costi energia, "Stangata su cittadini e imprese" Aumento costi energia, "Stangata su cittadini e imprese" Coldiretti denuncia: "Un aggravio insostenibile"
Il 90% del territorio barese a rischio idrogeologico Il 90% del territorio barese a rischio idrogeologico L'allarme di Coldiretti
Puglia a settembre? I turisti preferiscono gli agriturismi Puglia a settembre? I turisti preferiscono gli agriturismi Secondo una stima di Coldiretti sono oltre 30mila le presenze nelle strutture di campagna
L'uva da tavola pugliese non ha rivali, cresce la filiera bio L'uva da tavola pugliese non ha rivali, cresce la filiera bio Con produttori di alto livello, la Puglia è capofila del “rinascimento del vino”
Crolla del 40% la produzione di miele, l'SOS delle api in Puglia Crolla del 40% la produzione di miele, l'SOS delle api in Puglia Azzeramento fioriture e impollinazione a causa del clima pazzo
Qualità e sicurezza, gli italiani preferiscono il cibo Made in Puglia Qualità e sicurezza, gli italiani preferiscono il cibo Made in Puglia Crescono del 14,4% le vendite dei prodotti agroalimentari pugliesi
Balzo delle quotazioni del grano pugliese, bassa produzione ma di qualità Balzo delle quotazioni del grano pugliese, bassa produzione ma di qualità I dati del monitoraggio Coldiretti
Vacanze estive, è la Puglia la meta preferita dei vip Vacanze estive, è la Puglia la meta preferita dei vip Regina della ricettività agrituristica, affascina fra borghi e masserie
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.