Corato calcio squadra
Corato calcio squadra
Calcio

Calcio, il Corato attende l'Avetrana

A caccia del successo per guardare alla zona play off

E' un crocevia fondamentale della stagione neroverde la sfida contro l'Avetrana in programma domenica al Comunale alle ore 15. Battere i tarantini vorrebbe dire portarsi a sole 3 lunghezze dalla zona play-off e dare continuità alle convincenti prestazioni dell'ultimo periodo.

Con 10 punti conquistati nelle ultime 4 gare, il Corato è una delle formazioni più in forma del momento, con l'arma Sguera finalmente sguainata e già andata a bersaglio. La punta barlettana rappresenta sicuramente il valore aggiunto del team di mister Castelletti, a comporre un tridente con Negro e Lacarra che non ha davvero nulla da invidiare alle altre compagini del campionato di Eccellenza. La vittoria contro il Novoli (non omologata dal Giudice Sportivo per il ricorso presentato dai salentini per un presunto errore tecnico dell'arbitro) ha però lasciato anche alcune scorie tra gli uomini del presidente Maldera: Zinetti e Cormio, usciti malconci, restano in dubbio. Sicuro assente l'infortunato Iacobone.

L'Avetrana è l'assoluta sorpresa della stagione: nessuno al via avrebbe pronosticato una posizione play-off per i biancorossi, che a 32 punti occupano al momento l'ultimo posto utile per gli spareggi. Grandi meriti di questa bella realtà sono da ascriversi al giovane allenatore Branà, capace di far fruttare al meglio le risorse non esorbitanti messe a disposizione dalla società del presidente Saracino. Un contestato rigore trasformato da Cappellini (a quota 5 gol in stagione) ha regalato la vittoria casalinga all'Avetrana nell'ultimo turno contro l'Otranto. Buono il rendimento esterno dei tarantini: 13 sono i punti conquistati fuori casa così come 13 sono le reti subite in totale dai tarantini, il miglior reparto difensivo dell'Eccellenza. Ottimista la punta scuola Cagliari Seu: "Sicuramente non sarà un match facile contro il Corato, ma noi con il mister prepariamo ogni partita al meglio, quindi siamo molto fiduciosi".

Sarà Claudio Giuseppe Allegretta della sezione AIA di Molfetta l'arbitro dell'incontro, coadiuvato dagli assistenti Andrea Bizio e Cosimo Schirinzi, entrambi della sezione di Casarano. Il fischietto molfettese ha già diretto il Corato nella sconfitta interna 0-1 contro il Gallipoli. La partita di andata terminò sullo 0-0, con i neroverdi assoluti protagonisti del match, con tante occasioni da rete non realizzate e il gol-fantasma non assegnato a Cormio.
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Caos Corato Calcio: la reazione dei tifosi neroverdi Caos Corato Calcio: la reazione dei tifosi neroverdi I supporters coratini temono penalizzazioni e ripercussioni sulla stagione sportiva in corso
Partite truccate e mafia: spunta il nome dell'ex presidente del Corato Calcio Giuseppe Maldera Partite truccate e mafia: spunta il nome dell'ex presidente del Corato Calcio Giuseppe Maldera L'imprenditore sarebbe intervenuto economicamente per pilotare un match dei neroverdi
Corato Calcio, tre punti di platino contro un mai domo San Marco Corato Calcio, tre punti di platino contro un mai domo San Marco Ai neroverdi basta un gol di Frappampina al 6' della ripresa
Corato Calcio, contro il San Marco snodo cruciale della stagione Corato Calcio, contro il San Marco snodo cruciale della stagione Calcio d'inizio domenica alle 15:00 al "Coppi"
Corato Calcio, nel posticipo di lunedì scontro decisivo contro la Nuova Spinazzola Corato Calcio, nel posticipo di lunedì scontro decisivo contro la Nuova Spinazzola Le due squadre cercano di avvicinare il quinto posto, che vorrebbe dire salvezza diretta
Calcio, il talento di Corato Francesco Lops in prestito dal Bari alla Cavese Calcio, il talento di Corato Francesco Lops in prestito dal Bari alla Cavese Per il classe 2005 esperienza di sei mesi con la capolista del Girone G
Corato e Canosa iniziano con un pareggio il nuovo anno: al "Coppi" è 1-1 Corato e Canosa iniziano con un pareggio il nuovo anno: al "Coppi" è 1-1 Al gol di Caruso ha risposto Suriano in avvio di ripresa
A Margherita di Savoia partita di calcio tra il presbiterio diocesano e  i dipenedenti Oasi di Nazareth A Margherita di Savoia partita di calcio tra il presbiterio diocesano e  i dipenedenti Oasi di Nazareth Unico sacerdote coratino nella rappresentativa diocesana Don Giuseppe Lobascio
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.