Carabinieri Forestali
Carabinieri Forestali
Cronaca

Al setaccio gli agriturismi dell'Alta Murgia, i forestali ne chiudono uno

I carabinieri forestali hanno battuto in lungo e in largo le strutture dell'Alta Murgia

I Carabinieri Forestali del Reparto Parco Nazionale Alta Murgia di Altamura hanno portato a termine una specifica campagna di controlli che ha interessato l'intero settore agrituristico.

Per oltre 8 mesi i "Forestali", diretti dal Maggiore Palomba Giuliano, sono stati impegnati in verifiche ed accertamenti, d'intesa con l'Ente Parco dell'Alta Murgia, condotti presso le aziende agrituristiche dislocate su tutta l'Alta Murgia al fine di tutelare il consumatore e i prodotti tipici del territorio.

Sotto osservazione il rispetto delle disposizioni della Legge Regionale n. 42 del 2013 che regola in maniera precisa e puntuale l'intero settore agrituristico.

Le verifiche hanno interessato il possesso dei titoli abilitativi all'esercizio dell'attività, che è bene ricordare, ha carattere di specificità con iscrizione in un albo dedicato e con vincoli tassativi legati appunto al territorio come quello di vendere e somministrare prodotti coltivati nell'azienda stessa o provenienti da aziende limitrofe.

A controllo anche l'idoneità sanitaria dei locali di somministrazione, vendita e ristorazione, il rispetto dei posti di ricettività assegnati e le autorizzazioni edilizie e di conformità urbanistica e paesaggistica.

Particolare attenzione è stata rivolta alla normativa nazionale ed europea sulla qualità e tracciabilità di prodotti e derrate alimentari, verificando provenienza, etichettatura, scadenza e modalità di conservazione del cibo.

I militari hanno pertanto riscontrato alcune irregolarità di rilevanza penale e per questo hanno proceduto a deferire alla Magistratura sei soggetti per i reati di abusi edilizi, di frode nell'esercizio del commercio, furto di acqua pubblica, preparazione e somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione e ricettazione di merce rubata come pure del più generico reato di inosservanza delle disposizioni impartite dall'Autorità.

Sotto sequestro sono finiti alcuni immobili abusivi, oltre alle merci provenienti da furto o prive di tracciabilità per un totale di oltre 500 kg di prodotti da forno e formaggi.
Congiuntamente al personale ASL, chiusa ad Andria, inoltre, una struttura agrituristica per carenze igienico sanitarie.

Sotto il profilo amministrativo, a vario titolo sono state elevati 77 verbali amministrativi per circa 100 mila euro di sanzioni.

L'attività posta in essere ha voluto garantire legalità e tutela del consumatore, salvaguardando un indotto che rappresenta un valore aggiunto sul territorio cardine di un'economia sostenibile e che tranne sporadici casi, prontamente sanzionati, è risultato sano muovendosi positivamente nei margini della legalità.
  • Carabinieri forestali
Altri contenuti a tema
Forestali al setaccio del Parco. Nessuna scampagnata nelle campagne murgiane Forestali al setaccio del Parco. Nessuna scampagnata nelle campagne murgiane Solo due le persone trovate senza giustificato motivo nell’area protetta
Parco dell'Alta Murgia, attività di contrasto all'abbandono dei rifiuti dei Carabinieri Parco dell'Alta Murgia, attività di contrasto all'abbandono dei rifiuti dei Carabinieri Diverse le sanzioni amministrative elevate
Sversamenti illeciti di acque reflue di vegetazione, sequestrata area di 15 ettari Sversamenti illeciti di acque reflue di vegetazione, sequestrata area di 15 ettari Concluse le indagini di Nas e Carabinieri Forestali
Carabinieri Forestali, in aumento le attività di controllo Carabinieri Forestali, in aumento le attività di controllo Il bilancio 2019 delle attività di contrasto agli illeciti forestali, ambientali e agroalimentari
Una foto che vale una denuncia: scoperto dai Forestali grazie a un'immagine Facebook Una foto che vale una denuncia: scoperto dai Forestali grazie a un'immagine Facebook Denunciato coratino: aveva ucciso un cinghiale pur non avendo la licenza di caccia
Documenti falsi per la caccia, denunciato coratino Documenti falsi per la caccia, denunciato coratino Aveva dichiarato una falsa residenza pur di ottenere il permesso
1 Sacchetti per la spesa fuori norma, sanzioni per 30mila euro Sacchetti per la spesa fuori norma, sanzioni per 30mila euro Una trentina gli esercizi controllati dai Carabinieri forestali
Carabinieri forestali, le attività dei militari a tutela del Parco dell'Alta Murgia Carabinieri forestali, le attività dei militari a tutela del Parco dell'Alta Murgia Aumenta il numero dei controlli e diminuisce quello dei reati a danno del patrimonio naturale
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.