Grazia Di Bari
Grazia Di Bari
Politica

Bando Start 2021 per operatori dello spettacolo. Di Bari (M5S): «Non basta»

Il commento del capogruppo: «Riapertura in sicurezza dei teatri e degli spazi dedicati alla cultura»

«È prioritario mantenere alta l'attenzione sul tema dei sostegni agli operatori dello spettacolo. In Commissione Cultura l'assessore Bray e l'assessore Leo ci hanno confermato che dal 10 maggio sarà possibile accedere all'avviso pubblico Start 2021 e presentare domanda per un ristoro pari a 2000 euro. Potranno partecipare i titolari di P.Iva, i lavoratori con contratto di collaborazione continuativa e lavoratori occasionali anche con una singola prestazione per il 2020.

Una boccata d'ossigeno per quegli operatori che non avevano i requisiti per accedere ai ristori previsti dal Governo, ma non basta: serve una riflessione per pensare a come far ripartire il settore in sicurezza». Lo dichiara la capogruppo del M5S Grazia Di Bari, che ha annunciato il deposito di una richiesta di audizione in Commissione Cultura sulle riaperture dei teatri e degli spazi dedicati alla cultura e sul sostegno economico agli operatori dello spettacolo.

«Serve riaprire in sicurezza - continua Di Bari - e programmare le attività culturali in presenza. A differenza di altri settori, infatti, gli operatori dello spettacolo non hanno altre modalità di lavoro accettabili. Il pubblico presente è essenziale per produrre, organizzare e programmare eventi culturali. Quindi bisogna trovare delle soluzioni, anche perché è ancora presto per pensare di riaprire i teatri e gli altri spazi al chiuso con le stesse modalità pre-pandemia.

Il virus continua a circolare ed è ancora necessario osservare le regole di distanziamento, nonostante il numero crescente di vaccinazioni. Continuerò il confronto e l'ascolto costante degli operatori, che ringrazio per le proposte e i suggerimenti che mi stanno dando. Devono sapere di non essere soli e che l'attenzione per le loro istanze è massima».
  • Grazia Di Bari
  • spettacolo
Altri contenuti a tema
In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo Leo e Bray: «Contributo regionale una tantum di 2mila euro a chi non abbia ricevuto ristori dallo Stato»
Al via la misura Start Spettacolo, 4 milioni di euro per i lavoratori del settore Al via la misura Start Spettacolo, 4 milioni di euro per i lavoratori del settore Imminente la pubblicazione del bando per la presentazione delle domande
Custodiamo la Cultura, oltre 2 milioni per operatori dello spettacolo dal vivo Custodiamo la Cultura, oltre 2 milioni per operatori dello spettacolo dal vivo Bray: «Sovvenzioni, pari all’80% dei contributi assegnati nel 2019, per tutelare imprese e lavoro»
A Corato nasce l'Unità di Crisi della Cultura e dello Spettacolo A Corato nasce l'Unità di Crisi della Cultura e dello Spettacolo Tavolo di confronto per far vivere la città anche dal punto di vista professionale, attraverso forme di comunicazione e fruizione differenti
Daniela Baldassarra porta in scena le donne e il loro universo Daniela Baldassarra porta in scena le donne e il loro universo Domani lo spettacolo voluto da Agorà 2.0
«Gli spettacoli dal vivo necessitano di vivere» l'appello alla Regione degli artisti pugliesi «Gli spettacoli dal vivo necessitano di vivere» l'appello alla Regione degli artisti pugliesi Gli operatori dello spettacolo chiedono sostegno concreto e investimenti di sviluppo
«Perché la bellezza sopravviva», 300 operatori dello spettacolo scrivono a Emiliano «Perché la bellezza sopravviva», 300 operatori dello spettacolo scrivono a Emiliano Tra i firmatari anche artisti di Corato
Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" Raddoppio ferroviario Ruvo - Corato. Di Bari (M5S): "Lavori terminati, ma le limitazioni dureranno fino al 2020" «Nel frattempo continuano i disagi per i pendolari, costretti a fare veri e propri viaggi della speranza»
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.